Categorie
news-import

Prima visione in esclusiva nazionale del film “The Way”

Sabato 3 Marzo, presso la Corsia dei Servi a Milano verrà proiettato in prima visione in esclusiva nazionale il film con Martin Sheen sul Cammino di Santiago. La serata è organizzata da Uffici Turismo e pellegrinaggi e Comunicazioni sociali e Acec

Durante la Quaresima, periodo particolarmente adatto alla riflessione, gli Uffici diocesani Turismo e pellegrinaggi e Comunicazioni sociali, in collaborazione con l’Acec, invitano alla prima visione in esclusiva nazionale di The Way. La pellicola sarà proiettata sabato 3 marzo, alle 20.45, presso la Corsia dei Servi (corso Matteotti 14, Milano). L’ingresso sarà libero, fino esaurimento dei posti.

La metà di quanti intraprendono il Cammino di Santiago di Compostella lo fa per motivi non direttamente religiosi. Tuttavia, chiunque compie il pellegrinaggio verso la destinazione spagnola non può, a un certo punto del percorso, non confrontarsi con le domande spirituali più profonde. Accade a molti nella realtà. Nel film The Way del regista Emilio Estevez, questo accade pure al protagonista, interpretato da Martin Sheen , il quale parte per Santiago con le ceneri del figlio per concludere il cammino iniziato dal figlio stesso e poi troncato da un incidente mortale; sulla via sarà però costretto a confrontarsi con le proprie domande sulla vita e sulla vita dopo la morte.

A condurre il dibattito sarà Armando Fumagalli, ordinario di Teoria dei linguaggi presso l’Università Cattolica di Milano e presidente dell’Aiart di Milano, e padre Ermes Ronchi, priore del convento di S. Carlo al Corso e conduttore della rubrica Le ragioni della Speranza su Rai 1.

Articolo di Massimo Pavanello

Fonte: Incrocinews.it

Categorie
blog-import

Dalla Via Francigena al confine francese, lungo la Via della Costa

Il percorso che unisce Sarzana (lungo la Via Francigena) a Ventimiglia e quindi a Mentone (dove imbocca il GR653a per Arles) è stato descritto dettagliatamente nel sito www.viadellacosta.it da Silvio Calcagno. L’itinerario è composto da 12 tappe, per un totale dei 335 km, pazientemente mappati in modo da evitare il più possibile i tratti trafficati e soprattutto la Via Aurelia. Per ogni tappa sono stati censiti i luoghi di accoglienza pellegrina.
Sono disponibili le tracce GPS e Google Earth di tutto il percorso, che ci risulta segnalato almeno in parte con le frecce gialle-bianche utilizzate dalla Confraternita di San Jacopo.
Un ottimo lavoro, utilissimo per rendere percorribile uno dei tratti più interessanti del cammino che unisce Santiago a Roma.
Recentemente Monica d’Atti e Franco Cinti hanno realizzato una guida cartacea dell’itinerario, pubblicata da Terre di Mezzo.
Questo tratto è stato percorso da Riccardo Carnovalini e Anna Rastello nel 2011, durante il Cammino di Marcella. Le tracce GPS di una parte dell’itinerario sono disponibili su www.camminodimarcella.movimentolento.it.

Leggi tutti gli articoli e le informazioni utili per viaggiare tra il Cammino di Santiago e la Via Francigena.

Categorie
blog-en-import

From the Via Francigena to the French border, along the Coast Route

The path that joins Sarzana (along the Via Francigena) with Ventimiglia and Menton (where it enters the GR653a Arles) has been described in detail by Silvio Calcagno www.viadellacosta.it site. The route comprises 12 sections, for a total of 335 km, patiently mapped so as to avoid as much as possible the main roads and especially the busy Via Aurelia. For each stage were surveyed places of pilgrim accommodation.
There are traces of GPS and Google Earth all the way, reported that there is at least in part with the yellow-white arrows used by the Brotherhood of St. James.
A great job, very useful to make feasible one of the most interesting features of the road that joins Santiago in Rome.
Recently, Monica D’Atti and Franco Cinti have created a guidebook itinerary, published by Terre di Mezzo.
This section has been run by Riccardo Carnovalini and Anna Rastello in 2011, during the Road to Marcella. The GPS tracks are available on a part of the www.camminodimarcella.it.

Read all articles and useful information to travel between the Camino de Santiago and the Via Francigena.

Categorie
blog-import

The walking pilgrim: la Mappa interattiva dei grandi cammini europei

Il sito di un pellegrino inglese consente di stampare gratuitamente le mappe dei principali cammini di pellegrinaggio che attraversano l’Europa.
Peter Robins, grande appassionato prima del Cammino di Santiago, poi dei cammini di pellegrinaggio in generale, ha creato un sito con mappe interattive di grandissima utilità per chi vuole affrontare un lungo viaggio a piedi attraverso l’Europa.
The walking pilgrim, questo il nome del suo sito, consente di avere una visione d’insieme dei principali cammini europei direttamente su una mappa di cui si può cambiare la base cartografica tra i raster dei servizio geografici locali e i servizi web come Open Street Map e Google (http://maps.peterrobins.co.uk/routes.html).
Gli itinerari sulle mappe sono colorati in rosso e in blu: i primi indicano l’esistenza di un antico cammino, ma sono pivi di dettagli. Molto più interessanti gli itinerari blu, che sono mappati più o meno accuratamente.
Per conoscere i dettagli di un itinerario blu basta cliccare sulla traccia, e si apre un fumetto che spiega dove sono stati raccolti i dati geografici. In genere provengono da siti esterni, tra cui il nostro, che sono correttamente citati e linkati.
Le tracce GPS e Google, se presenti, sono scaricabili esclusivamente dai siti di origine. Se invece si vuole visualizzare e stampare la mappa di un qualsiasi percorso basta scegliere la base cartografica (ad es. IGM, Open Street o Google) regolare la scala desiderata e premere il simbolo della stampante sulla sinistra della mappa.

Per vedere il risultato scaricate il pdf di esempio qui sotto.

In questo modo, con grande semplicità, potete stampare gratuitamente la mappa del vostro prossimo cammino.

Leggi tutti gli articoli e le informazioni utili per viaggiare tra il Cammino di Santiago e la Via Francigena.

Categorie
blog-en-import

The Walking Pilgrim: an interactive map of the main routes across Europe

The site of an English pilgrim allows free prints for maps of the main pilgrimage routes crossing Europe Peter Robins, fan of the Camino de Santiago and routes of pilgrimage in general, has created a site with interactive maps of great utility for those who want a long journey on foot through Europe.
The walking pilgrim, the name of his site, lets have an overview of the major European routes directly on a map that you can change the basis of raster mapping between the local geographical service and Web services such as Open Street Map, and Google (http://maps.peterrobins.co.uk/routes.html).
The routes on the maps are coloured red and blue: the first indicates the existence of an ancient path, without details. Much more interesting are blue routes, which are mapped more or less accurately.
To know the details of a blue trail just click on the track, and you open a balloon that explains where they were collected geographical data. Generally come from external sites, including ours, that are properly cited and linked.
GPS tracks and Google, if present, are only downloadable from the sites of origin. If you want to view and print the map of any location, pick the base map (eg. IGM, Open Street or Google) to set the desired scale and press the printer icon on the left of the map.

To see the result pdf download the sample of an IGN map and an IGM one.

In this way, with great simplicity, you can print a free map of your next journey.

Read all articles and useful information to travel between the Camino de Santiago and the Via Francigena.

Categorie
news-import

Via Francigena, in via di risoluzione il problema dell’accesso a Roma

Uno dei problemi più importanti del percorso pedonale era costituito dall’accesso a Roma: infatti all’altezza del raccordo anulare i pellegrini erano costretti a camminare per circa 800 m su un tratto molto trafficato della via Trionfale, senza marciapiedi.
Grazie al lavoro di squadra dell’Associazione Gruppo dei Dodici, di Roma Natura, del XX Municipio di Roma e dell’assessorato alla cultura della Regione Lazio, pare che finalmente si stia arrivando a una soluzione molto interessante, che supererà il grande raccordo anulare sulla via Cassia, e attraversarà la bellissima area verde dell’Insugherata, prima di riconsgiungersi al percorso attuale all’altezza di Monte Mario.
Il percorso è già stato cambiato anche nella zona di Monte Mario, e nell’ultima versione attraversa l’area verde regalando ai pellegrini meravigliosi panorami sulla città di Roma, prima di arrivare al classico belvedere del Monte della Gioia, dal quale si ammira la cupola di San Pietro.

Per i dettagli del percorso dell’Insugherata vi consigliamo di leggere questo articolo: Vignaclarablog

Categorie
news-en-import

Via Francigena, being resolved the problem of access to Rome

One of the most important issues of via Francigena was the access that the pedestrian route to Rome: in fact the pilgrims were forced to walk for about 800 m on a busy stretch of via Trionfale without sidewalks.
Thanks to teamwork Association Gruppo dei Dodici, Roma Natura, the twentieth Municipality of Rome and the Lazio Region Department of Culture, it seems that finally it is coming to a very interesting solution, which will cross the Ring Highway on via Cassia, and will cross the beautiful green area of Insugherata before joining current path in the area of Monte Mario.
The route has already been changed even in the area of Monte Mario, and the latest version through the green area offering wonderful views of Rome, before coming to the classic viewpoint of Mount Joy, from where to admire the dome St. Peter’s.

For route details of Insugherata you should read this article: Vignaclarablog

Categorie
news-import

Francigena – La Guida

La guida si dichiara sulla copertina “essenziale e leggera”, ma forse l’autore ha un pochino esagerato nella ricerca dell’essenzialità. Questo libro propone un inedito percorso “contromano” dal confine italiano a Canterbury, ma purtroppo si dimentica di descrivere l’itinerario, se non su schede tecniche sintetiche e mappe a scala troppo vasta per essere di qualunque utilità.

Sarebbe stato forse più corretto chiamare questo libro “racconto di viaggio”, visto che la seconda parte descrive giorno per giorno il cammino dell’autore, che ha percorso più di 1000 km in 29 giorni, con tappe talvolta di lunghezza impressionante (alcune oltre i 50 km!), fuori portata per la gran parte dei comuni mortali, e per chiunque ami realmente viaggiare con lentezza.

Francigena – La Guida, di Gian Paolo Margonari – Ed. Curcu e Genovese – 15 Euro

Categorie
news-import

Gran San Bernardo: una nuova struttura di accoglienza lungo la Via Francigena

Apre le porte ai pellegrini la Casa don Angelo Carioni, una casa per ferie, adatta anche a gruppi e famiglie, collocata a St. Rhémy en Bosses (AO) lungo la Via Francigena, a un Km dal Colle del Gran San Bernardo.

La “Casa don Angelo Carioni” si trova a 2.200 metri d’altitudine, nella valle del Gran San Bernardo. La “casa per ferie” è adatta per singoli, gruppi e famiglie
La struttura è dotata di: 43 posti letto, sala riunioni, lavanderia, guardaroba e dispense, bar, giardino, spazio giochi, parcheggio e chiesetta.

Gestione
Associazione Onlus Gran San Bernardo Lodi (LO)

Indirizzo
Strada Statale 27 del Gran San Bernardo
11010 – St. Rhémy en Bosses (AO)

Contatti
Cell. 335 6012847
Mail. associazionegsb@tiscali.it

 

Scarica l’elenco completo delle strutture di accoglienza “pellegrina” lungo la Via Francigena.