Via Francigena

Categorie
news-en-import

The English version of the Via Francigena has been published

The new official guide of the Via Francigena (italian section) has been published in English. It was presented on 10th March in Milan during the Fair “Fa la cosa giusta!.

Here are some reflections on the Via Francigena, “Cultural Route of the Council of Europe“: eighteen hundred kilometers from Canterbury to Rome, then onward to Southern Italy, the Mediterranean and Jerusalem.

It is at this significant time that the first “Official Guide” of the Via Francigena by foot has been published.  It is the result of the commitment and cooperation between the European Association of the Vie Francigene, réseau porteur of the Via Francigena  (appointed by the Council of Europe for the protection and enhancement route), the Regions of Valle d’ Aosta, Piedmont Lombardy, Emilia – Romagna, Liguria, Tuscany, Lazio and the publisher “Terre di mezzo” of Milan.

“The Guide has been designed and created for those walkers and pilgrims who want to discover the Italian tract of the European Itinerary, from the Great St. Bernard Pass to Rome” -said EAVF President Massimo Tedeschi. 

A journey of almost a thousand kilometers through history and Italian landscape, the Via Francigena is a “bridge of cultures”, to quote historian Jacques Le Goff, “between Anglo-Saxon Europe and Latin Europe to the Mediterranean.

The Via Francigena of the third millennia is the way of peace, of tolerance and dialogue between cultures, religions and nations. 

Categorie
news-fr-import

Guide en anglais du tronçon italien de la Via Francigena

Les lumières pointées sur la Via Francigena, « Itinéraire culturel du Conseil de l’Europe » : un chemin de 1.800 km de Canterbury à Rome, qui se poursuit ensuite vers le Sud de l’Italie, la Méditerranée, Jérusalem. Le nouveau guide en anglais du tronçon italien est disponible, édité par Terre di Mezzo.

A l’occasion de la foire « Fa’ la cosa Giusta ! » de Milan, le 10 mars, la version en anglais du premier Guide officiel de la Via Francigena à pied a été présentée. Fruit de l’engagement et de la coopération entre l’Association Européenne des Chemins de la Via Francigena – réseau porteur de la Via Francigena, chargée par le Conseil de l’Europe de la tutelle et de la valorisation de l’itinéraire – et les Régions Val d’Aoste, Piémont, Lombardie, Emilie-Romagne, Ligurie, Toscane, Latium, ainsi que la Maison d’édition « Terre di mezzo » de Milan.

« Le guide a été pensé et réalisé pour ceux qui, en tant que marcheurs et pèlerins, veulent découvrir le tronçon italien de l’itinéraire européen, du col du Grand Saint Bernard à Rome – a dit le Président AEVF Massimo Tedeschi.

Un voyage de presque 1.000 km à travers l’histoire et les paysages italiens, cœur de la Via Francigena, « pont de culture », pour citer Jacques Le Goff, entre Europe anglo-saxonne et Europe latine et méditerranéenne.

La Via Francigena du troisième millénaire est un chemin de paix, de rencontre, de tolérance, de dialogue, entre cultures, religions et Etats. »

Categorie
news-import

Il Movimento lento riapre la sua Casa!

La Casa del Movimento Lento ha riaperto le attività di accoglienza e di organizzazione di eventi culturali, e si prepara ad ospitare i viandanti in cammino sulla Via Francigena e gli appassionati del viaggio a piedi e in bicicletta.

Nella tranquilla cascina di Roppolo, nel cuore delle colline piemontesi, organizzeremo seminari, corsi, soggiorni dedicati sia a chi vuole approfondire i temi del viaggio slow, sia a chi vuole muovere i primi passi con facili escursioni.

“Insieme a mia moglie Susanna ho deciso di trasformare la nostra casa in un luogo di accoglienza e condivisione” spiega Alberto Conte, fondatore del Movimento Lento. “Vogliamo ricreare nel nostro piccolo rifugio l’atmosfera che rende speciali i cammini, e far conoscere un territorio bellissimo ai viaggiatori provenienti da tutto il mondo durante il loro cammino verso Roma”. Una particolare attenzione è dedicata alla divulgazione della cultura del viaggio lento: “in collaborazione con SloWays, il tour operator del Movimento Lento, proporremo soggiorni con facili escursioni dedicate a chi vorrebbe mettersi in cammino ma non sa bene come organizzarsi, e percorreremo insieme brevi tratti della Via Francigena spiegando come si prepara uno zaino, qual’è la scarpa giusta, come si affronta un viaggio a piedi o in bicicletta”.

La Casa del Movimento Lento è un “B&B e Rifugio per viaggiatori” che può accogliere sei ospiti in due ampie stanze condivise, e che può gestire gruppi più numerosi grazie alla collaborazione con altri B&B e agriturismi presenti nel territorio, con cui ci siamo messi in rete creando una sorta di “albergo diffuso”.

Le proposte delle prossime settimane

In occasione del ponte di Pasqua e del ponte del 25 Aprile proponiamo “EasyFrancigena”, un soggiorno con brevi escursioni che consentano di avvicinarsi gradualmente a viaggi più lunghi e impegnativi. Alberto guiderà il gruppo nella prima giornata, mentre i novelli viandanti percorreranno in autonomia le escursioni dei giorni successivi.

Dal 5 al 7 Maggio il geografo Franco Michieli proporrà “Diventare esploratori, perdersi e ritrovarsi sulla terra”, un seminario in cui tecnica e filosofia si fondono per riscoprire il nostro istinto di orientamento, ormai “ucciso” dalla tecnologia.

Dal 19 al 21 Maggio Italo Bertolasi proporrà il “Bagno di Foresta”, un’immersione nella natura selvaggia per sperimentare l’energia positiva degli alberi e il benessere che può regalare un bosco al nostro corpo e soprattutto al nostro spirito.

Volete saperne di più? Visitate il sito www.casa.movimentolento.it, iscrivetevi alla pagina Facebook, e preparate lo zaino, Alberto e Susanna vi aspettano!

 
Categorie
news-import

Pellegrino giramondo fa tappa sulla Francigena lodigiana

Partito dalla Svizzera, ha percorso Francia, Spagna, Gibilterra, Marocco e deserto del Sahara, dopo la tappa a Senna lodigiana ha ripreso il cammino: destinazione Cina.

Senna (Lodi), 22 marzo  2017 – Pellegrini sempre più “speciali” e internazionali sulla Via Francigena di Orio Litta. Oggi è arrivato un uomo partito dalla Svizzera, che ha percorso Francia, Spagna, Gibilterra, Marocco e deserto del Sahara. Il singolare pellegrino è poi tornato a Tangeri, ha preso la nave ed è arrivato a Savona da dove sta andando in Asia. <<Nel complesso tragitto ha deciso di passare anche a Senna Lodigiana, sulla Francigena>> spiega il volontario hospitalero Giovanni Favari.

Andrew La Force Bavarese sogna di percorrere la Via della seta fino in Cina. Nel Basso Lodigiano il viandante ha trovato ospitalità all’ostello. Dopo uno scambio di indirizzo il pellegrino ha salutato cordialmente per rimettersi in cammino

 

Fonte: Il Giorno

 

 

Categorie
news-import

L’Antica Locanda della Via Francigena

Questa moderna struttura immersa nella lussureggiante campagna che accoglie fiorita nella Tuscia Viterbese, è circondata da distese di uliveti. Il calore familiare qui è di casa, il soggiorno viene curato personalmente dalla signora Patrizia che è la titolare e dai suoi figli Simone e Sara. Anche la cucina proposta riserva delle piacevoli sorprese. https://www.viefrancigene.org/it/resource/accomodation/3927/

La Locanda si trova nelle vicinanze di impianti termali, siti archeologici, laghi, città d’arte, il luogo ideale per trascorrere una vacanza o un periodo di riposo a contatto con la natura in un territorio ricco di storia e tradizioni.

 

Categorie
news-import

Pieve Di Porto Morone – Ostello il Morone

Sulla suggestiva Via Francigena Ciclabile (Pavia – tappa 7) entra in rete Il Morone. 
“il Morone”, prende il nome dall’albero di Gelso, un tempo utilizzato per la coltura del baco da seta, è una moderna struttura che sorge nel centro del paese di Pieve Porto Morone, a fianco della Chiesa e a due passi da tutti i principali servizi. https://www.viefrancigene.org/it/resource/accomodation/4087/

L’Ostello è il perfetto punto di sosta per turisti, lavoratori, ma anche Pellegrini della via Francigena.

Categorie
news-import

Guesthouse Roma SlowHome

Più che una “casa di accoglienza” è un vero e proprio concept.
Roma come non la avete mai vista o vissuta.
Roma lenta ed a misura d’uomo.
La Roma al passo, il vostro passo.
Si unisce alla nostra rete anche questa struttura densa di contenuti: https://www.viefrancigene.org/it/resource/accomodation/4089/

La casa fuori casa pronta a venirvi incontro in ogni esigenza e full-confort.

Si organizzano anche visite guidate in chiave slow alla città.

Roma Slow Home è una struttura moderna, completamente nuova, originale e confortevole situata a poche fermate di metro dal centro storico di Roma.

La guest house è situata al secondo piano di un elegante palazzo provvisto di ascensore.

La combinazione di un arredamento moderno e di design con dei servizi dinamici, mi ha permesso di creare un’atmosfera gioviale, che amo condividere con i miei ospiti.

La struttura è composta da due stanze matrimoniali ed una singola, tutte dotate di aria condizionata e di bagno privato. Completamente attrezzate per venire incontro a tutte le tue esigenze.

Nella Guest House Roma Slow Home troverai il servizio di un grande hotel ed il calore di una casa!

 

Categorie
news-import

B&B Masseria Rossetti

Aderisce al Visit Vie Francigene questo splendido B&B inserito tra un grappolo di case in un contesto agricolo a pochi metri dal percorso originale della Francigena del Sud – Traianea.  Relax garantiti ed anteprima su: https://www.viefrancigene.org/it/resource/accomodation/4088/

Dista 800 metri dall’antico Convento Francescano del 700′ e ad un paio di chilometri dal centro del paese, che può essere raggiunto anche con bici percorrendo la panoramica via provinciale Paduli-Buonalbergo dove si può ammirare l’intera valle, dai monti del Taburno che al calar del sole prendono le sembianze della “Dormiente del Sannio” ai monti del Matese fino a Pietrelcina.

Con ingresso indipende, 3 camere, 2 bagni disponibili separatamente oppure tutte insieme. Esse sono arredate in modo semplice e confortevole, in armonia con l’ambiente che le circonda.

Categorie
news-import

VII edizione Festival Via Francigena Collective Project

Giunge alla VII edizione del Festival internazionale “Via Francigena Collective Project”, promosso da Associazione Europea delle Vie Francigene e da Associazione Civita. Il 30 maggio conferenza stampa di presentazione a Roma.Un progetto “pellegrino” e condiviso dai tanti soggetti che promuovono eventi ideati lungo la Francigena e le numerose altre Vie di Cammino. Quest’anno il tema centrale del Festival sarà “Nuvole e Borghi”, per valorizzare le ricchezze dei piccoli centri d’Europa e il loro patrimonio artistico, naturale e umano, quale componente determinante dell’offerta culturale e turistica.

Soci, Amici Associazioni sono invitate ad aderire a questo ambizioso progetto segnalando gratuitamente eventi, con esso coerenti, promossi nel territorio.
Gli eventi vanno inviati entro il 3 Aprile 2017. E’ possibile compilare il format online

Il Festival avrà la durata di cinque mesi (Giugno-Ottobre 2017) e garantirà, senza oneri, i seguenti ritorni di immagine:

1) forte identificazione attraverso il logo condiviso, brand ufficiale del Festival; 

2) elevata inclusività del progetto, che abbraccerà tutte le tematiche legate al percorso (natura, spiritualità, enogastronomia, tipicità, identità locali etc.); 

3) attività di promozione congiunta attraverso:

– catalogo degli eventi on-line sul portale www.viefrancigene.org e attraverso la pagina dedicata www.festival.viefrancigene.org (previsti circa 250.000 visitatori del sito nei cinque mesi di svolgimento del Festival);

link ai portali di prestigiose associazioni quali Associazione Civita e altri enti che promuovono la Via Francigena e gli Itinerari culturali;

– animazione sui social network e newsletter quindicinali dedicate;

– ufficio stampa dedicato per l’intera durata del Festival;

– inserto dedicato al Festival all’interno della rivista “Via Francigena and the European Cultural Routes”, organo ufficiale AEVF; 

4) conferenza stampa di inaugurazione a Roma, presso la sede di Associazione Civita, programmata per martedì 30 maggio p.v.

INFO e ADESIONE
Segreteria generale Festival
francigenafestival@libero.it

Categorie
news-en-import

7th edition Festival “Via Francigena Collective Project”

We are now arrived at the 7th edition of the international Festival “Vie Francigene Collective Project”, supported by the European Association of the Vie Francigene (E.A.V.F.) and by Civita Association. A “pilgrim” project shared by the many subjects that promote events that were conceived along the Francigena and the many other Walk Routes. This year, the central theme of the Festival will be “Clouds and Villages”, in order to enhance the treasures of small European centres and their artistic, natural and human heritage as a crucial part of the cultural and touristic offer.

The Festival lasts five months (June – October 2017) and guarantees the following opportunities:

1) strong identification through the shared logo, official brand of the Festival;

2) high consideration of the project, that will embrace all the themes connected to the path (nature, spirituality, food and wine, typicality, local identities, etc.);

3) activities of co-promotion through:

  •  online catalogue on the website www.viefrancigene.org and through the dedicated web page www.festivalviefrancigene.org (around 250.000 people are expected to visit the website during the five-months of the Festival)
  •  Links to the websites of prestigious associations, such as Civita Association and other institutions that promote the Via Francigena and the Cultural Itineraries;
  •  Promotion on social networks and on the dedicated newsletters;
  •  Dedicated press office for the entire duration of the Festival;
  •  Insert, dedicated to the Festival, inside our magazine “Via Francigena and the European Cultural Routes”;

4) Initial press conference in Rome (30th May 2017), at Civita Association’s headquarters..

 

CONTACTS
General administration office of the Festival
francigenafestival@libero.it