Via Francigena

Giorno 14 – Péronne a Trefcon: misteriose pietre neolitiche e un giro in carrozza

La tappa

Descrizione:

👣17 km a piedi – mercoledì 30 giugno
A volte non si può dire molto di un paesaggio che rimane più o meno lo stesso per giorni e settimane. A parte le persone che ci circondano e la nostra posizione geografica che cambia ogni giorno, spesso ciò che i nostri occhi vedono rimane più o meno lo stesso. E devo ammettere che trovare la creatività e le parole per descrivere e parlare di qualcosa di nuovo per ogni tappa qui in Haute de France può essere una bella sfida a volte.

Ma nessun giorno lungo la Via Francigena è uguale all’altro, come mi ha insegnato oggi ancora una volta! Siamo partiti verso le 9 del mattino da Péronne, dopo un ultimo incontro e una sessione fotografica con il consigliere comunale Michel Drevelle e diversi altri delegati. Con la pioggia che ancora una volta cadeva sulle nostre teste, sapevamo che sarebbe stata ancora una volta una di quelle giornate: abbastanza pioggia da farti sentire a disagio senza vestiti impermeabili, ma nel momento in cui decidi di indossare i tuoi vestiti impermeabili e avvolgere la tua copertura impermeabile intorno al tuo zaino, ovviamente smette immediatamente di piovere.

Ormai ci siamo abituati a questo imprevedibile tempo francese, e il più delle volte bastano una battuta e un sorriso per farci dimenticare la nostra sfortuna con il clima del nord Europa. E spesso si fanno anche delle belle foto o video, come la foto delle nostre 10 scarpe da trekking coperte completamente di fango dopo aver camminato su una strada sterrata impossibile che si era praticamente trasformata in un torrente di fango.

Ma basta parlare del tempo! Oggi siamo stati raggiunti da diversi escursionisti locali della Federazione Francese dei Randonneurs, che sono stati tutti di grande compagnia nelle ultime due settimane. Un’altra menzione speciale va ai nostri ospiti qui a Trefcon, un piccolo villaggio di 83 abitanti. Alloggiamo al Gite Le Val d’Omignon, un B&B locale a conduzione familiare che ospita i pellegrini della Via Francigena dal 1996! Una fantastica cena con specialità locali e naturalmente il giro in carrozza tra Tertry e Trefcon hanno reso questa giornata ancora una volta un’esperienza unica e appagante.

ATTRAZIONI E MOMENTI DA EVIDENZIARE
Un giro in carrozza da Picardie Attelage per gli ultimi chilometri da Tertry a Trefcon
Il responsabile del progetto EAVF Luca Faravelli tenta la fortuna correndo 3 cerchi intorno a una pietra neolitica in mezzo al nulla

I CAMMINATORI DI OGGI
Myra Stals, Social Media Manager (AEVF)
Luca Faravelli, Project Manager (AEVF)
Didier Morel (FFVF)
Clair Waïss (FFR)
Emile Ney (ex sindaco di Bucey-lès-Gy, prima città francese ad aderire alla rete AEVF)
Mattia Poppa, videomaker

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email