Via Francigena

Stati Generali Vie Francigene nel Sud: seconda edizione

Redazione AEVF
Redazione AEVF

L’Associazione Europea delle Vie Francigene, incaricata ufficiale del Consiglio d’Europa quale rete portante della Via Francigena, convoca domenica 1 novembre a Brindisi, con inizio alle ore 9.30 presso l’Auditorium del Museo Archeologico Provinciale “Francesco Ribezzo”, nella centrale Piazza Duomo, la seconda edizione degli “Stati Generali delle Vie Francigene nel Sud”.

Dopo la trasmissione all’Istituto Europeo degli Itinerari culturali del Consiglio d’Europa di Lussemburgo del Dossier di estensione della candidatura a “Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa della Via Francigena nel Sud (Roma/Puglia), costituirà la prima importante occasione per rilanciare, in vista del Giubileo e della proclamazione da parte del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo del “2016 Anno Nazionale dei Cammini”, nuove prospettive.

Il Dossier – d’intesa con le Regioni Lazio, Campania, Molise, Basilicata e Puglia – è stato puntualmente predisposto; l’auspicio è che ora esso possa ottenere positiva risposta del Consiglio di Direzione dell’Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa nella prossima sessione primaverile.
Il riconoscimento della Via Francigena nel Sud rafforzerebbe le politiche culturali e turistiche del nostro Paese attraverso una “spina dorsale” che attraversa l’Italia intera, dalla Valle d’Aosta alla Puglia, che inanella una infinità di patrimoni materiali e immateriali: un brand europeo di turismo culturale, sostenibile, economicamente rilevante molto utile al Paese ed al Mezzogiorno in particolare, dove le antiche Vie di storia, di cultura e di pellegrinaggio potrebbero rappresentare un asset fondamentale dell’auspicato “Master plan per il Sud” in discussione sui tavoli del Governo.

La sessione plenaria degli “Stati Generali” coinvolgerà i rappresentanti di tutte le Istituzioni che hanno condiviso il cammino, ad un passo dalla conclusione della sua prima importante tappa. Abbiamo bisogno di tutti coloro che hanno la possibilità – per ruolo istituzionale e sensibilità personale – di sostenere l’Associazione Europea delle Vie Francigene a raggiungere l’importante riconoscimento ufficiale.

PROGRAMMA DEGLI STATI GENERALI DELLE VIE FRANCIGENE NEL SUD
Museo Archeologico Provinciale di Brindisi
Piazza Duomo, Brindisi
Domenica 1 novembre, ore 9.30:

PRIMA SESSIONE

Saluti istituzionali e introduzione del Presidente europeo delle Vie Francigene: “Le vie Francigene nel Sud per rafforzare la competitività del settore culturale e creativo, per promuovere una crescita economica intelligente, integrata, diffusa e sostenibile”.

SECONDA SESSIONE

“Certificazione del Consiglio d’Europa alle Vie Francigene nel Sud”.

TERZA SESSIONE

Quinto Tavolo tecnico di Coordinamento delle Regioni francigene nel Sud (fa seguito ai precedenti incontri di: San Salvatore Telesino 8 maggio 2014, Acquapendente 30 maggio 2014, Milano 27 giugno 2014 e Bari 27 novembre 2014).

QUARTA SESSIONE

Incontro tra i vertici europei dell’Associazione e gli Enti Locali soci.
Interventi dei partner.

CONCLUSIONI

“Il contributo delle Vie Francigene al coordinamento delle Regioni del Sud, verso un Masterplan per il Mezzogiorno”.