Via Francigena

Oggi Road to Rome entra in Puglia: al via la retta finale (con un pellegrino d’eccezione nel weekend)

Simona Spinola
Simona Spinola
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

Traguardo in vista per la delegazione di AEVF in cammino dallo scorso giugno: oggi il gruppo arriva a piedi in Puglia, dove il 18 ottobre raggiungerà la destinazione finale: Santa Maria di Leuca. 

Una marcia a staffetta da percorrere a piedi ed in bicicletta per unire l’Europa all’Italia, coinvolgendo i 657 comuni europei attraversati

Uno straordinario viaggio “sostenibile” che ha raccolto entusiasmo sia tra i protagonisti in cammino – lo staff a cui si sono uniti giorno dopo giorno curiosi e pellegrini in marcia – sia tra enti ed associazioni locali che hanno atteso il gruppo nelle tappe di destinazione per mostrare il proprio sostegno verso questo importante progetto sociale e culturale.

“Road to Rome è un evento nato per valorizzare la Via Francigena mettendo in rete i territori che vi si affacciano, attraverso 3.200 km e le 4 Nazioni membri del Consiglio d’Europa – spiega Massimo Tedeschi, Presidente dell’Associazione – Oggi la Via Francigena costituisce uno degli Itinerari culturali europei più attrattivi, e il numero crescente di camminatori provenienti da tutto il mondo sottolinea la nuova tendenza verso un modo di praticare turismo culturale e sostenibile che sviluppa il dialogo interculturale e interreligioso tra la comunità di chi cammina e le comunità che accolgono e che genera ricadute economiche e turistiche importanti nei Comuni in rete”.

Negli ultimi 20 giorni del progetto verranno raggiunte le mete storiche della Via Francigena del Sud per concludere al Santuario di Santa Maria di Leuca il 18 ottobre. Inoltre, il 2 e 3 ottobre si unirà alla staffetta Road to Rome 2021, in qualità di Ambassador di Intesa Sanpaolo, Vittorio Brumotti, campione del mondo di bike trial e protagonista di imprese sportive estreme, pioniere del ciclismo sostenibile, che ha fatto del coraggio e della creatività gli elementi chiave del suo successo. Troia, Lucera, Ordona e Cerignola saranno le tappe percorse da Brumotti in bicicletta nel foggiano per contribuire a diffondere un modo di viaggiare lento e responsabile, alla scoperta dei borghi meno battuti dai classici percorsi turistici.

“Dopo mesi di cammino, Via Francigena Road to Rome arriva nel Mezzogiorno dove attraverserà diverse città pugliesi prima di concludersi il 18 ottobre nella splendida cornice di Santa Maria di Leuca – ha sottolineato Alberto Pedroli, Direttore Regionale Basilicata, Puglia e Molise di Intesa Sanpaolo-. Il nostro Gruppo, da sempre impegnato nella valorizzazione dei territori del nostro meraviglioso Paese e nella promozione di un modello di turismo sostenibile e culturale, ha sostenuto con grande entusiasmo questa iniziativa che permette di attirare tanti visitatori in piccoli borghi meno noti al grande pubblico eppure ricchi di storia, generando così importanti ricadute economiche per numerose località turistiche”.

L’evento è sostenuto da Enit – Agenzia Nazionale Italiana del Turismo, dai main partner internazionali Intesa Sanpaolo e Snam, da Regione Puglia e da numerosi partner istituzionali. Aderiscono oggi ad AEVF 196 comuni, 70 associazioni, oltre 400 operatori privati.

Consulta l’elenco completo dei partner a questo link