Via Francigena

Via Francigena e Itinerari Culturali della Turchia. Partito il progetto di cooperazione

Picture of Redazione AEVF
Redazione AEVF

Il 15 febbraio è partito il progetto di cooperazione “Europe to Turkey on Foot”, cofinanziato dal Programma europeo “Civil Society Dialogue between EU and Turkey IV–Regional Policy and Coordination of Structural Instruments”.

Il progetto è coordinato dall’Associazione “Culture Routes Society” con sede in Turchia, in partenariato con l’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) e tre comuni della Turchia: Demre (l’antica Myra, 16 mila abitanti, provincia di Adalia), Inegöl (177 mila abitanti, provincia di Bursa) e Eğirdir (20 mila abitanti, provincia di Isparta).

Il progetto “Europe to Turkey” on Foot nasce dall’accordo di cooperazione firmato nel 2014 tra AEVF e “Culture Routes Society”, con l’intento di promuovere il dialogo euro-mediterraneo attraverso la Via Francigena nel sud (che collega Roma alla Puglia) e la Via Egnatia (che collegava Durazzo all’antica Costantinopoli, l’odierna Istanbul), in Italia, Albania, Macedonia, Grecia, Turchia, verso Gerusalemme.

AEVF si occuperà del trasferimento di buone pratiche messe in atto lungo la Via Francigena, considerata modello europeo di itinerario culturale nel campo delle politiche per il territorio, delle esperienze di turismo culturale sostenibile e di governance di rete. Contribuirà allo sviluppo di un itinerario pilota in Turchia, lavorando con i partner di progetto su strategie comuni per l’estensione dell’itinerario europeo in Turchia attraverso i Balcani, dove è previsto un incontro nel prossimo mese di settembre.

Attività di promozione della Via Francigena europea e degli itinerari in Turchia sono previsti nella edizione 2016 del Festival europeo “Via Francigena collective project”.

L’importante progetto prevede un lavoro comune con gli itinerari culturali in Turchia, grande Paese euro-mediterraneo, che consentirà uno scambio di conoscenze e di esperienze molto utile alla crescita culturale e allo sviluppo turistico di tutte le città e comunità partecipanti – ha commentato Massimo Tedeschi, Presidente AEVF.

Per informazioni ulteriori è possibile contattare dott.ssa Silvia Lecci (AEVF), coordinatrice di progetto per l’Italia : projectmanager@viefrancigene.org

In allegato il comunicato stampa e la scheda sintetica descrittiva del progetto.