Via Francigena

Via Francigena nel Sud, un percorso condiviso e una nuova guida

Redazione AEVF
Redazione AEVF

Durante il Forum Comuni in Cammino” a Monteriggioni, si è parlato anche di Via Francigena nel Sud.

Amministratori e associazioni hanno condiviso progettualità e prospettive sullo sviluppo del fascio di vie che da Roma arriva ai porti della Puglia. Angelofabio Attolico, responsabile tecnico della Via Francigena nel Sud per conto di AEVF e delegato di Regione Puglia, ha fatto il punto sullo stato del percorso e il lavoro portato avanti dalla Regione Lazio, Campania, Puglia, Basilicata e Molise.

La Francigena nel Sud è ormai ad un punto di svolta – spiega Attolico nella video intervista all’Associazione Europea delle Vie Francigene  – Dopo tanto tempo, siamo riusciti ad avere un tracciato unitario, preciso e geolocalizzato che va dal Lazio alla Puglia, finalmente deliberato ufficialmente dalle Regioni. Individuato il percorso principale e le varianti, adesso, attraverso il Ministero, stiamo lavorando anche alle opere di messa in sicurezza e segnaletica attraverso i fondi CIPE”.

Un lungo lavoro che verrà condiviso in occasione di un importante evento, spiega Angelofabio: “Nell’autunno 2019 a Bari si terrà l’assemblea generale dell’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF), dove presenteremo il nuovo percorso e proporremo il nostro ingresso ufficiale nella famiglia europea della Francigena. Stiamo lavorando a quello che è il punto di arrivo di questo progetto. Per il 2020 è prevista la pubblicazione della nuova guida della Via Francigena nel Sud.

La videointervista: