Via Francigena

Nuovi servizi per i pellegrini nel punto tappa di Acquapendente

Redazione AEVF
Redazione AEVF
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

In vista del Giubileo che inizierà l’8 dicembre, l’attiva amministrazione comunale ed il territorio di Acquapendente si preparano ad accogliere pellegrini e viandanti offrendo un serie di servizi ai camminatori.

Previsto il nuovo Centro Informazioni del Pellegrino a 30 metri dalla Piazza del Comune utilizzando gli spazi della Pro Loco di Acquapendente e usufruendo del personale a dispozione. Anche all’interno del Comune e nei presso della Basilica del Santo Sepolcro sono disponibili luoghi di informazione, tutti indicati con una nuova segnaletica. Verranno messe a disposizione le credenziali ufficiali per i pellegrini e le brochure informative.
Per dare il benvenuto ai pellegrini, vengono realizzate delle targhe in ceramica (sono famose a livello internazionale le ceramiche di Acquapendente) che saranno installate a 200 m dall’ abitato.

In ambito di accoglienza, viene realizzato un bel progetto con le scuole superiori di Acquapendente per coinvolgere due studenti i quali si interfacceranno con i camminatori e potranno dare loro informazioni utiuli. L’ospitalità povera per i pellegrini troverà inoltre nuove situazioni migliorative presso la struttura del pellegrino gestita dalla Confraternita di San Rocco (riscaldamento e docce).

Attenzione e coinvolgimento anche degli operatori economici locali, stati dotati di materiale informativo per i pellegrini. Verranno proposte tariffe convenzionate sia per il pernottamento sia per il menù dedicato ai camminatori.

Infgine, con dectreto di Papa Francesco, i pellegrini potranno ottenere l’ indulgenza plenaria nella basilica del santo Sepolcro e nella chiesa di santa Vittoria (“sede della Madonna del Fiore” che nel 2016 festeggia gli 850 anni di anniversario.

Acquapendente è pronta ad accogliervi!