Via Francigena

AEVF, progettualità in corso e future. Un anno cruciale per la Via Francigena

Redazione AEVF
Redazione AEVF

Il Presidente Massimo Tedeschi scrive ai soci ed “Amici” AEVF per fare il punto della situazione nell’anno in cui l’Associazione festeggia i XV anni della fondazione. Un evento importante che si inserisce nell’Anno dei Cammini e del Giubileo.

15 ANNI DI AEVF: CONVEGNO E ASSEMBLEA GENERALE 28/30 APRILE 2016
Il 28/30 aprile p.v. festeggeremo i 15 anni della fondazione di AEVF (Fidenza, 7 aprile 2001) parlando di ciò che abbiamo fatto (tanto) e di ciò che abbiamo in programma di fare (tanto). La Via Francigena è divenuta un interessante esempio di turismo sostenibile, in particolare nelle zone rurali e nei centri urbani di piccole dimensioni. Per questo abbiamo organizzato un momento di riflessione sul “caso Francigena” in tutti gli ambiti che essa tocca: storico, religioso, sociale, economico, istituzionale. Quattro mezze giornate (due a Fidenza e due a Piacenza) con la partecipazione di rappresentanti di enti soci, associazioni, personalità provenienti da tutta Europa. Sabato 30 aprile (09:00/13:00) a Fidenza si terrà l’Assemblea Generale AEVF – dove si discuteranno punti importanti: rinnovo triennale 2016/2018 delle cariche sociali; approvazione del conto consuntivo 2015; approvazione del programma e del budget 2016/2018 – e la presentazione del nuovo numero della rivista “Via Francigena and the European Cultural Routes”. Alle 11:30 esprimeremo il nostro ringraziamento ai 34 firmatari dell’Atto costitutivo di AEVF del 7 aprile 2001.

UNESCO
A seguito dell’assemblea di sindaci ed amministratori locali di Fidenza del 12 giugno 2015, ove si decise di riavviare la proposta di candidatura UNESCO della Via Francigena, si sono svolti due successivi incontri a Roma il 19 novembre e 21 dicembre 2015 in sede ministeriale. Insieme con il sindaco Andrea Massari abbiamo proposto di riunire il gruppo di coordinamento il 28 aprile a Fidenza, in mattinata, per la costituzione formale del Comitato di Pilotaggio. Il lavoro dunque prosegue.

GUIDA UFFICIALE VIA FRANCIGENA CON TERRE DI MEZZO
La commissione tecnica appositamente costituita ha esaminato le due proposte pervenute, Touring Club Italiano e casa editrice “Terre di Mezzo”, scegliendo quest’ultima per la realizzazione della guida ufficiale cartacea del tratto italiano della Via Francigena (Passo del Gran San Bernardo/Roma). Il progetto è sostenuto dalle 7 Regioni attraversate (Valle d’Aosta; Piemonte; Lombardia; Emilia Romagna; Liguria; Toscana; Lazio) e da AEVF. La pubblicazione è prevista nel prossimo mese di luglio. Un grande passo avanti che darà a camminatori e pellegrini un indispensabile strumento di servizio. Nei mesi successivi saranno realizzate la versione inglese e quella relativa al tratto Canterbury/Passo del Gran San Bernardo.

VALUTAZIONE DELLA VIA FRANCIGENA ED ESTENSIONE DELLA CERTIFICAZIONE DI  “ITINERARIO CULTURALE DEL CONSIGLIO D’EUROPA” ALLA VIA FRANCIGENA NEL SUD
Il 19 marzo 2015, molti si ricorderanno, l’Assemblea generale approvò la domanda di estensione della certificazione di “Itinerario culturale del Consiglio d’Europa” alla Via Francigena nel sud da presentare al Governing Board dell’Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari culturali del Consiglio d’Europa presso l’Istituto Europeo degli Itinerari Culturali (IEIC) di Lussemburgo. La domanda con relativo dossier, che delinea le tracce del percorso in Lazio, Campania, Molise, Basilicata, Puglia, riceverà risposta nella riunione del Governing Board del 14-15 aprile prossimi. I rappresentanti degli Itinerari sottoposti a valutazione triennale sono stati chiamati ad illustrare (per un tempo massimo di 15 minuti, secondo la consuetudine europea) il proprio progetto dinanzi all’organismo europeo. A Lussemburgo saremo anche venerdì 18 marzo p.v., invitati dalla Direzione IEIC.

A tale importante incontro sono stati invitati anche i rappresentanti delle Regioni della Via Francigena nel Sud, per un confronto sulle progettualità previste nel periodo di validità della certificazione (in questo contesto è altersì previsto un incontro con i rappresentanti di Via Romea Germanica e di altri itinerari provenienti dall’Est Europa per valutare progettualità comuni). La decisione finale sull’estensione della certificazione di itinerario culturale alla Via Francigena nel Sud è in capo al réseau porteur dell’itinerario, cioè ad AEVF. Di questo discuteremo nella Assemblea generale del 30 aprile alla presenza del Direttore IEIC Stefano Dominioni.

VADEMECUM DELLA VIA FRANCIGENA
Il gruppo di coordinamento tecnico delle 13 Regioni europee della Via Francigena (in sigla CECTI) ha svolto un intenso lavoro di condivisione di progettualità tra tutte le regioni europee del percorso.
Primo importante risultato è stato l’approvazione della bozza di VADEMECUM DELLA FRANCIGENA concernente criteri ed indirizzi omogenei lungo l’intero tracciato europeo nel settore della segnaletica, dell’accoglienza, della promozione. La bozza è online sul sito AEVF www.viefrancigene.org (https://www.viefrancigene.org/it/resource/news/consultazione-pubblicala-definizione-di-un-vademe/) appositamente per raccogliere integrazioni ed osservazioni entro la fine del corrente mese di marzo.

PROGETTI EUROPEI
Informo infine di tre importanti progetti europei cui stiamo lavorando complimentandomi con il personale dello staff AEVF (Silvia Lecci, Luca Bruschi; Sami Tawfik; Micol Sozzi) per l’impegno e la professionalità dimostrati.

1. Progetto “Europe to Turkey on Foot” in cooperazione con la rete di itinerari culturali in Turchia Kultur Rotalari Dernegi che prevede lo scambio di buone prassi per lo sviluppo di itinerari culturali in quel Paese. Il progetto si inserisce nella prospettiva di dialogo interculturale e interreligioso con l’altra sponda del Mediterraneo, in coerenza con un preciso indirizzo del Consiglio d’Europa.
2. Progetto promosso da Università di Lille, nella Regione Nord-Pas-de-Calais-Picardie, intitolato Les espèces du patrimoine culturel numérique: topologie et topographie des itinéraires culturels. Le cas d’étude de la Via Francigena sull’analisi topografica del patrimonio culturale lungo la Via Francigena.
3. EUROVELO 5 “Via Romea-Francigena” cofinanziato dall’Unione Europea nell’ambito del Programma COSME ha per oggetto lo sviluppo della Francigena ciclabile dall’Inghilterra alla Puglia.

Massimo Tedeschi
Presidente AEVF

evden eve nakliyat ücretleri İstanbul evden eve nakliyat İstanbul evden eve nakliyat pendik escort anadolu yakası escort şişli escort bodrum escort sex yasbetir1.xyz winbet-bet.com 1kickbet1.com 1xbet-1xir.com 1xbet-ir1.xyz hattrickbet1.com 4shart.com manotobet.net hazaratir.com takbetir2.xyz 1betcart.com betforwardperir.xyz betforward-shart.com betforward.com.co betforward.help betfa.cam 2betboro.com 1xbete.org 1xbett.bet romabet.cam megapari.cam mahbet.cam