Via Francigena

Festival Vie Francigene: la parola alla testimonial Sofia Bracalenti

Redazione AEVF
Redazione AEVF
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

L’edizione 2019 del Festival europeo “Vie Francigene, Cammini, Ways, Chemins 2019” è dedicato al tema “La Via femminile. Sensibilità nei paesaggi umani e naturali”. Il viaggio con le testimonial di quest’anno continua con Sofia Bracalenti.

Appassionata fin da bambina del mondo animale, incantata da sempre dalle bellezze della natura e dell’arte, emozionata dalla meraviglia dell’andar per monti e innamorata sempre più delle Marche dove è nata e vive tutt’ora in campagna, Sofia ha trovato nell’incontro con gli asini, avvenuto 20 anni fa, l’anello perfetto per unire tutto ciò: è infatti Accompagnatore di Media Montagna iscritta al Collegio delle Guide Alpine delle Marche e porta in escursione a passo d’asino chi vuole scoprire le bellezze di Madre Terra.

L’asino infatti si rivela uno straordinario compagno di viaggio che con la sua personalità rende unica la camminata: l’intelligenza, la curiosità, la mitezza e la pazienza di questo animale fanno si che il camminatore possa essere sollevato dal peso dello zaino e proceda con un andamento lento ed armonico che permette ancor più di osservare e godere del circostante. Oltre che camminare in compagnia degli amici dalle lunghe orecchie, Sofia vive insieme a loro e li accudisce ogni giorno nutrendo così sempre più la relazione di fiducia che arricchisce ogni esperienza di attività con gli Asini.

“Guardare il territorio con occhi asinini durante le escursioni porta inevitabilmente a scoprire lungo i sentieri l’infinita varietà di erbe spontanee e di fiori variopinti! Camminando con loro ci si troverà ben presto a scegliere di sostare su di un prato ricchissimo per regalare agli Asini il piacere di un buon pasto e concedersi così un buon tempo in cui il suono dolce del loro brucare farà da sottofondo alla bellezza dei luoghi da ammirare intorno a noi…” spiega Sofia – lentezza e ragli per tutti!”.