Via Francigena

Comitato scientifico

Il Comitato Scientifico dell’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) ha come obiettivo quello di promuovere l’itinerario attraverso lo sviluppo della rete di conoscenza e della cooperazione internazionale.

La rete si occupa di ricerca, insegnamento e promuove progetti in ambito economico, scientifico, culturale, turistico e legati a paesaggio, patrimonio ed itinerari culturali con focus specifico sulla Via Francigena. 

Il Comitato Scientifico AEVF è stato ufficialmente lanciato durante il 3° Forum della Via Francigena (Monteriggioni, 29 Gennaio 2016) in  stretta collaborazione con AEVF. ll Comitato nasce all’interno di PER VIAM – Pilgrims’ Routes in Action” progetto inserito all’interno della rete europea di università EUNeK con la collaborazione del Centro Avanzati di Studi sul Turismo (CAST) di Alma Mater Studiorum-University di Bologna (UNIBO) e Almatourism, journal of Tourism, Culture and Development dell’ UNIBO.

Il Comitato Scientifico dell’AEVF intende sostenere lo sviluppo territoriale lungo la Via Francigena in cooperazione con l’associazione stessa ed i suoi rappresentanti. Il Comitato è oggi composto da 13 Membri (Università, Istituzioni, attori pubblici, esperti)

– Centro di Studi Avanzati in Turismo (CAST) di Alma Mater Studiorum – Università odi Bologna (Italyia). Presidente del Comitato è Fiorella Dallari (fiorella.dallari@unibo.it ) professore associato di Geografia Economica e Politica (esperto di itinerari culturali, pellegrinaggi e turismo religioso) e responsabile del network dell’ Università EUNeK, una rete che coinvolge quattro università e associazioni.   

– Filippo Pistocchi, docente di geografica economica e politica (esperto di Turismo e Sviluppo territoriale) presso la Scuola di Lingue e Letteratura straniera, Traduzioni ed Interpretariato dell’Università di Bologna.  

– Fondazione Campus Studi del Mediterraneo (Italia). Responsabile Enrica Lemmi (enrica.lemmi@fondazionecampus.it), ricercatrice ed esperta di sviluppo internazionale con focus sulla Via Francigena ed itinerari culturali.

– Institut de Recherche et d’Études Supérieures du Tourisme, Università di Parigi 1, Panthéon-Sorbonne (IREST, France). Responsabile Maria Gravari-Barbas, direttore dell’ IREST e del network UNESCO/UNITWIN “Culture, Tourism, Development”.

– New Media in Education Laboratory, Università della Svizzera Italiana (NewMinE Lab, Switzerland). Responsabile Lorenzo Cantoni, direttore dell’Istituto di Comunicazione Tecnologica e coordinatore della Cattedra UNESCO chair in ICT to develop and promote sustainable tourism in World Heritage Sites.

 – Instituto Universitario de Estudos e Desenvolvemento de Galicia (IDEGA), Universidad de Santiago de Compostela (Spagna). Responsabile Rubén Camilo Lois González, professore di Geografica ed esperto in sviluppo locale rurale e pellegrinaggio e Xosé Manuel Santos Solla, professore di Geografia ed esperto in turismo internazionale, urbano e pellegrinaggi.  

– Società Geografica Italiana (S.G.I., Italia). Responsabile Margherita Azzari e Sergio Conti, membri della SGI, esperti in Geografia economica e politica, itinerari culturali e cartografia.  

– Dipartimento Politiche Agricole e Forestali (GESAAF),  Università di Firenze (Italia). Responsable Gianluca Bambi, ricercatore ed esperto di paesaggio rurale e sviluppo territoriale con riferimento alla Via Francigena.

– Department of Bioscience and Territory, University of Molise (Italia).  Responsabile Monica Meini, professore associato di geografia ed esperto di Turismo, itinerari culturali, mobilità sostenibile, patrimonio territoriale e progetti internazionali.  

– Cultural Centre on Landscape and People of Cambridge (CCLP, Gran Bretagna). Responsabile Gloria Pungetti (cclp@hermes.cam.ac.uk), professore associato di Geografia ed esperto di Paesaggio ( Department of Natural and Territorial Sciences  -Università odi Sassari- and director of CCLP)

– Department of Cultural Heritage (University of Salento, Italia). Responsabile Anna Trono, professore associato di Geografia economica ed esperto di turismo religoso, itinerari culturali, sviluppo locale e relazioni internazionali.

– School of History, Rutherford College, University of Kent (Gran Bretagna). Responsabile Barbara Bombi, Storia Medievale ed esperta in ambito di storia religosa.  

– Associations du Chablais (Svizzera). Christian Schülé, esperto di Museologia e storia, marketing, relazioni pubbliche e fundraising.

– Azienda di Promozione Turistica – Emilia-Romagna Region (Italia)Roberta Moretti, esperta in turismo stenibile, marketing e promozione.

Il Comitato Scientifico su riunisce almeno due volte all’anno ed almeno durate il workshop annuale organizzato dal Comitato.