Via Francigena

AEVF incontra soci e stakeholder nella regione francese della Borgogna-Franca Contea.

Redazione AEVF
Redazione AEVF

L’équipe dell’Associazione europea della Vie Francigene ha condotto una serie di incontri con i propri Soci e stakeholder a Champlitte e Montfaucon, nella regione della Borgogna-Franca Contea, il 9 e il 10 luglio 2020. Gli incontri sono stati organizzati dall’ufficio della Via Francigena a Champlitte, in particolare da Martine Gautheron, vicepresidente AEVF e vice-sindaco di Champlitte, e Leslie Maussang, responsabile dello sviluppo AEVF in Francia.

L’Associazione è stata rappresentata durante gli eventi dal presidente Massimo Tedeschi ed Elena Dubinina, consulenti di itinerari culturali e relazioni internazionali.

L’ordine del giorno degli incontri ha incluso la candidatura alla Via Francigena a Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, il potenziamento del percorso sul tratto francese, lo sviluppo territoriale, la segnaletica e la guida della Via Francigena da Canterbury al Gran San Bernardo. La realizzazione della guida è stata supportata da sei dipartimenti in Francia: Marne, Aube, Haute-Marne, Haute-Saône, Doubs, Grand Besançon Métropole. Durante l’evento è stato presentato anche un nuovo poster della Via Francigena che ha ricevuto una reazione positiva.

Gli eventi hanno riunito i rappresentanti eletti e coordinatori e i responsabili del turismo della regione: Patrice Colinet, sindaco di Champlitte; Pierre Contoz, sindaco di Montfaucon; Christian Guillaume, 2 ° vice sindaco di Champlitte incaricato delle finanze; Aurélie Sartelet, 3a vice-sindaco di Champlitte responsabile delle comunicazioni; Chantal Dufaitre, capo del dipartimento del turismo di Grand Besançon Métropole; Claude Ravier e Maryline Millot del Dipartimento di Doubs, Frédérique Maertens, Bourgogne-Franche-Comté, Daniel Conche, Doubs FF Randonnée.

Tutti gli incontri si sono rivelati un grande successo, fornendo spazio per le presentazioni delle principali attività di AEVF, condivisione delle migliori pratiche, domande e risposte con partecipazione attiva.

La Via Francigena è stata identificata come importante volano per lo sviluppo territoriale lungo tutto il percorso francese.

I membri della Francigena francese stanno lavorando molto attivamente alla valorizzazione della Via Francigena. Grand Besançon Métropole, per esempio, ha incluso il percorso della Via Francigena nella App del comune, fornendo informazioni su viaggi lungo i sentieri nella zona. Il Dipartimento di Doubs, sta contribuendo attivamente alla promozione francigena, tramite l’installazione di pannelli turistici informativi lungo il tratto attraversato per fornire dettagli pratici e informazioni culturali ai pellegrini. Montfaucon offre diversi punti di ristoro, dove si ha la possibilità di rinfrescarsi, riposarsi, e in più avere tutte le informazioni necessarie. Il Comune di Champlitte mette a disposizione i locali per l’ufficio di AEVF in Francia, oltre a coordinare lo sviluppo della Via Francigena nella nazione.

Attualmente i soci di AEVF in loco sono 23, e il numero è in continua crescita.

Gli incontri con i comuni e gli uffici del turismo lungo la Via Francigena in Francia proseguiranno ad  agosto 2020, quando i rappresentanti di AEVF cammineranno lungo il percorso francese da Calais a Besançon il 24-28 agosto 2020.

Inoltre, a inizio settembre 2020 verrà organizzato un webinar appositamente dedicato alla Francigena in Francia.