Via Francigena

Giorno 57 – Da Cassio al Passo della Cisa: una tranquilla passeggiata lungo il confine tra Emilia e Toscana

La tappa

Descrizione:

👣 19,2 km a piedi – martedì 17 agosto

Un’escursione autentica e rilassante oggi: niente fretta, niente appuntamenti, solo il nostro piccolo gruppo e il percorso da affrontare. Il vento e il sentiero ombroso l’hanno resa anche una passeggiata molto piacevole, nonostante si trattasse di un tratto piuttosto ripido della Via Francigena, che ha richiesto qualche energia in più. Mi piace sempre camminare in montagna: sento che mi porta davvero a contatto con la natura e con me stessa.

Abbiamo attraversato la graziosa e pittoresca cittadina di Castellonchio e poi Berceto, detta la “perla dell’Appennino” per la sua incantevole posizione, incastonata tra le montagne. Ci siamo fermati qui per il nostro pranzo, a base di piadina e birra fresca. 🍺

La seconda parte della salita è stata fluida e abbastanza veloce. Prima di salire al Passo abbiamo deciso di percorrere un tratto di una variante della Via Francigena, che ci ha portato al Monte Valoria, a quota 1229 m, dove ci siamo goduti il panorama stupendo e il vento fresco. Da qui siamo scesi al Passo della Cisa. Al nostro arrivo abbiamo fatto un sacco di foto stupide e visitato il nuovo cottage TWIN, una costruzione innovativa e di recente installazione che ospita i pellegrini. Il cottage è stato costruito con materiali di recupero da detenuti locali in fase di reinserimento sociale – un progetto sostenibile guidato dal Politecnico di Milano. Gli ostelli di Cassio e del Passo della Cisa sono chiusi da tempo, e il numero dei camminatori aumenta di anno in anno, quindi questa è ora un’opzione in più per i camminatori che cercano ospitalità quando passano da queste parti.

Domani entriamo in Toscana, dove ho vissuto per più di 6 anni: è un po’ come tornare a casa. Non vedo l’ora di scattare un sacco foto e incontrare nuove persone. Manca sempre meno! 😊

 

ATTRAZIONI E MOMENTI DA RICORDARE

– Rilassarsi con una tranquilla passeggiata nei boschi in montagna

– Esplorare il Monte Valoria lasciando (momentaneamente) il percorso principale della Via Francigena

– Raggiungere il secondo importante Passo del percorso!

 

I CAMMINATORI DI OGGI

Myra Stals, Social Media Manager (AEVF)

Luca Faravelli, Project Manager (AEVF)

Sami Tawfik, Project Manager (AEVF)

Cecilia Micciantuono, Assistente Amministrativo (AEVF)

Sara Massarotto, Movimento Lento/Itineraria (@saramassarotto)

Daniele Ceddia, RTR Ambassador

Marcella Biserni, Ragazze in Gamba

Massimo & Daniele (@walkingforcharity & @il_cammino_per_salus_pueri)

Filippo Racanella, videomaker

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email