Via Francigena

Un tour in cammino e una nuova sfida, la Via Francigena di Jack Jaselli e Andrea Devicenzi

Redazione AEVF
Redazione AEVF

Un cantante in cammino con la sua chitarra, un atleta paralimpico pronto a scoprire il Belpaese. Due progetti diversi lungo la stessa via che unisce Canterbury a Roma. Jack Jaselli e Andrea Devicenzi saranno i protagonisti di due viaggi all’insegna della lentezza lungo la Via Francigena in Italia.

Il cammino di Jack e Andrea è simbolicamente iniziato venerdì 17 gennaio a Fidenza, ai piedi della Cattedrale. I due “ambasciatori” della Francigena, sono stati accolti dallo staff dell’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) con il presidente Massimo Tedeschi e il direttore Luca Bruschi, insieme ad Alberto Pugnetti di Radio Francigena che ha organizzato l’incontro.

Credenziali, foto di rito e interviste: ormai tutto è pronto. Jack Jaselli, 38enne chitarrista milanese, inizierà il suo cammino ad aprile. Un mese a passo lento con la chitarra sulle spalle da Pavia a Roma, 34 tappe di un tour a piedi con soste “live” per raccontare il suo quarto album (il primo interamente in italiano): “Torno a casa”.

“Sarà un tour a piedi che mi permetterà di essere un cantastorie, come nella migliore tradizione dei miei predecessori cantautori e, allo stesso tempo, una persona che si mette all’ascolto di quello che succederà on the road – racconta Jack Jaselli nell’intervista di Luca Bruschi ai microfoni di Radio Francigena – da oggi anche io ho la mia credenziale e quindi ufficialmente sono stato investito di questa responsabilità”.

La videointervista a Jack Jaselli

Dopo l’esperienza da La Verna a Roma dell’anno scorso, il 45enne e mental coach Andrea Devicenzi torna in cammino per una nuova sfida, questa volta sulla Via Francigena. L’atleta paralimpico di ciclismo e triathlon percorrerà la parte italiana dell’itinerario europeo.

“L’avventura partirà il 14 marzo dal Gran San Bernardo verso Roma con una modalità di 4/5 giorni al mese – conferma Andrea nella video intervista a Radio Francigena – Mi sono innamorato dei cammini durante un’avventura in Perù e sono alla continua ricerca di me stesso per condividere la mia storia. C’è un mondo meraviglioso e mi piace conoscere il mio straordinario Paese”.

La videointervista a Andrea Devicenzi

Due avventure, due storie in cammino che saranno raccontate sui social dai protagonisti insieme a Radio Francigena e all’Associazione Europea delle Vie Francigene. #Staytuned

© Riproduzione riservata