Via Francigena

Giorno 59 – Da Pontremoli ad Aulla: girovagando in Lunigiana

La tappa

Descrizione:

👣 32 km a piedi – giovedì 19 agosto

La Lunigiana è una zona bellissima, ma abbastanza sottovalutata: circondata dagli Appennini, dalla bellissima Liguria e dal suo mare, e dai famosi paesaggi toscani che vediamo nelle foto e nelle cartoline, la Lunigiana tende ad essere poco conosciuta rispetto alle sue grandi potenzialità come meta turistica . È una Toscana “diversa”, con patrimoni, costumi, dialetti e una gastronomia tutti da scoprire: rappresenta l’altro volto di una regione vasta e variegata che non dovrebbe identificarsi solo nei luoghi e tradizioni più famosi. Ancora una volta, consiglio vivamente una visita per esplorare questa bellezza così “nascosta”! 💚

Il sindaco di Pontremoli Lucia Baracchini è un esempio di carisma e intraprendenza per le donne che lavorano in politica: mi è piaciuto molto parlare con lei. Abbiamo camminato insieme per qualche chilometro e siamo arrivati ​​a Filattiera, dove Lucia ha consegnato il bastone del pellegrino al sindaco Annalisa Folloni. Annalisa lo ha poi consegnato al sindaco di Licciana Nardi, che a sua volta lo ha consegnato al sindaco di Aulla – oggi il bastone è passato di sindaco in sindaco per tutta la tappa!

Andando da un centro maggiore all’altro, abbiamo attraversato piccoli borghi pittoreschi come Filetto, Ponticello e Canale. Molte di queste cittadine sono state bombardate durante la seconda guerra mondiale e ricostruite mantenendo la loro originale estetica medievale. In nessuno di questi villaggi abbiamo trovato un solo turista. A Canale la gente del posto ci ha raccontato di un’antica torre, appena fuori città e immersa nella natura, recentemente ristrutturata e trasformata in ostello che aprirà a marzo 2022 – una notizia bellissima e un importante passo avanti, considerando il crescente passaggio di pellegrini in questa valle!

Oggi siamo stati circondati da un oceano di vigneti. L’aria è abbastanza umida in questa valle sotto le montagne, dove confluiscono diversi fiumi. In poco tempo siamo arrivati ​​alla suggestiva Pieve di Sorano, pieve altomedievale, per poi fermarci sia a Filattiera che a Licciana Nardi per una sosta ristoratrice e per far timbrare le credenziali. A Licciana Nardi abbiamo visitato il Castello dei Malaspina, che attualmente ospita una mostra su Dante Alighieri. Sembra che Dante si sia perso in un bosco vicino e ne abbia tratto ispirazione per la ‘Selva Oscura’ in cui si perde all’inizio della Divina Commedia, prima di entrare nell’Inferno.

Domani cammineremo in Liguria, ma non passerà molto tempo prima che ci ritroveremo di nuovo in territorio toscano. Queste quasi due tappe liguri ci daranno la possibilità di affacciarci in questa terra meravigliosa, dove le montagne incontrano il Mar Mediterraneo! Riusciremo a scorgerlo domani? 🌊

 

ATTRAZIONI E MOMENTI DA RICORDARE

– La sorprendente cittadina di Pontremoli e la bella chiacchierata con il suo sindaco Lucia Baracchini

– La scoperta del nuovo ostello del pellegrino a Canale, all’interno di una torre medievale

– Visitare il castello dei Malaspina a Licciana Nardi e conoscere la vera storia di Dante Alighieri

 

I CAMMINATORI DI OGGI

Myra Stals, Social Media Manager (AEVF)

Luca Faravelli, Project Manager (AEVF)

Lucia Baracchini, Sindaco di Pontremoli

Annalisa Folloni, Sindaco di Filattiera

Sara Massarotto, Movimento Lento (@saramassarotto)

Marcella Biserni, Ragazze in Gamba

Massimo & Daniele (@walkingforcharity & @il_cammino_per_salus_pueri)

Gruppo di camminatori locali del CAI Filattiera

Filippo Racanella, videomaker

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email