Via Francigena

Si parla di Francigena nei territori nei cantoni Vaud e Vallese

Redazione AEVF
Redazione AEVF

Due ottimi incontri sullo sviluppo della Francigena con amministratori e operatori privati del distretto di Yverdon-les-Bains, cittadina termale sul lago di Neuchatel, e di Saint-Maurice si sono svolti rispettivamente giovedi 25 giugno (ore 15:00) e venedi 26 giugno (ore 20:30) in collaborazione con l’Associazione Europea delle Vie Francigene.
Il primo organizzato da Dominique Faesch, instancabile direttrice dell’ufficio regionale del turismo; il secondo da Bertrand Bitz, giovane responsabile dell’ufficio del turismo. Raffaella Senesi, sindaco di Monteriggioni, e Giovanni D’Agliano, dirigente del turismo della Regione Toscana, hanno illustrato l’esperienza di successo della Via Francigena in Toscana. Christian Schuelé, presidente dell’Associazione culturale dello Chablais, e Gaetan Tornay, direttore dell’ufficio del turismo di Orsières, hanno illustrato l’esperienza della Via Francigena in Svizzera. Le persone presenti hanno rivolto domande ai relatori mostrando notevole interesse all’argomento.

Gli incontri si sono svolti in stretta sinergia con l’Associazione Europea delle Vie Francigene con l’obiettivo di sensibilizzare i territori nel Cantone Vaud e Vallese, coinvolgendo le istituzioni locali, le associazioni e gruppi di camminatori, gli operatori privati.