Via Francigena

Saint-Vincent e Chatillon a tappa Via Francigena di avvicinamento a Roma Città Santa

Redazione AEVF
Redazione AEVF

Una sosta sui territori delle due cittadine consentirà ai pellegrini di rifocillarsi e di conoscere la storia millenaria che le accomuna

Saint-Vincent e Chatillon in Valle d’Aosta, in occasione dell’apertura del Giubileo Straordinario della Misericordia si candidano ad essere tappa nel percorso di avvicinamento alla Città Santa.

Dall’8 di dicembre 2015 al 30 novembre 2016, in ricordo dello spirito millenario di accoglienza e sicurezza riservato ai pellegrini che percorrevano la Via Francigena, entrambe le località accoglieranno, con lo stesso spirito, i pellegrini provenienti dal Nord Europa, operando in collaborazione con le Parrocchie, gli Operatori e le Guide Turistiche. Una sosta sui territori delle due cittadine consentirà ai pellegrini di rifocillarsi e di conoscere la storia millenaria che le accomuna.

Una tappa che consentirà anche di scoprire e di conoscere meglio le Chiese, i Musei, l’architettura religiosa minore, i Castelli, Aosta romana con i suoi reperti, paesaggi montani unici e i Parchi Naturali della Valle d’Aosta intera.
Un’occasione, infine, per un approfondimento dedicato all’eroica enogastronomia di montagna con degustazioni delle specialità locali.
Questa iniziativa ideata a giugno 2015 tra i due Comuni, la Parrocchia di Saint-Vincent e gli operatori economici, dopo varie riunioni, ha prodotto un programma che verrà inviato a tutte le Diocesi del nord Europa.

L’assessore del comune di Saint-Vincent Paolo Rollandin, coordinatore dell’iniziativa, è a disposizione per ogni ulteriore notizia e chiarimento.

Fonte: Valle d’Aosta Glocal