Via Francigena. The Road to Rome

Tratti e piatti della Via Francigena, una guida per gustare il cammino

Raccontare tradizione e storia del territorio attraverso la cucina: è la ricetta di “Tratti e piatti della Via Francigena” la nuova guida gastronomica di Ermanno (Nanni) Ghiozzi dedicata all’itinerario di Sigerico.

Dopo le prime due edizioni della guida, Nanni, l’ex dirigente ed enogastronomo fidentino, propone ai lettori un nuovo viaggio attraverso i piatti tipici dei ristoranti e delle trattorie della Via Francigena tra Piacenza e Pontremoli. Il volume, pubblicato da Toriazzi Editore e patrocinato dall’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF), verrà presentato al pubblico il 18 dicembre, alle 17.30, presso il teatro Magnani di Fidenza.

Come è nato questo progetto?: “Il mio legame con la Francigena nasce nel 2001, sono stato tra i soci fondatori di AEVF, allora ero consigliere provinciale della provincia di Parma e assessore al comune di Fidenza, inoltre per tradizione familiare ho ereditato la passione e la curiosità per la cucina” spiega Ghiozzi.

Come è strutturata geograficamente la guida?: “Sono entrato a Calendasco, il primo comune della provincia di Piacenza che il pellegrino incontra una volta superato il confine lombardo e il Po. Ho seguito il percorso ufficiale della Via Francigena, ho attraverso tutti i comuni segnalati sulla guida e quelli confinanti - aggiunge - arrivando fino a Pontremoli”.

Un viaggio a passo lento tra Emilia-Romagna e Toscana attraverso la cucina di 176 ristoranti e trattorie: 68 del territorio piacentino, 76 del parmense e 32 della zona del pontremolese. Un progetto frutto di un lavoro di squadra: “Mi sono avvalso dell’aiuto del comitato di assaggiatori che mi ha aiutato nelle due precedenti guide e ha rappresentato una base di partenza. A questo ho integrato l’utilizzo di pubblicazioni e social per evidenziare curiosità ed implementare i dati a disposizione. Nella guida mi prendo la responsabilità di dire: vuoi mangiare il più buon anolino in brodo con ripieno di formaggio e pane? Ecco dove secondo me quel piatto è fatto meglio! Questa è la filosofia”. 

La guida (pubblicata con la prefazione del Presidente AEVF Massimo Tedeschi e dell'assessore alla Cultura del Comune di Fidenza, Maria Pia Bariggi) verrà presentata insieme al critico gastronomico Andrea Grignaffini, al giornalista della Gazzetta di Parma, Sandro Piovani, all'assessore alla Cultura del Comune di Fidenza, Maria Pia Bariggi e al presidente dell’Associazione Europea delle Vie Francigene, Massimo Tedeschi

Il ricavato della vendita del volume sarà devoluto in beneficenza: “La guida verrà distribuita in alcuni punti vendita locali e sarà acquistabile al prezzo solidale di 10 euro. Il ricavato verrà destinato a due Onlus di Fidenza: l’Arim, associazione di volontariato per la Ricerca e prevenzione delle malattie gastrointestinali e all’Associazione Terzo Tempo per Lorenzo” spiega Ghiozzi. 

Come si può riassumere la cucina francigena di questi territori?: “E’ una cucina variegata, genuina che racconta il territorio. Ci sono ricette che si tramandano da secoli - conclude "Nanni"– In ogni piatto troviamo un pezzo di storia”.

Scopri in anteprima la copertina del libro in allegato.

© Riproduzione riservata 

 

https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u=/it/resource/news/tratti-e-piatti-della-francigena-una-guida-gustare/&src=sdkpreparse
© Associazione Europea delle Vie Francigene | C.F. 91829880340 - P.IVA 02654910344 Powered by ItinerAria