Presentato il nuovo numero della rivista "Via Francigena and the European Cultural Routes”

Sabato 1 dicembre, presso il Castello e Museo Civico di Susa, è stato presentato il nuovo numero della rivista AEVF "Via Francigena and the European Cultural Routes”.

La copertina del magazine semestrale, dedicata alla Sacra di San Michele, preannuncia i contenuti del nuovo numero gratuito, edito dallo Studio Guidotti e sfogliabile online. La 46ma edizione della Rivista contiene infatti due speciali dedicati al Piemonte e alla Valle di Susa con un approfondimento sugli itinerari francigeni e il progetto della ciclovia.

La progettualità della Valle di Susa è stata al centro dell’incontro di presentazione che ha visto la partecipazione, tra gli altri di: Massimo Tedeschi, presidente dell’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) e Sami Tawfik, project manager AEVF; Antonella Parigi, Assessore al Turismo della Regione Piemonte, Sandro Plano, presidente dell’Unione Montana Valle di Susa e sindaco di Susa, Emanuela Sarti assessore al Turismo dell’Unione Montana Valle Susa e sindaco di Condove, Daniele Valle consigliere della Regione Piemonte ed Eleonora Girodo, Unione Montana Valle di Susa,

Il Piemonte rappresenta una regione strategica sia dal punto di vista geografico che turistico e culturale per lo sviluppo della Via Francigena. Un’importanza centrale anche nel percorso Unesco dell'Itinerario culturale del Consiglio d'Europa. La Sacra di San Michele è entrata a far parte degli otto complessi monumentali candidati ad essere inseriti nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco come sito seriale “Il paesaggio culturale degli insediamenti benedettini dell’Italia medievale”. 

Dall’Italia all’Europa: la presentazione dello speciale si inserisce nella dimensione internazionale del magazine. L’incontro è stato occasione di confronto tra le buone pratiche francigene a livello europeo raccontate anche attraverso gli articol pubblicati sul magazine. I due editoriali, a firma di Natacha Bouchart sindaco di Calais e di Yves Krattinger Presidente del Dipartimento della Haute-Saône, confermano la grandezza europea dell'itinerario culturale e l'impegno istituzionale per la sua valorizzazione. Un lavoro di squadra senza confini anche sul versante italiano con l'importante convegno organizzato all'Abbazia di Spineto in Toscana per una strategia politica integrata dedicata ai cammini.

Una strada attuata su più fronti anche da AEVF. L'associazione Europea delle Vie Francigene si avvia verso la fine del 2018 con due importanti partnership: l'accordo storico con la Fédération Française de la Randonnée Pédestre e il sostegno alle attività di valorizzazione del territorio da parte di Banca Generali Private.

© Riproduzione riservata 

 

https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u=/it/resource/news/presentato-il-nuovo-numero-della-rivista-francige/&src=sdkpreparse