Via Francigena. The Road to Rome

Finanziata la messa in sicurezza di un tratto sulla Cassia

Concesso di nuovo il finanziamento di 500mila euro per la messa in sicurezza di un tratto della via Francigena nel territorio di Montefiascone. Il percorso interessato è la zona del “Ponte della Regina” sulla via Cassia in direzione della città.

L’importo per i lavori da effettuare è di ben 500mila euro concessi dalla Regione Lazio. Il lungo iter è evidenziato dall’assessore alla cultura Renato Trapè da sempre molto sensibile alle tematiche riguardanti la strada dei pellegrini.

“L’amministrazione è stata sempre sensibile allo sviluppo e alla valorizzazione della via Francigena, ritenuta un volano dello sviluppo turistico e culturale della Tuscia. L’intervento in questione riguarda la messa in sicurezza di un tratto dove i pellegrini sono costretti a camminare nella strada asfaltata ex statale Cassia, che collega Bolsena a Montefiascone, una via tra l’altro molto trafficata, anche da mezzi pesanti. Praticamente questo è l’unico tratto dei diciassette chilometri di via Francigena nel Comune di Montefiascone molto pericoloso al transito dei numerosi pellegrini. Ben sedici chilometri si snodano invece in strade sterrate in mezzo alla splendida campagna e quindi con un traffico veicolare molto limitato e il pellegrino è praticamente al sicuro. IIl tratto che sarà interessato dai lavori – continua l’assessore – si estende dal Ponte della Regina, verso Montefiascone. Proprio qui l’amministrazione si è attivata, dopo che questo finanziamento di 500mila euro, era caduto in perenzione a causa del cambio di amministrazione nel 2009 e poi del lungo periodo di commissariamento. L’assessorato all’Ambiente della Regione Lazio ha deciso di riconcedere il finanziamento che servirà per la messa in sicurezza di quel tratto di strada asfaltata che interessa il transito dei pellegrini. Nel dettaglio verrà costruita una pista pedonale e ciclabile che fiancheggerà la strada e sarà protetta da una ringhiera. Così i pellegrini potranno camminare in perfetta sicurezza”.

L’amministrazione comunale ringrazia il responsabile del procedimento il dottor Enrico Mascioli e il direttore generale dell’assessorato regionale l’ingegnere Giuseppe Tanzi per la loro sensibilità e disponibilità. “In tempi molto brevi faremo il bando di gara per la cantierizzazione dei lavori – aggiunge Trapè -. Il progetto esecutivo è già stato approvato”.

Per il 2013 si stanno programmando importanti iniziative comunali che avranno come protagonista proprio la via Francigena. “Abbiamo intenzione – spiega l’assessore – di partecipare alla III edizione del festival della via Francigena (Collective Project) con particolari iniziative che si svolgeranno da giugno a settembre. Inoltre sempre nel 2013 verrà inaugurato il monumento ai pellegrini che sarà ubicato in piazza Urbano V con la fattiva collaborazione della Fondazione Carivit. Stiamo cercando di promuovere il percorso degli ultimi 100 km della via Francigena cioè proprio dalla nostra città di Montefiascone a Roma – conclude Trapè -. Il centesimo chilometro è davanti alla chiesa del Corpus Domini. Vogliamo che questo diventi una caratteristica. Una novità: ogni pellegrino può richiedere all’ufficio turistico di Montefiascone una pergamena che attesti il suo passaggio a Montefiascone in considerazione che l’aver percorso gli ultimi 100 chilometri della via è equiparata ad aver effettuato l’intero cammino della via. La Francigena è una risorsa da sfruttare sempre in maggior misura”.

Fonte: Comune di Montefiascone

https://www.facebook.com/sharer/sharer.php?u=/it/resource/news/finanziata-la-messa-sicurezza-di-un-tratto-sulla-c/&src=sdkpreparse
© Associazione Europea delle Vie Francigene | C.F. 91829880340 - P.IVA 02654910344 Powered by ItinerAria