Via Francigena

AEVF partecipa alla Training Academy per gli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa

Redazione AEVF
Redazione AEVF
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

La Via Francigena, nell’occasione dell’annuale Accademia di formazione degli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa, ha presentato le best practices e gli ultimi progetti su cui sta lavorando.

L’ottava edizione dell’Accademia di formazione, organizzata dall’Agenzia tecnica del Consiglio d’Europa,- l’Istituto europeo degli itinerari culturali e la Strada culturale di Hansa – la lega anseatica, si è svolta dal 4 al 7 giugno 2019 in Svezia nella città anseatica di Visby.

L’evento ha riunito oltre 60 partecipanti  provenienti da 16 paesi, rappresentanti di 16 percorsi culturali certificati dal Consiglio d’Europa, 17 progetti candidati per la certificazione e i rappresentanti di organizzazioni internazionali e stakeholders privati.

Durante le quattro giornate di lavoro, i partecipanti, si sono confrontati su best practices di sviluppo di progetti, applicazioni per i fondi europei, ed hanno partecipato ad un seminario interattivo sulla partecipazione giovanile alle attività gli itinerari culturali.

L’Associazione Europea delle Via Francigene ha condiviso le sue best pratices e ha discusso sulle future strategie da mettere in atto per gli itinerari culturali. La Via Francigena, rappresentata da Elena Dubinina, ha illustrato la sua ultima collaborazione con la Scuola di Turismo di Tolosa, Hospitality Management e Food Studies dell’Università di Tolosa ISTHIA – Jean Jaures. Il progetto, elaborato durante l’anno accademico 2018 – 2019, si è concentrato sulla ricerca qualitativa e quantitativa dell’impatto che la Via Francigena ha Francia e oltre il confine. La ricerca ha rivelato un enorme potenziale turistico, non ancora opportunatamente, sfruttato della sezione francese della Via Francigena .

L’Accademia di formazione degli Itinerari Culturali certificati del Consiglio d’Europa è stata un’opportunità per stimolanti dibattiti e discussioni sulla sostenibilità finanziaria degli Itinerari culturali e l’impegno dei giovani per il futuro del pianeta, lo sviluppo locale e la promozione dei valori europei.

Maggiori informazioni:

Training Academy

Collaborazione con la Scuola di Turismo di Tolosa