Via Francigena

Nuovi alberi piantumati lungo la Francigena con il progetto “Arianuova” di Psicoatleti

Redazione AEVF
Redazione AEVF
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

Nella primavera 2020 Psicoatleti ASD, sodalizio attivo dal 2004 dedicato a cammini e a viaggi a piedi, ha annunciato il progetto Arianuova volto ad acquistare e a mettere a dimora nuovi alberi lungo la Via Francigena, un progetto che AEVF ha patrocinato con entusiasmo avendo a cuore da sempre il tema dell’ambiente. 

Il gruppo di Picolatleti ha deciso di privilegiare con questo intervento il settore padano del nostro itinerario, bisognoso di aree di sosta dedicate a pellegrini e viandanti. Il progetto è stato presentato a settembre con un cammino-evento fra Milano e il Mar ligure, chiuso di fronte al pubblico del Festival della Comunicazione di Camogli, dove è stata ufficialmente lanciata la campagna di raccolta fondi sulla piattaforma Ginger.

L’iniziativa, che si è protratta per tutto l’autunno è stata rilanciata da media nazionali quali Radio Capital e La Gazzetta dello Sport, ed è stata favorevolmente accolta dal pubblico: il 31 dicembre 2020 alla chiusura del crowdfunding l’obiettivo iniziale di € 5.000 è stato doppiato con una raccolta che ha raggiunto € 10.250 grazie alla generosità di oltre 250 donatori.

Il patrocinio dell’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF), incaricata dal Consiglio d’Europa per la tutela e la valorizzazione dell’itinerario europeo, ha propiziato il contatto con i Comuni di Orio Litta (Lodi) e Cadeo (Piacenza), individuando due aree idonee ad accogliere le giovani piante: a Orio Litta l’intervento è stato volto alla creazione di un’area di sosta per camminatori e ciclisti con piante ad alto fusto, alberi da frutto ed essenze arbustive poste a ridosso della pista ciclopedonale, mentre a Cadeo si è optato per una piantumazione a doppio filare di tigli.

A metà marzo, nel pieno rispetto delle norme vigenti, si sono svolte le operazioni di messa a dimora delle piante per mano di una pattuglia di volontari composta da membri di Psicoatleti ASD e di Piantumazione Selvaggia, partner tecnico dell’iniziativa che garantirà per i prossimi due anni la manutenzione degli alberi. Le operazioni sono avvenute con la partecipazione dei due Sindaci e dei rappresentanti delle Amministrazioni, con la gradita presenza della Giunta dei piccoli del Comune di Cadeo.

Nell’occasione sono stati apposti ad alcune piante cartellini ecologici in legno con i nomi dei donatori; a questi Psicoatleti ASD ha aggiunto di propria iniziativa una decina di targhette che riportano i nomi di scrittori e musicisti cari ai propri associati. Sono stati così dedicati alberi da frutto a Primo Levi e Mario Rigoni Stern, Cesare Pavese e Pier Vittorio Tondelli, Andrea Pazienza e Freak Antoni

L’attuale situazione sanitaria ha imposto di rimandare a data più favorevole i festeggiamenti per l’inaugurazione delle due aree con la partecipazione di donatori, simpatizzanti e realtà del territorio. Nel ringraziare enti e associazioni coinvolti, Psicoatleti ASD ha espresso la sua soddisfazione per aver potuto fornire questo piccolo contributo all’ambiente e alla fruibilità della Via Francigena nel ventesimo anno dell’istituzione di AEVF.

L’auspicio è che a questi interventi ne seguano altri di sempre maggiore efficacia nell’interesse del bene comune.

Per maggiori informazioni:

web: www.psicoatleti.org

mail: segreteria@psicoatleti.orgcomunicazione@psicoatleti.org

social: FB IG TW YT @psicoatleti