• La via Francigena con i mezzi
    La via Francigena con i mezzi

Non sempre ci si può permettere il lusso di dedicare un mese e mezzo a un lungo e appassionante viaggio a piedi. Non per questo, tuttavia, dovrai rinunciare al tuo cammino verso Roma. Sono moltissimi i pellegrini che programmano il viaggio sull’arco di più anni, suddividendo il percorso in tratte da una settimana o dieci giorni, e prevedendo di riprendere il cammino dove lo si è interrotto l’anno precedente.

La maggioranza delle località sulla via Francigena è servita dalle rete ferroviaria nazionale, oltre che dai molti operatori regionali del trasporto pubblico con autobus.
Visualizza sulle mappe quali località sono servite dal treno.

È quindi quasi sempre possibile alleggerire una tappa troppo impegnativa per lunghezza o dislivello, o scegliere solo alcune tappe se il tempo a disposizione è limitato, ma anche evitare il brutto tempo senza rinunciare alla visita delle principali località che conservano la memoria del pellegrinaggio e il significativo patrimonio artistico legato alla Via.

L'accordo con Trenitalia permette ai pellegrini che viaggiano con la credenziale dell'Associazione Europea delle Vie Francigene di usufruire di una tariffa agevolata (riduzione del 10%) sul prezzo del biglietto regionale nelle tratte italiane abilitate.Il progetto mira alla valorizzazione del binomio mobilità sostenibile/cammino. Per maggiori informazioni consultate il regolamento dell'offerta.

La via Francigena “facile”

Leggi tutto

La Via Francigena a piedi + treno e bus

Leggi tutto

La Via Francigena in bici + treno

Leggi tutto

La via Francigena in treno e bus

Leggi tutto