Via Francigena

La Via Francigena a piedi + treno e bus

Redazione AEVF
Redazione AEVF

La presenza di una rete capillare di servizi di trasporto pubblico rende possibile coniugare il cammino con brevi trasferimenti in treno o autobus, che possono agevolare chi ha meno tempo a disposizione, o chi non se la sente di affrontare tappe molto lunghe. Insomma, prendere un mezzo è perfettamente lecito e non toglie nulla alla bellezza dell’esperienza.
Ecco, tratta per tratta, i principali modi per abbreviare e facilitare.

  • Dal Gran San Bernardo a Ivrea
    Nelle prime due tappe, l’autobus SAVDA Aosta Saint-Rhémy-en-Bosses consente di prendere un mezzo da tutti i paesi attraversati dal percorso. Da Aosta a Ivrea la linea ferroviaria Chivasso-Aosta effettua fermate ad Aosta, Nus, Châtillon-Saint-Vincent, Pont-Saint-Martin e Ivrea. È pertanto possibile accorciare la lunga tappa 3 Aosta – Châtillon, partendo da Nus. Inoltre, la SAVDA effettua un regolare servizio sulla tratta Aosta-Pont-Saint-Martin, con fermate in tutti i paesi, lungo la SS26. Tra Pont-Saint-Martin e Ivrea fa servizio la Sadem, con autobus frequenti sempre lungo la SS26.
  • Da Ivrea a Pavia
    Da Ivrea a Piverone fa servizio l’autobus 358 ATAP che li collega in mezz’ora; lo stesso mezzo prosegue fino a Roppolo e Santhià. Da Santhià i treni della linea regionale Vercelli-Pavia fermano in tutte le località del percorso: Palestro, Robbio, Nicorvo, Mortara, Gambolò-Remondò, Tromello, Garlasco, Gropello Cairoli.
  • Da Pavia a Piacenza
    Da Pavia, la linea ferroviaria Pavia-Cremona ha stazioni lungo il percorso a Belgioioso, Santa Cristina e Bissone, Miradolo Terme, Chignolo Po, Lambrinia e Orio Litta. Da Soprarivo, punto di approdo sulla riva destra del Po, l’autobus extraurbano SETA E5 consente di raggiungere Piacenza, evitando un tratto molto trafficato.
  • Da Piacenza a Fornovo
    Da Piacenza la linea ferroviaria Milano-Bologna ha fermate lungo il percorso a Fiorenzuola e Fidenza. Varie linee urbane ed extraurbane SETA servono i paesi lungo la via Emilia, con fermata a Pontenure e Fiorenzuola, consentendo di alleggerire la prima parte molto trafficata della tappa 17 Piacenza – Fiorenzuola d’Arda, tra Piacenza e Pontenure. Tra Fidenza e Fornovo viaggiano i treni interregionali della linea Milano-Livorno.
  • Da Fornovo a Sarzana
    Tra Fornovo e Berceto fanno servizio gli autobus extraurbani TEP. Tra Pontremoli e Sarzana, lungo il tracciato della Via, viaggiano i treni della linea Parma – La Spezia e Milano – Livorno, con stazioni ferroviarie raggiungibili a Pontremoli, Filattiera, Villafranca-Bagnone, Aulla Lunigiana (a 1,5 km dal paese). La lunga tappa 23 Pontremoli – Aulla può essere accorciata con un tratto di treno tra Pontremoli e Filattiera, oppure prendendo un autobus extraurbano CTT Massa-Carrara da Villafranca Lunigiana o da Terrarossa fino ad Aulla. La tappa può anche essere divisa in due, facendo sosta a Filetto.
  • Da Sarzana a Lucca
    Il tratto di Via lungo la Versilia è ben servito dai treni della linea Genova – Pisa, con fermate utili ad Avenza, Massa Centro, Pietrasanta. Per accorciare la lunga tappa 24 Aulla – Avenza gli autobus ATC Esercizio per Marinella di Sarzana, consentono di accorciare, arrivando a Luni da Sarzana. Nella tappa 26 Pietrasanta – Lucca, si può saltare una prima salita, con l’autobus CTT E15 Camaiore – Lucca.
  • Da Lucca a Siena
    Il primo tratto, tra Lucca e Altopascio, è servito dai treni della linea ferroviaria Viareggio – Firenze, che consentono di saltare una tappa in prevalenza su asfalto. Nella successiva tappa, fanno servizio gli autobus Piùbus, linea 20 Altopascio – Fucecchio, con fermate a Galleno e Ponte a Cappiano. Da Fucecchio si raggiunge San Miniato con la linea CTT 290 Empoli – Galleno. La lunga tappa 29 Altopascio – San Miniato può essere accorciata anche facendo sosta intermedia a Ponte a Cappiano. Oltre San Miniato non ci sono molte alternative facili al cammino. La tappa 32 San Gimignano – Monteriggioni può essere divisa in due con sosta a Colle Val d’Elsa, su una variante. Inoltre da San Gimignano un autobus urbano porta a Santa Lucia, con un risparmio di un paio di chilometri di asfalto. Da Colle Val d’Elsa la linea TIEMME 130 Siena – Poggibonsi – San Gimignano ferma a Strove, Abbadia a Isola, Monteriggioni. Da Monteriggioni a Siena, chi vuole risparmiarsi l’attraversamento della periferia, può prendere questo mezzo che ferma in località La Colonna, sulla via Cassia (SR2).
  • Da Siena a Viterbo
    Da Siena a Buonconvento la Via Francigena è parallela alla linea ferroviaria Siena – Grosseto, con fermate utili a Ponte a Tressa, Monteroni d’Arbia e Buonconvento, località servite anche da mezzi urbani ed extraurbani da Siena. È così possibile accorciare la tappa 34 Siena – Ponte d’Arbia, partendo da Isola d’Arbia. Oppure si può dividerla in due con sosta a Luciniano d’Arbia. Le tappe successive a Buonconvento hanno collegamenti con gli autobus Tiemme: è possibile evitare la salita a San Quirico con il bus da Torrenieri. Il nostro consiglio è poi di dividere in due la lunga tappa 36 San Quirico d’Orcia – Radicofani, con sosta intermedia a Castiglione d’Orcia o in una delle molte aziende agrituristiche presenti a metà del percorso, in prossimità della via Cassia. La successiva tappa 37 Radicofani – Acquapendente può essere accorciata prendendo un autobus Cotral da Centeno, ed evitando così alcuni chilometri pericolosi di via Cassia (SR2). La variante via Proceno è più lunga, ma consente di suddividere il cammino in due tappe, facendo sosta a Proceno. Anche nelle tappe successive gli autobus Cotral consentono di accorciare il cammino: passaggi facilitanti si trovano tra Acquapendente e San Lorenzo Nuovo, oppure all’ingresso di Montefiascone: la fermata utile si trova al Ponte della Regina, sulla via Cassia (SR2). Da Montefiascone si affianca al percorso anche la ferrovia Viterbo – Attiliano, che collega il paese con Viterbo.
  • Da Viterbo a Roma
    L’ultimo tratto della via Francigena è servito dalla ferrovia Viterbo – Roma. con fermate a Vetralla, Capranica, La Storta, Roma San Pietro. La tappa 42 Vetralla – Sutri si può accorciare con un bus Cotral da Capranica. Lo stesso si può fare nelle tappe successive, trovando fermate a Monterosi, Campagnano di Roma, Formello, La Storta. La tappa 44 Campagnano di Roma – La Storta può essere divisa in due sostando a Formello o a Isola Farnese. Nell’ultima tappa la ferrovia Viterbo – Roma affianca il percorso, con la possibilità di tagliare un tratto trafficato tra La Storta e La Giustiniana.