Via Francigena

Interventi di riqualificazione e messa in sicurezza nei comuni di Altopascio e Porcari,

Redazione AEVF
Redazione AEVF
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

La Provincia di Lucca ha approvato il progetto definitivo per la realizzazione di interventi di riqualificazione e messa in sicurezza dell’antica Via Francigena nei comuni di Altopascio e Porcari, che comporteranno un investimento di 220mila euro, messi a disposizione dalla Regione Toscana.

A darne notizia è l’assessore provinciale al Turismo, Francesco Bambini: “Prosegue, in questo modo, l’impegno dell’amministrazione provinciale – commenta – per promuovere questa importante risorsa turistica. Gli interventi sono stati definiti in accordo con i Comuni di Altopascio e Porcari, e saranno ultimati entro la fine del 2015, andando a qualificare sempre più il tratto di via Francigena che insiste sul nostro territorio”.

A Porcari, l’intervento sarà effettuato sulla via Romana e inizia in corrispondenza della scuola media ‘Enrico Pea’, proseguendo, quindi, verso ovest per circa 500 metri. Nel dettaglio sarà realizzato un attraversamento pedonale in corrispondenza del distributore ‘Tam Oil” un nuovo tratto di marciapiede sul lato nord, lungo circa 150 metri e mediamente largo un metro e mezzo. Sono, infatti, previsti alcuni restringimenti in corrispondenza degli alberi che saranno mantenuti. La pavimentazione del marciapiede sarà realizzata con masselli autobloccanti di cemento e cordonati di contenimento ad angoli smussati. All’altezza di via Diaccio, sarà costruita una passerella pedonale sul fosso campestre, larga un metro e mezzo e lunga circa 5 metri. I lavori proseguono, quindi, fino a via Pineta, dove sarà realizzato un altro attraversamento pedonale e, da questo partirà un nuovo marciapiede che proseguirà fino a via Moroni. Ad Altopascio, invece, l’opera di riqualificazione e messa in sicurezza parte in corrispondenza del passaggio a livello della linea Lucca-Firenze e prosegue fino all’intersezione con via Catalani, sviluppandosi, così, sul lato nord della via Provinciale Romana.

Il tratto interessato dai lavori è di circa 150 metri e ripercorre il marciapiede che già esiste e che, al momento, non garantisce la sicurezza dei pedoni, anche a causa del traffico di mezzi pesanti che transita su questa strada.

Fonte: Lucca in Diretta