Via Francigena

Inauguriamo la prima Capanna TWIN al Passo della Cisa!

Sara Louise Costa
Sara Louise Costa
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

Il 31 luglio, al Passo storico della Cisa in Comune di Berceto, sarà inaugurata la prima Capanna TWIN. La struttura sarà aperta a tutti i turisti ‘lenti’ in viaggio a piedi o in bici lungo Sentiero Italia CAI e Via Francigena.

La Capanna TWIN è una struttura di accoglienza a servizio del turismo lento, realizzata dal Politecnico di Milano e dal Club Alpino Italiano nell’ambito del progetto TWIN (Trekking Walking and Cycling for INclusion). L’Associazione Europea delle Vie Francigene è partner di progetto fin dalla sua nascita, insieme alla Federazione Ciclistica Italiana e il Consorzio di solidarietà sociale Oscar Romero.

Questa prima capanna è realizzata con legname di recupero della tempesta Vaia lavorato presso la falegnameria della Casa Circondariale di Monza, offrendo ai detenuti un percorso formativo e di rieducazione. I detenuti sono stati guidati dalle mani abili e generose di falegnami professionisti e volontari, già docenti presso l’Istituto Meroni di Lissone. La struttura è simile a un bivacco di montagna, che non resti però abbandonato a sé stesso ma sia piuttosto un crocevia, un luogo di scambio in cui i viaggiatori incontrano il territorio e i suoi abitanti. L’accoglienza di pellegrini, escursionisti e ciclisti sarà infatti garantita dalla Cooperativa di comunità Berceto Nova che, in collaborazione con il Comune di Berceto, avvierà al lavoro persone fragili. Tutta la filiera della Capanna TWIN è stata pensata per massimizzare i benefici di solidarietà sociale. Lo stesso nome del progetto, TWIN, significa ‘gemello’ perché le sue idee chiave si articolano per binomi: turismo lento e inclusione sociale, linee lente e recupero di spazi sottoutilizzati, infrastrutture e servizi. Il progetto ha l’ambizione di definire un modello replicabile per la rigenerazione dei territori marginali e fragili, dando slancio alle economie locali attraverso un turismo itinerante lungo ciclabili e cammini, che sia occasione di inclusione sociale.

L’interesse del pubblico verso cammini e ciclabili sta aumentando e vorremmo che il relativo turismo possa divenire occasione per dare lavoro a chi è in affanno e per offrire occasioni di riscatto alle aree del nostro Paese che rimangono ai margini e che hanno necessità di modelli di sviluppo adatti alla loro delicatezza. La capanna TWIN è il primo passo di un progetto più ampio. L’idea è quella di collocare lungo i grandi cammini e le grandi ciclovie del Paese dei piccoli moduli abitativi autonomi, o inclusi in un edificio esistente, o posti al riparo di un porticato di un edificio pubblico. I moduli verranno presi in carico da cooperative o aggregati sociali e offriranno lavoro a persone disagiate. In questo modo il pellegrino, l’escursionista e il ciclista, fermandosi nei moduli TWIN e pagando la quota del soggiorno, daranno un contributo vitale a questa “economia circolare”, mirante a collegare rigenerazione dei territori e rafforzamento del tessuto sociale.

Per giungere a inaugurare la prima capanna TWIN sono serviti due anni di lavoro intenso, ma finalmente ci siamo: vi aspettiamo il 31 luglio alle 10.30 per inaugurare la nostra prima capanna TWIN!

Maggiori informazioni su: www.twin.polimi.it

Fonte: Comunicato Stampa, Capanna TWIN Passo della Cisa, ‘Il 31 luglio al Passo della Cisa ore 10.30, si inaugura la prima CAPANNA TWIN’