Via Francigena

Grande successo della 1° Maratona del lago di Bolsena e del “Pilgrim’s Rest”

Redazione AEVF
Redazione AEVF

All’arrivo della Maratona del Lago di Bolsena è stato inaugurato il Pilgrim’s Rest, alla presenza dell’Assessore alla Cultura di Montefiascone Fabio Notazio, della Vice Presidente del Consiglio Comunale Rita Chiatti, del Presidente della rete Villaggio della Tuscia Luigi De Simone e della direttrice di Historia Editore Elisabetta Ferrari.

Al Pilgrim’s Rest hanno aderito con il patrocinio l’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF), l’Associazione Via Francigena di Montefiascone (AVFM), il Comune di Montefiascone, la Camera di Commercio di Viterbo, Historia Editore e la rete Villaggio della Tuscia.

Dato il successo dell’iniziativa, il punto di accoglienza e di ristoro del pellegrino sarà presente a Montefiascone in tutte le prossime manifestazioni collegate alla Via Francigena.

“Tutti i partecipanti alla Maratona hanno potuto degustare al Pilgrim’s Rest gli eccezionali prodotti enogastronomici della rete di imprese Villaggio della Tuscia, e in particolare i salumi della GAM, il vino della cantina Leonardi (molto graditi il bianco Est Est Est e il rosso Defuk), l’olio biologico e i formaggi pecorini del Marrugio – illustrano gli organizzatori -. Molto apprezzati anche i premi offerti dall’Hotel Salus Terme, vinto da una signora viterbese, il vino Leonardi e l’olio del Marrugio vinti da due concorrenti facenti parte di associazioni di volontari, e la ceramica donata da Historia Editore all’unica coppia che ha partecipato con il proprio cane alla Maratona”.

Riportando i commenti dei maratoneti, a detta di tutti l’enogastronomia locale è stata promossa a pieni voti, confermandosi come una delle eccellenze del territorio. “Dopo aver goduto della bellezza del paesaggio, la cosa migliore è stata infatti poter riposare, mangiare e bere in compagnia. Il giudizio estremamente positivo è confermato dal fatto che dopo poche ore i vassoi erano tutti vuoti e ben ripuliti! A questo proposito si ringrazia La Capanna del Pescatore per l’ospitalità e i volontari che hanno allestito il Pilgrim’s Rest e distribuito cose buone a tutti. Un brindisi a Lidio Crescentini per aver ideato la maratona e un applauso a chi ci ha creduto”.

La Via Francigena è ormai garanzia di successo.