Via Francigena

Gli hospitaleros voluntarios lungo la Via Francigena

Redazione AEVF
Redazione AEVF
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

Il primo aprile è stato un giorno importante per la storia della Via Francigena. Infatti presso l’ostello “La Torretta” di Viterbo ha preso servizio la prima volontaria che fa capo all’organizzazione spagnola degli hospitaleros voluntarios, che già gestiscono più di 20 ostelli lungo il Cammino di Santiago.
È il coronamento di un sogno, e di un passaggio importante per il lavoro di partnership con l’organizzazione spagnola,che il Movimento Lento ha iniziato nel 2010 con il primo corso di Monteriggioni, proseguito con i due corsi del 2011 e che contnuera anche quest’anno con due corsi. Giovanni Balzaretti ha lavorato sodo per questo progetto, e ora insieme a Luigi Nacci sta concordando con i coordinatori spagnoli l’utilizzo lungo la Via Francigena di volontari provenienti da tutto il mondo.