Via Francigena

Giovani lungo la Via Francigena: Carta di mobilità ERASMUS +

Simona Spinola
Simona Spinola
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

I due bandi ERASMUS+ per la mobilità dei giovani vinti da AEVF nel 2019 e 2020, hanno consentito a 170 neodiplomati del settore turismo, comunicazione e sistemi aziendali, di svolgere una formazione professionale in ambito internazionale.

I giovani sono residenti in comuni situati lungo il tratto italiano della Via Francigena ed hanno svolto la loro prima esperienza lavorativa in imprese di Francia, Regno Unito e Spagna.

Quest’anno AEVF si è aggiudicata un terzo bando ottenendo, inoltre, la “Carta di mobilità ERASMUS+ Vocational Education and Training (VET)”. Questa carta permette di ricevere sostegno finanziario annuale e continuo per i prossimi 7 anni sull’asse K01 del programma ERASMUS+ nel campo dell’Istruzione e formazione professionale (VET).

L’importanza di tale accreditamento sta nel fatto che è stata riconosciuto ad AEVF a livello europeo un ruolo specifico e professionale nel lavoro con i giovani, come peraltro richiesto dal Programma degli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa, e ne costituisce uno degli obiettivi principali. Grazie alla carta VET pertanto, AEVF promuoverà ulteriori attività nel campo della mobilità giovanile contribuendo ad accrescere sempre più il carattere internazionale della Via Francigena.

Maggiori informazioni qui:
www.erasmusplus.it/formazione/risultati
www.viefrancigene.org/erasmus-plus
www.viefrancigene.org/forrest-new-skills-for-experiential-tourism