Via Francigena

Giornata Nazionale dei Cammini e l’ONDADICAMMINI 2014. L’Italia in cammino!

Redazione AEVF
Redazione AEVF
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

Domenica 4 maggio 2014 tutta l’Italia in cammino, nello stesso giorno, lungo antichi percorsi di fede e cultura per riuscire a cogliere meglio l’identità dei luoghi, per tutelarli, per scoprire il nostro Paese con occhi diversi, più attenti e consapevoli: è ormai prossima la Sesta Giornata Nazionale dei Cammini Francigeni promossa e organizzata dalla RETE DEI CAMMINI.

La RETE DEI CAMMINI aggrega 26 Enti non-profit di tutta Italia uniti dalla comune mission di  studio, tutela e valorizzazione dei Cammini storici italiani e non solo. Un evento sempre più composito: non più semplicemente una giornata ma molti eventi spesso anche  più ampi ed estesi.  Eventi di cammino,  che coinvolgono  la Via FRANCIGENA e ogni altro cammino storico italiano, promuovendone  la tutela e stimolando a tutto campo l’approccio lento al nostro territorio e la sua riscoperta sostenibile.

La giornata è, in altri termini,  un evento “contenitore” che consiste semplicemente nell’invitare enti privati, enti pubblici e gruppi di cittadini a dare vita ai cammini storici italiani con un evento di loro interesse, purché organizzato ed ispirato a criteri di accoglienza e solidarietà, tipici della condizione di “pellegrinante”.  La RETE DEI CAMMINI, gratuitamente, darà visibilità a tutti gli eventi nel proprio portale web. Sarà possibile destinare  un libero contributo alla giornata: i donativi  verranno interamente devoluti ai restauri dell’Abbazia di San Caprasio ad Aulla, gravemente danneggiata dall’ultima alluvione. Per questo la giornata si svolgerà in sinergia anche con la manifestazione “Mirandola 4 maggio” incontro di tutti gli storici dell’arte nella città emiliana per dire basta alla dimenticanza e al colpevole abbandono del post terremoto.

Ma non basta: la Via Francigena compie vent’anni. E la RETE DEI CAMMINI  quest’anno  ha deciso una cosa davvero speciale: con le sue Consociate, una grande festa di compleanno fatta tutta di cammini sulla Via Francigena  e sui cammini storici: un susseguirsi di pacifiche “ondate” di camminanti che animeranno le antiche e sempre nuove vie storiche italiane. È la  ONDADICAMMINI: una festa per la Via Francigena e sulla Via Francigena  da maggio (dopo la GIORNATA NAZIONALE DEI CAMMINI) ad  ottobre. Conclusione a fine ottobre, a Roma, con un evento festoso di cammino ed un evento multimedia. L’ONDADICAMMINI già si snoda, ad esempio,  sulla Via Francigena valdostana; sull’asse Via Spluga/Via Regina/ Cammino di San Pietro/via Francigena, passando per Como e Milano; in Piemonte, sul Cammino di Oropa  e sul Cammino di San Carlo; fra Lombardia, Emilia e  Toscana  sul Cammino di San Pellegrino, con convergenza a Lucca: sulla Via Francigena  piemontese e  lombarda/via Postumia,  con convergenza a Piacenza; sull’asse Via degli Abati/ Via Francigena con convergenza a Bobbio, Pavia e Pontremoli;  sul Cammino Micaelico, sui Cammini di San Francesco;  sulle Vie Francigene del Sud; sui Cammini storici di Sicilia e di Sardegna.  Tutti possono aderire. Per festeggiare tutti insieme la Via Francigena. Collaborano il CAI Piemonte e molti altri ancora; fa parte dell’ONDA anche Sergio Valzania,  dal 5 maggio a metà giugno in cammino, anche lui, sulla Via Francigena.  Buon compleanno, Francigena!

La GIORNATA e l’ONDADICAMMINI saranno presentate ufficialmente alla stampa e al pubblico martedì 29 aprile  p. v.  alle ore 11 a Milano presso la Sala Pirelli – Palazzo Pirelli 1° piano – Via Fabio Filzi 22.  Una sede  davvero speciale, gentilmente concessa da Fabrizio SALA, Sottosegretario EXPO 2015  per Regione Lombardia.
Sono previsti al momento indirizzi di saluto di Fabrizio Sala (Consiglio Regionale di Lombardia), Bruno Marasà (Ufficio d’Informazione del Parlamento europeo a Milano), Massimo Tedeschi (Associazione Europea delle Vie Francigene), don Massimo Pavanello  (Incaricato Turismo e Tempo libero – Conferenza Episcopale Lombarda) e interventi di Sergio Valzania (Radio Rai), Ambra Garancini (Rete dei Cammini-Iubilantes), Massimo Colombo (Ufficio Cantonale dei Beni Culturali del Ticino), Franco Grosso (Rete dei Cammini –Storie di Piazza) e pellegrini in partenza per la via Francigena. La presentazione è aperta a tutti.

La GIORNATA DEI CAMMINI e ONDADICAMMINI hanno già ottenuto prestigiosi  patrocini fra cui quello di EXPO  2015, di Rappresentanza della Commissione Europea in Italia, UNCEM, ANCI, Regione Toscana, Comuni Virtuosi. Strettissima la collaborazione con Associazione Civita, con Associazione Europea delle Vie Francigene, con Touring Club Italiano, con CammineRai; si è aggiunta, quest’anno, la collaborazione dell’Ufficio d’Informazione del Parlamento europeo a Milano e di altri ancora.