Via Francigena

Fuori Expo “Dalla Via Francigena alla Via del Sale”: avviso alle imprese per la partecipazione al progetto

Redazione AEVF
Redazione AEVF

Il 1° Maggio 2015 ha avuto avvio EXPO Milano 2015, la prima Esposizione Universale a riservare alla società civile una presenza significativa e trasversale in tutto il sito espositivo, riconoscendo un ruolo specifico al contributo di imprese e associazioni.

I comuni di Colle Val d’Elsa, Monteriggioni, Poggibonsi, Radicondoli, San Gimignano, Volterra parteciperanno al progetto “Toscana Fuori Expo”, quale ulteriore opportunità per le imprese e gli enti della Toscana di presentare le eccellenze dei rispettivi territori a Milano; si tratta di un progetto integrato di valorizzazione e promozione delle eccellenze toscane, che unisce spazi espositivi e contenuti culturali, turistici, scientifici e economici. Una straordinaria opportunità per comunicare il “Buon vivere” toscano a livello nazionale ed internazionale. Il progetto che verrà ospitato negli spazi di Toscana Promozione del “Fuori Expo” si chiama “Dalla Via Francigena alla Via del Sale” e sarà coordinato da Apea Srl, società partecipata dai Comuni della Provincia di Siena, dalla Provincia di Siena e la CCIAA.

Nell’ambito di tale progetto, la Regione Toscana e i comuni mettono a disposizione uno spazio, fuori dai padiglioni di Expo, ma nel cuore di Milano, nella centralissima Via Daverio, dove si trovano i “Chiostri dell’Umanitaria”, detti anche “di San Barnaba”; un complesso del XV secolo caratterizzato da una grande accessibilità e da un’eccezionale versatilità. Questo sarà a disposizione nel periodo 1-6 Settembre 2015 e permetterà di allestire eventi promozionali, incontri B2B, mostre, convegni e conferenze, show cooking e wine bar.

Per poter rappresentare al meglio il nostro territorio e le sue eccellenze direttamente in EXPO e attrarre conseguentemente flussi di visitatori sul territorio, i comuni intendono raccogliere adesioni da parte delle imprese interessate a utilizzare gli spazi espositivi del Fuori Expo.

L’obiettivo della partecipazione all’iniziativa è mostrare come il territorio stia affrontando il tema dell’Esposizione Universale di Milano “Nutrire il Pianeta”, portando all’interno del sito espositivo la cultura gastronomica, artigianale del territorio, i prodotti locali, realizzando anche attività di degustazione.

OGGETTO DELL’AVVISO

In coerenza con quanto esposto in premessa e per la realizzazione del progetto “Dalla Via Francigena alla Via del Sale”, la cui finalità è quella di potenziare la capacità di espansione delle imprese in mercati extraregionali ed internazionali, col presente avviso si intende individuare le imprese interessate ad usufruire gratuitamente degli spazi del fuori Expo nella prima settimana di settembre 2015.

Per conferire maggiore efficacia e coerenza all’azione di marketing all’interno del Fuori Expo, le aziende dovranno possedere un oggetto sociale o svolgere attività riconducibili ai seguenti settori produttivi: tecnologia, enogastronomia, artigianato manifatturiero e design.

Nell’ambito dello spazio sarà inoltre presente un Wine Bar, per il quale Apea individuerà un soggetto gestore nella settimana prevista, e che dovrà invece operare nel settore della somministrazione di alimenti e bevande. In questo caso il soggetto gestore non dovrà obbligatoriamente avere sede legale e/o operativa nei 6 comuni interessati.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

Le imprese interessate ad usufruire gratuitamente dell’opportunità, potranno utilizzare gli spazi per le seguenti attività:

–       Esposizione prodotti;

–       Product presentation;

–       Incontri B2B o con potenziali clienti;

–       Gestione e organizzazione eventi di degustazione, enogastronomici culturali in genere;

–       Gestione Wine Bar nel periodo 1-6 settembre

Nell’adesione al progetto l’impresa si impegna ad accettare il Regolamento generale e Regolamento tecnico predisposto dalla Regione Toscana.

SOGGETTI AMMISSIBILI E SETTORI DI RIFERIMENTO

Sono ammessi a presentare domanda di partecipazione le imprese, in possesso dei seguenti requisiti:

a) Sede legale e/o operativa nel territorio dei 6 comuni interessati (esclusi i soggetti interessati alla gestione del wine bar);

b) Aziende d’eccellenza del territorio comprese nei seguenti segmenti produttivi: tecnologia, enogastronomia, artigianato, manifatturiero e design.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

Le imprese ammesse a partecipare saranno tenute a:

  • Sostenere in proprio le spese di viaggio e soggiorno dei rappresentanti aziendali che saranno presenti nel luogo di svolgimento delle attività;

  • Fornire gratuitamente materiale informativo l’impresa e i suoi prodotti;

  •  SOLO PER I  SOGGETTI CANDIDATI ALLA GESTIONE DEL WINE BAR – apertura del Wine Bar in tutti i giorni della settimana a partire dalle 17 di pomeriggio

    Sempre per quanto riguarda i soggetti interessati alla gestione del wine bar, essi saranno vincolati ad approvvigionarsi almeno in parte dalle aziende del territorio per i prodotti da somministrare, secondo un accordo che andrà definito con il soggetto coordinatore Apea Srl.

    MODALITA’ E CRITERI DI SELEZIONE (eventuale)

    Qualora le imprese interessate risultassero superiori ad un numero compatibile con lo spazio disponibile in Expo (indicativamente nell’ordine di 10-15 aziende) ovvero fossero estremamente concentrate in un settore di attività tra quelli indicati, sarà effettuata una selezione basata su criteri di qualità dei prodotti, sostenibilità ambientale dei processi produttivi, immagine internazionale o nazionale dell’azienda, riconoscimenti ufficiali ottenuti in precedenza.Le imprese richiedenti saranno informate tempestivamente della eventuale necessità di selezione che avrà luogo, ove occorra, nella settimana successiva alla scadenza dell’avviso.

    Per quanto riguarda la gestione settimanale del wine bar, in presenza di più soggetti candidati, anche in questo caso Apea procederà a una selezione sulla base della qualità dei proponenti e della coerenza con gli obiettivi del progetto e dando priorità a soggetti che operano sul territorio dei 6 comuni.

    MODALITÀ E TERMINI DI DI PARTECIPAZIONE

    Al fine di concorrere al presente avviso, le aziende interessate dovranno far pervenire la documentazione richiesta inviando il modello di istanza, debitamente compilato in tutte le sue parti attraverso posta elettronica all’indirizzo concorso@apea.siena.it entro il 22 luglio 2015.

    I dati comunicati nell’istanza e nella scheda tecnica di partecipazione saranno trattati da questa Amministrazione, ai fini del procedimento di selezione, a norma di legge.

    Apea Srl si riserva la facoltà di annullare la presente manifestazione di interesse qualora fattori esterni indipendenti dalla propria volontà impedissero la realizzazione e la gestione del progetto.

    INFORMAZIONI SULLA PRIVACY

    I dati richiesti sono raccolti per le finalità inerenti all’oggetto del presente avviso. Il conferimento dei dati richiesti ha natura obbligatoria. Il trattamento dei dati avverrà mediante strumenti, anche informatici, idonei a garantire la sicurezza e la riservatezza. I diritti spettanti all’interessato sono quelli previsti dal d.lgs. 196/2003 e ss.mm.ii.

    ALTRE INFORMAZIONI

    Il presente avviso verrà pubblicato integralmente sul sito internet di Apea S.r.l. http://www.apea.siena.it

Fonte: Go News