Via Francigena

Via francigena del Sud confermata Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa.

Redazione AEVF
Redazione AEVF
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

Il Presidente dell‘Associazione Europea Vie Francigene Massimo Tedeschi e Stefano Dominioni, segretario esecutivo del Governing Board sugli itinerari culturali e direttore dell’istituto Europeo degli itinerari culturali di Lussemburgo, hanno contattato nelle scorse settimane i vertici di Regione Puglia per annunciare la buona notizia. 

Di seguito un’intervista ad Angelofabio Attolico, responsabile tecnico Via Francigena del Sud membro del Comitato Permanente della Promozione del Turismo in Italia del Mibact e coordinatore tecnico del Comitato dei Cammini e degli Itinerari Culturali della Regione Puglia, che potete sfogliare in PDF cliccando qui.

* Errata corrige: nella seconda domanda (Quali sono le differenze sostanziali tra il viario medievale, che consentiva ai pellegrini di raggiungere i porti per imbarcarsi per raggiungere l’Oriente e il tratto attuale, recentemente approvato dalla Commissione Europea?) si parla di Commissione Europea, si tratta invece del Consiglio d’Europa.

 

 

 

 

 

 

h