Via Francigena

CCI Clusters: bando delle Nazioni Unite per le imprese culturali e creative del Mediterraneo

Redazione AEVF
Redazione AEVF
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (Unido) ha lanciato il bando CCI-Clusters per incoraggiare la competitività delle imprese culturali e creative ed incentivare la collaborazione imprenditoriale tra i Paesi del sud del Mediterraneo.

Il progetto “Clusters in Cultural and Creative Industries”, finanziato dall’Unione europea con il contributo della Cooperazione Italiana allo Sviluppo, rientra nell’ambito del Programma Quadro dell’Unido per il “Sostegno allo sviluppo delle industrie e dei cluster culturali e creativi del Mediterraneo meridionale”.

L’avviso è rivolto alle piccole e medie imprese e/o alle istituzioni operanti nel settore culturale e creativo (editoria, musica, multimedia, arte, architettura, tessile, pubblicità).
Ai clusters selezionati verranno concessi, per un periodo di tre anni, servizi di assistenza tecnica per un valore stimato di 250mila euro, al fine di aumentare la propria competitività, modernizzare l’attività ed incentivare l’export.
L’assistenza comprende anche il sostegno finanziario per l’acquisizione e la manutenzione di attrezzature.

Il bando prevede di:

  • Concedere ai cluster selezionati gli strumenti per rafforzare la cooperazione in un’ottica di incremento della competitività
  • Dare alle aziende la possibilità di migliorare la qualità dei prodotti in relazione al proprio patrimonio culturale.

In una seconda fase, saranno attivate misure di accompagnamento verso nuovi mercati, in particolare mediante la creazione di contatti con aquirenti e distributori sulle due sponde del Mediterraneo.

Le candidature possono essere inviate entro il 15 ottobre 2014.

Per maggiori informazioni sul progetto, scrivere a cci-clusters@unido.org

Il bando, in inglese e francese