Via Francigena

Categorie
news-import

Abbazia di San Maurizio, 515-2015: 1500 anni di storia

Per festeggiare i 1500 anni dell’Abbazia di San Maurizio, i Compagnons de la Via Francigena, in collaborazionbe con Valrando e l’Abbazia di San Maurizio, organizzno 4 camminate incrociate che iniziano in 4 punti cardinali lungo la Francigena, per arrivare il sabato 29 agosto 2015 alle 16:00 sulla piazza dell’Abbazia dove si svolgerà l’accoglienza dei pellegrini.

Camminatori o escursionisti potranno liberamente aggiungersi a questi cammini itineranti verso San Maurizio, seguendo il gruppo di persone che farà a piedi tutte le tappe.

Sarà possibile iscriversi entro il 20 maggio 2015

 


 

 

Percorso Nord, Via Francigena da Pontarlier

20.- 29. 8. 2015 difficoltà media

Da 5h00 a 7h00 per giorno 8 giorni di cammino per 183 km

Massimo 15 participanti

Persona di riferimento Jacques Guy, Jean Sechehaye – ACCR-BFC. contact@accr-bfc.fr

Partenza: Pontarlier

Prezzo da Fr.1’100.- a 1’300.- ( euro a 1.25)

Transporto dei bagagli incluso

Parcorso Sud , Via Francigena da Ivrea e da Aoste

20- 29. 8. 2015 difficultà media

Da 5h00 a 6h00 per giorno

Persona di riferimento: Palmira Orsières

Partenza: Abbazia di Saint Maurice

Prezzo da Fr. 1’100 a 1’300 ( euro a 1.25)

29.8.2015

Partenza Aosta

Prezzo da Fr. 600 a 800 ( euro a 1.25)

Transporto dei bagaglii incluso.

 

Percorso Est, dall’Abbazia d’Einsiedeln

16 – 29. 8. 2015

Pellegrinaggio di 13 giorni, (100 ore di cammino), difficultà: 4 stelle +

Assistenza leggera con un auto al seguito. Massimo 13 partecipanti

Persona di riferimento Jean-Pierre Biselx, Pierre-André Anthamatten

Partenza Abbazia di St Maurice

Prezzo da Fr. 2’000.- a 2’100.

Parcorso Ovest, dall’Abbazia di Sixt Fer a Cheval

24 – 29. 8. 2015

Da 4h30 a 5h30 per giorno

Persona di riferimento: Josy Roduit, Willy Fellay

Partenza: Abbaye de Saint Maurice

Prix de Fr. 600 à/bis 750 ( euro à 1.25)

Trasporto dei bagagli incluso

Categorie
news-import

Ultimo appuntamento con il nordic walking di #SienaFrancigena

Con il quinto e ultimo appuntamento di sabato prossimo, 18 ottobre, termina la prima edizione di #SienaFrancigenaSulle orme di pellegrini e viandanti a passo del Nordic Walking, la camminata basata sulla corretta postura e la spinta di appositi bastoncini che percorre varie tappe del tracciato storico sul territorio senese.

Il percorso di sabato prevede la partenza alle ore 16 da Porta Camollia e l’arrivo, dopo due ore circa, a Porta Romana, per una distanza stimata di 6 km. Il ritrovo è comunque fissato alle 15.40 per una introduzione alle tecniche del Nordic Walking.

<<Siamo soddisfatti per l’interesse riscontrato anche in termini di partecipazione – commenta l’assessore al Turismo, Sonia Pallai – ai vari appuntamenti del Nordic Walking, proposti in forma complementare rispetto all’esperienza del trekking urbano di #Sienafrancigena – Sulle orme dei pellegrini per conoscere l’ospedale più vecchio d’Europa. Il nostro territorio ha caratteristiche tali da incentivare queste forme di fruizione turistica intelligenti, dolci e sostenibili e dobbiamo lavorare per rendere sempre più sistematica e strutturata questa tipologia di offerta>>.

Il costo della partecipazione, comprensiva di istruttore e copertura assicurativa, è di 13 € a persona; è, inoltre, possibile noleggiare i bastoncini a 2 euro e usufruire del servizio di trasporto logistico dal punto di arrivo a quello di partenza, o viceversa, a 5 euro.

Le iscrizioni e le eventuali prenotazioni del materiale o della navetta saranno accolte entro e non oltre le ore 18 di giovedì 16 ottobre, telefonando agli uffici Terre di Siena – IAT Siena (piazza Duomo, 1) allo 0577 280551, o scrivendo all’e-mail incoming@terresiena.it.

E’ inoltre possibile avere informazioni e aggiornamenti sui principali social network al profilo enjoysiena e terredisiena.

In allegato la locandina in pdf

———————————

Ufficio Stampa Comune di Siena

T  – +39 0577 292201
F  – +39 0577 292404
E  – roberta.ferri@comune.siena.it
Palazzo Berlinghieri, Il Campo 7
53100 Siena

Categorie
news-import

Cammini d’Italia, la Via Francigena protagonista sul magazine nazionale dell’UNPLI

Sulle pagine del magazine UNPLI (Unione Nazionale pro Loco) ampio spazio dedicato ai “Camminitaliani.it”, un nuovo progetto che le Pro Loco italiane stanno portando avanti. In primo piano la Via Francigena e l’AEVF, partner naturale di questo progetto che mette al centro il “cammino ed i territori”.

Un numero interamente sfogliabile online, dedicato al progetto “camminitaliani” ed alla Francigena. Interviste a Claudio Nardocci (presidente UNPLI), Massimo Tedeschi (presidente Massimo Tedeschi) e Patrizia Forlani.

La strada diventa un luogo d’incontro dove tutti sono uguali, una piattaforma dove relazionarsi con gli altri senza sovrastrutture. I pellegrini che lo intraprendono vogliono meditare, guardarsi dentro e contemporaneamente ritornare in contatto con la natura, con i luoghi, con gli altri ma, soprattutto, tornano a casa arricchiti. Tra i pellegrini moltissimi sono stranieri, francesi, del nord Europa ma anche tanti italiani. E, un dato importante, è che è in forte aumento anche la presenza di giovani al di sotto dei trenta anni. Quasi tutti preferiscono camminare da soli ma, a volte, si incontrano sul cammino anche nonni con nipoti al fianco con lo zaino in spalla. Il cammino, quindi, può essere anche un’occasione per uno scambio intergenerazionale.

Categorie
news-import

La Toscana aderisce al coordinamento europeo sulla via Francigena, in accordo con AEVF

L’apertura ufficiale del tratto toscano della Via Francigena, avvenuto a Lucca lo scorso 21 giugno alla presenza del ministro alla Cultura e Turismo Dario Franceschini, ha gettato le basi per aprire nuovo capitolo di sviluppo nazionale ed europeo per l’antico percorso per pellegrini.

La firma apposta oggi, in occasione dell’importante evento del Lu.Be.C., al protocollo di collaborazione europea dalla Regione Toscana e dalla Associazione Europea delle Vie Francigene, consolida il processo di crescita condiviso con le regioni attraversate dalla Via Francigena: oltre alla Toscana, Kent (Regno Unito); Nord-pas-de-Calais, Picardie, Champagne-Ardenne, Franche-Comtè (Francia); Cantone Vaud, Cantone Vallese (Svizzera); Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Liguria, Lazio (Italia). Il progetto riguarda anche le Regioni che, in vista di una futura estensione dell’itinerario fino a Gerusalemme, sono collocate lungo il percorso  che da Roma conduce a Santa Maria di Leuca: Molise, Campania, Basilicata e Puglia.

Il Comitato, cooridnato da AEVF, ha tra i suoi obiettivi principali quelli di valorizzare il patrimonio materiale, immateriale e naturale situato lungo il percorso della Via Francigena, di sviluppare il potenziale turistico del cammino, di elaborare e approvare un Master Plan europeo della Via Francigena che assicuri la sicurezza di chi la percorre, la manutenzione delle infrastrutture, il miglioramento della  segnaletica, il potenziamento della comunicazione e della promozione, la messa in rete delle imprese locali per lo sviluppo dell’economia legata al percorso, la cooperazione con gli altri cammini di pellegrinaggio riconosciuti dal Consiglio d’Europa.

 

Categorie
news-import

Per i pellegrini che passano da Pontremoli

Si comunica che dal 08/10/2014, fino a nuovo avviso, la struttura di accoglienza dei pellegrini della Via Francigena all’interno del Convento dei Frati Cappuccini di Pontremoli non è più operante. I pellegrini sono pertanto pregati di rivolgersi al numero: 0187/4601212 (Vetrina della Città di Pontremoli) dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle ore 14,30 alle ore 17,30 per la Foresteria del Castello del Piagnaro.

Categorie
news-import

Venerdi 10 ottobre si svolge a Lucca l’assemblea degli aderenti AEVF

In occasione dell’Assemblea viene ufficialmente lanciato il “Manifesto del ventennale“, documento di indirizzo strategico della Francigena.

Dopo la grande assemblea di Acquapendente, il 31 maggio scorso, dove sono stati festeggiati i vent’anni del riconoscimento di “Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa” della Via Francigena, soci, amici e partner dell’AEVF si ritrovano a Lucca, città di eccellenza sulla Via Francigena per l’assemblea che inizierà alle ore 15 e si svolgerà nell’importante contesto della decima edizione Lu.Be.C. (“Lucca Beni Culturali”), focalizzata su beni culturali, turismo, tecnologia.

Nell’occasione AEVF lancia ufficialmente il Manifesto del ventennale per ribadire ad istituzioni europee, governi nazionali, regioni, enti locali, università, associazioni il valore del progetto francigeno e degli itinerari culturali europei. Il Manifesto, elaborato ad Acquapendente alla presenza di Elke Atzler, presidente del Consiglio di Direzione dell’Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari culturali del Consiglio d’Europa, viene ora ufficialmente pubblicato: “La Rete degli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa è qualcosa di più di un semplice strumento per mantenere l’Europa prima destinazione turistica mondiale; è una grande rete immateriale che attraversa l’Europa, da nord a sud, da est a ovest, e la unisce in un dialogo pacifico e in una cooperazione in materia di Cultura, Ambiente, Turismo sostenibile. Rappresenta un modo efficace di far conoscere l’Europa, consentendo a Paesi e cittadini europei, e non solo, di partecipare alla creazione di nuove forme sostenibili di economia”.

All’interno di “Lu.Be.C 2014” venerdì 10 ottobre, dalle 10 alle 13, si svolgerà un incontro dedicato ai servizi a camminatori, pellegrini e turisti della Francigena e alle opportunità di fare impresa attraverso l’organizzazione di servizi reali e virtuali e la creazione di prodotti collegati all’antico tracciato. Rappresentanti di piccole e medie imprese si confronteranno con i bisogni del viaggiatore del XXI secolo con lo scopo di offrire un piacevole itinerario tra cultura e gusto. L’incontro necessita di semplice iscrizione, è pubblico e gratuito.

Categorie
news-import

Nelle Terre di Siena ‘Canta e Cammina lungo la Via Francigena’

Canta e Cammina è insieme un corso di canto e un cammino lento percorrendo la Via Francigena e i sentieri delle chiese romaniche
Si vuole unire il cantare e il peregrinare per essere una voce in cammino, per trovare unità interiore. 
E’ una via per ritrovare la vitalità e la bellezza del nostro canto esplorando i suoni della natura attraverso l’arte dell’ascolto. 
Le giornate sono ritmate dalle camminate in mezzo al verde e dal canto nelle chiese, dai momenti di silenzio, dai pasti e dai momenti di condivisione. 
Le Terre di Siena propongono il canto gregoriano e quello medievale (Laudi, Cantigas, Discanti, ecc.), che grazie all’immediatezza e semplicità della struttura compositiva, coinvolgono l’esecutore su tutti i piani dell’essere. Canta e Cammina è una proposta , promossa dalla Provincia di Siena ed elaborata dal Centro di ricerca vocale di Lucca, con la direzione del maestro Livio Picotti.

2 giorni e 1 notte
a partire da € 145,00 a persona

La quota comprende:
– 1 pernottamento con prima colazione inclusa in B&B / Agriturismi aderenti al circuito Francigena Friendly o Terre di Siena Green;
– 2 giorni di animazione e ricerca vocale condotte dal maestro Picotti e partecipazione al Concerto del Coro Cantus Anthimi; 
– 2 pranzi al sacco:
-Transfer come da descrizione.

A partire da € 145,00 a persona, in camera doppia

Soluzione con 2 pernottamenti a partire da € 179,00 a persona
Soluzione senza pernottamenti e pranzi a partire da € 55,00 a persona.

Servizi su richiesta:
Cena in Ristoranti aderenti al circuito “Francigena Friendly”;
Servizio Transfers dalle stazioni FS di Siena e Chiusi da/per San Quirico d’Orcia e Montalcino; 

Programma
Sabato 11 ottobre 2014: 
ore 10,30 Ritrovo dei partecipanti di fronte al portale maggiore della Collegiata di S. Quirico d’Orcia. Momento di incontro e prima ricerca del suono all’interno della Collegiata.
ore 11,15 inizio percorso a piedi sulla Via Francigena in direzione di Vignoni Alto
ore 12,30 arrivo a Vignoni Alto. Ricerca vocale nella piccola chiesa di origine romanica di S. Biagio.
ore 13,15 – pranzo al sacco;
ore 15 – inizio percorso per Bagno Vignoni;
ore 16 – Arrivo alla Chiesa di Bagno Vignoni.
Transfer per San Quirico, pernottamento e Check-in.

Domenica 12 ottobre:
Dopo la prima colazione, check-out. Ore 10,30 transfer per ritrovo dei partecipanti a Poggio Civitella, dopo Montalcino, bivio per Villa a Tolli 
ore 11 inizio percorso per Villa a Tolli;
ore 12,30 arrivo a Villa a Tolli e ricerca vocale nella piccola chiesa di origine romanica di Villa a Tolli;
ore 13,15 pranzo al saccco;
ore 15 inizio percorso per Chiesa Abbaziale di S. Antimo;
ore 16 ricerca del suono nella chiesa di S. Antimo;
ore 17,30 Concerto del Coro Cantus Anthimi, diretto dal Maestro Livio Picotti
ore 18,30 fine manifestazione Canta e Cammina.
Transfer per Montalcino.

Servizi esclusi dalla quota di partecipazione: La quota non comprende: 
– tassa di soggiorno
– pasti dove non indicati
– mance e tutto ciò non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”

Per maggiori info sui percorsi della Francigena in Terre di Siena:
www.francigena.provincia.siena.it / www.regione.toscana.it/via-francigena

Per informazioni e prenotazioni:
TERRE DI SIENA – IAT SIENA
Piazza Duomo, 1 – Siena (SI) tel. 0577 280551
www.terresiena.it / e-mail: incoming@terresiena.it 
Direzione tecnica/ Management Destriero Viaggi by C.A.T

Categorie
news-import

Un Bike tour sulla Via Francigena senese in sella alle bici elettriche

Un weekend pedalando in tutto relax con la bici elettrica tra le splendide colline delle Terre di Siena, percorrendo l’antico tracciato della Via Francigena, da San Gimignano a Bagno Vignoni. La Ibrida elettrica che le Terre di Siena hanno scelto è ideale per le passeggiate e gli spostamenti su strade e sentieri, in modo confortevole e senza sforzo.

3 Giorni e 2 Notti
A partire da € 260,00 a persona
L’offerta comprende:
– 2 pernottamenti con prima colazione inclusa in B&B / Agriturismi aderenti al circuito Francigena Friendly o Terre di Siena Green;
– 2 pranzi;
– Ingresso al Museo Santa Maria della Scala a Siena;
– Noleggio bici elettrica per 2 giorni incluso consegna e ritiro;
– Transfer da Bagno Vignoni verso Siena /San Gimignano ( per un minino di 4 partecipanti).

Da € 260,00 a persona con sistemazione in camera doppia.

Servizi su richiesta:
GPS; Guide o guide ambientali; visita ad aziende vinicole con degustazioni.

Programma di viaggio
1° Giorno: Arrivo a San Gimignano e sistemazione nella struttura prescelta. Pernottamento.
2° Giorno: Incontro con il noleggiatore, consegna bici elettriche e partenza per il primo tratto della Francigena, da San Gimignano a Siena. Tratto di 50 km. Breve sosta per visitare il borgo medievale di Monteriggioni. Pranzo del pellegrino ad Abbadia Isola. Proseguimento verso Siena. Arrivo nel pomeriggio e sistemazione nella struttura prescelta. Visita al Museo Santa Maria della Scala. 
3° Giorno: Proseguimento per il secondo tratto di 55 km lungo la Via Francigena, da Siena a San Quirico d’Orcia. Pranzo nel centro storico di Buonconvento. Nel pomeriggio proseguimento per San Quirico. Arrivo intorno alle ore 17,00 nel caratteristico borgo termale di Bagno Vignoni. Riconsegna bici. 
Transfer per Siena.

La quota non comprende: 
tasse di soggiorno; pasti dove non indicati; mance.
Si consiglia di prenotare con almeno una settimana di anticipo, per poter meglio garantire la disponibilità di tutti i servizi. 

Per maggiori info sui percorsi della Francigena in Terre di Siena:
www.turismo.intoscana.it

Per informazioni e prenotazioni:
TERRE DI SIENA – IAT SIENA
Piazza Duomo, 1 – Siena (SI) tel. 0577 280551
Direzione tecnica/ Management Destriero Viaggi by C.A.T

Categorie
news-import

La Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2014

La Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO celebrerà dal 24 al 30 novembre la chiusura del Decennio UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2005-2014 con la nona e ultima edizione della sua “Settimana”.

L’iniziativa sarà quest’anno dedicata al bilancio delle attività svolte: da una parte la raccolta delle buone pratiche e prassi educative svoltesi durante il Decennio, dall’altra l’inventario delle realtà che sopravvivranno al Decennio stesso e continueranno a promuovere l’educazione alla sostenibilità in tutte le regioni italiane.

Il prossimo novembre centinaia di realtà – istituzioni, scuole, associazioni, imprese, fondazioni, università – daranno vita, sotto l’egida e il coordinamento della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, ad un ricco calendario di eventi in rete, i più diversi: convegni, laboratori, escursioni, mostre, giochi, spettacoli, dimostrazioni pratiche, ecc.

Con la fine del decennio, la settimana di quest’anno si chiuderà con l’idea, discussa dal Comitato Nazionale DESS 2014, di produrre un lavoro di analisi delle pratiche italiane di educazione alla sostenibilità raccolte con un questionario da compilare on-line. Le strutture coinvolte nelle varie settimane degli ultimi anni sono invitate a partecipare.  

Tutte le realtà che a vari livelli sono impegnate nell’educazione alla sostenibilità sul territorio sono invitate ad aderire sia promuovendo iniziative tra il 24 ed il 30 novembre 2014, sia compilando il questionario on-line.

Per aderire è necessario compilare la Scheda di adesione ed inoltrarla in formato word, entro e non oltre domenica 2 novembre 2014 ed esclusivamente in via elettronica, all’indirizzo: settimanadess2014@gmail.com

Maggiori info sul sito UNESCO

Categorie
news-import

Giornata nazionale dell’escursionismo lungo la Francigena, 600 le persone coinvolte nel raduno toscano

Proseguono i festeggiamenti “LUNGO LA VIA FRANCIGENA IN TOSCANA – camminare per conoscere e rivivere un antico cammino”, iniziativa che quest’anno concluderà un ciclo storico dell’evento festeggiando l’Anniversario del riconoscimento della Via Francigena quale itinerario del Consiglio d’Europa 1994-2014

Si preannuncia una grande festa evento il raduno della Giornata Nazionale  dell’Escursionismo sulla Via Francigena in Toscana  organizzato dalla Federazione Italiana Escursionismo FIE di Castelfiorentino. Gli organizzatori  del Gruppo Escursionistico Colori Organizzato G.E.C.O.  e della FIE Toscana hanno dovuto chiudere le iscrizioni a  600 partecipanti in rappresentanza delle 200 Associazioni e Gruppi escursionisti affiliati alla Federazione Italiana Escursionismo che giungeranno da tutta Italia.

Si prevedono escursioni e visite storiche culturali lungo tutti gli itinerari che si svilupperanno durante le domeniche di ottobre iniziando dal primo fine settimana venerdi 3 sabato 4 e domenica 5 ottobre , tre giorni intensi che da venti anni sono il centro del raduno escursionistico  della FIE, chiamato appunto “Lungo la Francigena in Toscana”

Fonte: gonews.it