Via Francigena

Categorie
news-import

A Montefiascone l’inaugurazione del “Monumento al Pellegrino”

L’Amministrazione Comunale di Montefiascone invita tutte le associazioni, comuni e amici interessati alla valorizzazione della Via Francigena all’inaugurazione del “Monumento al Pellegrino”.  

Il monumento è stato realizzato dall’Amministrazione Comunale con il concorso della Fondazione CARIVIT e dal Club LIONS Falisco-Vulsineo.
La cerimonia vuole essere anche un’occasione di confronto aperto su come valorizzare il ruolo della città di Montefiascone come crocevia degli itinerari di pellegrinaggio verso Roma (Via Francigena, Via Romea Teutonica).

La cerimonia di inaugurazione è prevista per domenica 28 Aprile alle 11.30, nel Piazzale Urbano V sottostante la Rocca Papale;  è in programma anche una breve camminata sulla Via Francigena, sul basolato della antica Cassia Romana.

Per maggiori informazioni, in allegato trovate l’invito ufficiale dell’Amministrazione Comunale con il programma della giornata.

Categorie
news-import

La quinta edizione della “Lightfoot guide to the Via Francigena”

È in uscita la quinta edizione della “Lightfoot guide to the Via Francigena”, della Pilgrimage Pubblications, la guida in tre volumi, riferimento per gli appassionati di Via Francigena, con informazioni sull’intero percorso, da Canterbury a Roma.La nuova edizione propone oltre all’itinerario ufficiale, anche l’indicazione del percorso che Sigerico ha molto probabilmente seguito lungo i confini della Svizzera francese passando per Jougne e del tratto di cammino tra Ivrea a Santhià.

La guida contiene inoltre le coordinate GPS e informazioni aggiornate sulle strutture di accoglienza per i pellegrini. La guida è disponibile sia nel tradizionale formato cartaceo sia come e-book.
Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito della casa editrice www.pilgrimagepublications.com.

Categorie
news-import

Il CAI festeggia i 150 anni riscoprendo gli antichi cammini

In occasione dei 150 anni il Club Alpino Italiano ha organizzato una serie di lunghe camminate che attraverseranno tutta l’Italia alla scoperta degli antichi cammini.L’idea che anima il progetto è di dedicare l’importante ricorrenza della fondazione alla valorizzazione dei percorsi storici che sempre più richiamano appassionati camminatori alla riscoperta del valore naturale sociale e culturale del proprio territorio.
Il progetto CAMMINA CAI 150 si articola in un fitto programma di camminate, che coinvolgono le diverse sezione della fondazione e che partendo dal Nord Italia si svilupperanno fino in Puglia.
Gli itinerari storici attraversati saranno da nord la Via Francigena, da est la Via Salaria  che unisce il mar Adriatico al Tirreno, e da sud la Via Micaelica.

Accanto ai tre grandi Cammini, la manifestazione per il 150° della fondazione, prevede un progetto cicloescursionistico “Alle Sorgenti del CAI in punta di pedali”; il progetto si articola in 180 cicloescursioni che si concluderanno a ottobre a Torino e da lì alle falde del Monviso, i due luoghi cardine delle origini del CAI. In questo avvicinamento i cicloescursionisti in più occasioni affiancheranno i camminatori lungo i grandi percorsi storici.  
Tutte le manifestazioni di CAMMINA CAI 150 partiranno contemporaneamente il 20 aprile e insieme si concluderanno a Roma il 28 settembre conuna grande festa dell’associazione.

Per maggiori informazioni visitate la pagina del sito “Lo Scarpone” dedicata all’iniziativa.

 

In allegato trovate il comunicato stampa del progetto e il calendario con il programma delle camminate, che riporta tutti i riferimenti per zone d’Italia del CamminaCai150 e l’indicazione delle tappe per ogni direttrice.

In allegato trovate il comunicato stampa del progetto e il calendario con il programma delle camminate, che riporta tutti i riferimenti per zone d’Italia del CamminaCai150 e l’indicazione delle tappe per ogni direttrice.

 

Categorie
news-import

La quinta giornata nazionale dei cammini francigeni

Domenica 5 maggio si terrà la quinta Giornata Nazionale dei Cammini Francigeni promossa e organizzata dalla RETE DEI CAMMINI, Co-Associazione tra diverse associazioni italiane impegnate nella tutela e valorizzazione dei Cammini storici e di pellegrinaggio come immenso patrimonio ambientale e culturale.
Si tratta di un evento “contenitore” che consiste semplicemente nell’invitare enti privati, enti pubblici e singoli cittadini a dare vita ai cammini con un evento di loro interesse, purché organizzato ed ispirato a criteri di gratuità, apertura e solidarietà, tipici della condizione di “pellegrinante”.

In tutta Italia quindi ci saranno iniziative di cammino, nello stesso giorno, lungo antichi percorsi di fede e cultura per scoprire il nostro Paese con occhi diversi, più attenti e consapevoli. I cammini potranno essere organizzati sia sulla Via Francigena sia sugli altri cammini storici; l’obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere a tutto campo l’approccio lento al  territorio e la sua riscoperta sostenibile.

La RETE DEI CAMMINI, gratuitamente, darà visibilità a tutti i partecipanti nel proprio portale web.

Per proporre il proprio evento, questo il form da compilare.
Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il sito della RETE DEI CAMMINI e a leggere il comunicato stampa in allegato.

Categorie
news-import

Il progetto di visite guidate a Monteriggioni con escursioni sulla Via Francigena

Ha esordito nel week-end di Pasqua a Monteriggioni un interessante progetto di visite guidate del borgo e lungo la Via Francigena. Il progetto nasce da un accordo firmato tra l’Associazione Guide Turistiche Senesi ed il Comune di Monteriggioni e prevede un servizio di visite guidate all’interno del castello e con escursioni lungo la Via Francigena ed al complesso monumentale di Abbadia Isola.

Si tratta di un servizio permanente di guida turistica senza necessità di prenotazione preventiva, che sarà a pagamento per i turisti occasionali e completamente gratuito per coloro che soggiorneranno nelle strutture ricettive ubicate nel territorio comunale.

Il calendario delle visite va da aprile fino ad ottobre, mentre nei mesi di luglio ed agosto le visite si effettuano solo la mattina, durante le ore più fresche, ma tutti i giorni.

Per maggiori informazioni visitate il sito del Comune di Monteriggioni.

Categorie
news-import

“Alla scoperta delle Vie Francigene” – 13° incontro tra pellegrini

L’ Associazione di pellegrini “Camminando sulla Via Francigena” organizza per sabato 6 e domenica 7 aprile a Bobbio (PC) il tredicesimo di una serie di incontri tra pellegrini con tema “Alla scoperta delle Vie Francigene”. Pellegrini da tutta Italia si ritrovano per conoscersi, camminare insieme, condividere esperienze e contribuire a sensibilizzare la comunità sul tema del “Cammino”.

In particolare questo incontro sarà dedicato alla Via di San Colombano e alla Via degli Abati, che insieme costituiscono la variante appenninica della Via Francigena, con visita alla bellissima Abbazia di San Colombano. Saranno presenti il Prof. Mario Pampanin, lo storico Giovanni Magistretti e l’Associazione “Amici di San Colombano”. Le escursioni saranno condotte dalle guide AIGAE Davide Galli, del Gruppo Trekking Taro&Ceno e Pamela Calabrini.

In allegato il comunicato stampa ufficiale con il programma dell’incontro.

Per ulteriori informazioni visitate la pagina dedicata del sito www.viefrancigene.it

Per iscrizioni: Cristina Menghini  3479924830, camminandosullaviafrancigena@gmail.com

Categorie
news-import

Un e-book di viaggio sulla Via Francigena

E’ appena stato pubblicato nella versione e-book “An Italian Odyssey: One Couple’s Culinary and Cultural Pilgrimage”, un libro in cui Julie Burk e Neville Tencer, due ragazzi canadesi, raccontano la  propria avventura di mille chilometri di cammino lungo la Via Francigena.
Il racconto, scritto a due mani, offre una testimonianza ricca di sfumature e punti di vista sull’esperienza del viaggio, sulle bellezze artistiche e culturali, sui paesaggi, sul buon cibo, ma anche sulle sfide incontrate lungo il percorso.

Inoltre la nuova edizione interattiva del libro contiene risorse molto interessanti per chi intende intraprendere il pellegrinaggio: oltre a numerose foto a colori, l’e-book è corredato da sei mappe interattive delle città più importanti incontrate sul percorso, e da una lista di siti e risorse multi-mediali con informazioni aggiuntive sull’itinerario francigeno. 

Categorie
news-import

Un viaggio lento nel cuore della Francigena toscana

Per gli appassionati di cammino, una nuova proposta di viaggio lento alla scoperta del tratto toscano della Via Francigena. Il viaggio si svolgerà dal 19 al 23 aprile con partenza da San Miniato ed arrivo a Siena, facendo tappa a Gambassi Terme, San Gimignano, Colle Val d’Elsa e Monteriggioni.

Il viaggio  a piedi, organizzato dalla collaborazione di AGAT con altre realtà che si occupano di valorizzazione del territorio e di turismo lento, sarà accompagnato da un’esperta guida ambientale.

Questo trekking, nel cuore della Francigena toscana, vuole promuovere la cultura del viaggio a piedi e rappresenta un viaggio di preparazione al grande evento previsto per aprile 2014, in cui verrà inaugurato ufficialmente l’intero tratto toscano, dopo i lavori di messa in sicurezza e di ripristino dell’antico cammino finanziati della Regione.

In allegato la locandina dell’iniziativa.

Per informazioni: Gianfranco Bracci 339.1181536 – gbracci@hotmail.com  

Categorie
news-import

Migliorare l’ospitalità sulla Francigena laziale: il seminario di Thesan

Il workshop organizzato dall’associazione Thesan, per promuovere l’ospitalità pellegrina lungo la Via Francigena del tratto laziale, si è svolto a Montefiascone lo scorso 21 marzo con una vivace partecipazione da parte delle strutture di accoglienza.
Dal momento di confronto tra i rappresentanti delle strutture, che si è sviluppato nel cuore dell’incontro, è emerso un vivo interesse al progetto di creazione di una rete tra tutte le realtà operanti lungo il tratta Proceno – Roma. Gli operatori vedono nella costruzione di una rete un passo fondamentale per offrire servizi di accoglienza più capillari e adeguati alle esigenze dei pellegrini.

L’associazione Thesan, punto di rifermento per la valorizzazione della Via Francigena nel Lazio, continuerà le sue attività con l’organizzazione di nuove giornate di cammino lungo la Francigena.

Categorie
news-import

Un nuovo tratto di Via Francigena a Monteriggioni

Grazie all’impegno della Provincia di Siena e del Comune di Monteriggioni per il ripristino e la valorizzazione della Via Francigena, è stato appena messo in sicurezza un nuovo tratto dell’antico percorso, proprio all’interno del Comune di Monteriggioni.

Si tratta dei duecento metri prima dell’inizio della salita sterrata che conducono alla porta fiorentina della cinta muraria di Monteriggioni; grazie ai lavori, i pellegrini potranno quindi raggiungere in completa sicurezza il Castello dal nucleo abitato della Colonna, dove ha sede il Municipio.

Il percorso è largo circa due metri con fondo sterrato ed è stato realizzato sopra una nuova tubazione, in sostituzione dell’attuale fosso di raccolta delle acque superficiali. Per attraversare la strada regionale Cassia si utilizzerà il passaggio zebrato esistente che conduce ad imboccare il nuovo percorso pedonale, lungo circa 220 metri, posto sul lato sinistro della carreggiata.

L’opera, che costerà circa 60mila euro, è interamente finanziata da fondi europei, gestiti dalla Regione Toscana e rientra nel piano di finanziamento della Regione che ha l’obiettivo di sistemare l’intero tracciato francigeno toscano entro la primavera del 2014.

In allegato il comunicato stampa ufficiale del Comune di Monteriggioni, corredato da alcune foto dei lavori appena ultimati.