Via Francigena

Categorie
news

Parte la “Pink Road Francigena” del Soroptimist International

Parte la PINK ROAD del Soroptimist International nell’ambito del progetto di rete nazionale “SI PER LA VIA FRANCIGENA”, un progetto che unendo idealmente e concretamente l’Europa del nord e l’Europa mediterranea facilitando il dialogo interculturale,  è stato ideato per  attuare una azione di sistema incentrata proprio sulla Via Francigena.

Il progetto si realizzerà coinvolgendo i Club Soroptimist attraversati dagli itinerari della Via, ed unirli in maniera innovativa e con approccio di bottom-up,  attraverso la riscoperta di storie, tradizioni, fedi e comunanza di intenti e visioni sociali, creando e coltivando attivamente un partenariato sociale pubblico e privato, nel rispetto dell’ottica di genere e della mission del Soroptimist International.

Ma cos’è il Soroptomist International?

Il Soroptimist International è un’associazione mondiale di donne di elevata qualificazione professionale. Le socie rappresentano categorie professionali diverse, favorendo così il dibattito interno e un’ampia e diversificata circolazione d’idee che permette la creazione di progetti e service  efficaci.


Quale la sua Mission?

Attraverso azioni concrete, promozione dei diritti umani, promozione del potenziale delle donne e sostegno all’avanzamento della condizione femminile, accettazione della diversità e creazione di opportunità per trasformare la vita delle donne attraverso la rete globale delle socie e la cooperazione internazionale. I valori che guidano le azioni sono i Diritti Umani per tutti, la pace nel mondo e il buonvolere internazionale, la trasparenza e il sistema democratico delle decisioni, il volontariato, l’accettazione delle diversità e l’amicizia.

 Il Programma della PINK ROAD:  

Dal 13 maggio al 20 giugno: sei appuntamenti, cinque dei quali su piattaforma digitale in diretta streaming sul canale YouTube “SOROPTIMIST INTERNATIONAL PER LA VIA FRANCIGENA” e pagine FB dei Clubs, nei quali dopo aver evidenziato la storia, le tradizioni e le peculiarità dell’intero percorso che parte da Canterbury e arriva a Santa Maria di Leuca, i clubs Soroptimist di: CANTERBURY, AOSTA, IVREA CANAVESE, PAVIA, PARMA, VITERBO, LATINA, LECCE, MAGLIE SUD SALENTO e AGRIGENTO racconteranno i loro percorsi Francigeni.

Ed uno, in presenza, dedicato alla scoperta e riscoperta dei percorsi francigeni dei clubs aderenti con una DOMENICA DELLE DONNE FRANCIGENE, ovvero l’organizzazione di una camminata contestuale con tutti i clubs ma aperta a tutti i camminatori/camminatrici.

PARTENZA giovedì 13 maggio alle ore 18,00 con la presentazione dell’iniziativa e un incontro di approfondimento della Via Francigena alla quale parteciperanno: Mariolina Coppola: Presidente Nazionale Soroptimist, Massimo Tedeschi Presidente Associazione Europea delle Vie Francigene,  Alessia Ferreri Presidente Club Lecce che presenterà il progetto “Si per la Via Francigena” e delle  Isole:  prof. Davide Comunale Archeologo e coordinatore delle Vie Francigene della Sicilia per La Via Francigena delle isole; Dr. Luigi del Prete Direttore Associazione Comunità Ospitanti della via Francigena del Sud;  Dr.ssa  Carla Vaudo, Storica per La Via Francigena del centro; Prof. Renata Crotti,  università di Pavia per la Via Francigena del Nord.

A seguire poi le varie TAPPE dei Clubs:

20 maggio: clubs AOSTA – IVREA CANAVESE

27 maggio: clubs PAVIA – LATINA

3 giugno: clubs LECCE- CANTERBURY

10 giugno: clubs  PARMA – MAGLIE SUD SALENTO

16 giugno: clubs AGRIGENTO – VITERBO

ARRIVO e chiusura della Pink Road il 20 giugno con l’organizzazione della Domenica delle Donne Francigene.

Categorie
news-import

Parte la “Pink Road Francigena” del Soroptimist International

Parte la PINK ROAD del Soroptimist International nell’ambito del progetto di rete nazionale “SI PER LA VIA FRANCIGENA”, un progetto che unendo idealmente e concretamente l’Europa del nord e l’Europa mediterranea facilitando il dialogo interculturale,  è stato ideato per  attuare una azione di sistema incentrata proprio sulla Via Francigena.

Il progetto si realizzerà coinvolgendo i Club Soroptimist attraversati dagli itinerari della Via, ed unirli in maniera innovativa e con approccio di bottom-up,  attraverso la riscoperta di storie, tradizioni, fedi e comunanza di intenti e visioni sociali, creando e coltivando attivamente un partenariato sociale pubblico e privato, nel rispetto dell’ottica di genere e della mission del Soroptimist International.

Ma cos’è il Soroptomist International?

Il Soroptimist International è un’associazione mondiale di donne di elevata qualificazione professionale. Le socie rappresentano categorie professionali diverse, favorendo così il dibattito interno e un’ampia e diversificata circolazione d’idee che permette la creazione di progetti e service  efficaci.


Quale la sua Mission?

Attraverso azioni concrete, promozione dei diritti umani, promozione del potenziale delle donne e sostegno all’avanzamento della condizione femminile, accettazione della diversità e creazione di opportunità per trasformare la vita delle donne attraverso la rete globale delle socie e la cooperazione internazionale. I valori che guidano le azioni sono i Diritti Umani per tutti, la pace nel mondo e il buonvolere internazionale, la trasparenza e il sistema democratico delle decisioni, il volontariato, l’accettazione delle diversità e l’amicizia.

 Il Programma della PINK ROAD:  

Dal 13 maggio al 20 giugno: sei appuntamenti, cinque dei quali su piattaforma digitale in diretta streaming sul canale YouTube “SOROPTIMIST INTERNATIONAL PER LA VIA FRANCIGENA” e pagine FB dei Clubs, nei quali dopo aver evidenziato la storia, le tradizioni e le peculiarità dell’intero percorso che parte da Canterbury e arriva a Santa Maria di Leuca, i clubs Soroptimist di: CANTERBURY, AOSTA, IVREA CANAVESE, PAVIA, PARMA, VITERBO, LATINA, LECCE, MAGLIE SUD SALENTO e AGRIGENTO racconteranno i loro percorsi Francigeni.

Ed uno, in presenza, dedicato alla scoperta e riscoperta dei percorsi francigeni dei clubs aderenti con una DOMENICA DELLE DONNE FRANCIGENE, ovvero l’organizzazione di una camminata contestuale con tutti i clubs ma aperta a tutti i camminatori/camminatrici.

PARTENZA giovedì 13 maggio alle ore 18,00 con la presentazione dell’iniziativa e un incontro di approfondimento della Via Francigena alla quale parteciperanno: Mariolina Coppola: Presidente Nazionale Soroptimist, Massimo Tedeschi Presidente Associazione Europea delle Vie Francigene,  Alessia Ferreri Presidente Club Lecce che presenterà il progetto “Si per la Via Francigena” e delle  Isole:  prof. Davide Comunale Archeologo e coordinatore delle Vie Francigene della Sicilia per La Via Francigena delle isole; Dr. Luigi del Prete Direttore Associazione Comunità Ospitanti della via Francigena del Sud;  Dr.ssa  Carla Vaudo, Storica per La Via Francigena del centro; Prof. Renata Crotti,  università di Pavia per la Via Francigena del Nord.

A seguire poi le varie TAPPE dei Clubs

20 maggio: clubs AOSTA – IVREA CANAVESE

27 maggio: clubs PAVIA – LATINA

3 giugno: clubs LECCE- CANTERBURY

10 giugno: clubs  PARMA – MAGLIE SUD SALENTO

16 giugno: clubs AGRIGENTO – VITERBO

ARRIVO e chiusura della Pink Road il 20 giugno con l’organizzazione della Domenica delle Donne Francigene.

 

Categorie
news-import

Sarà Myra Stals il volto di AEVF per il “Via Francigena Road to Rome 2021. Start Again!”

Olandese d’origine, poliglotta e cosmopolita, la trentaseienne Myra Stals è uno degli ultimi acquisti dell’Associazione Europea delle Vie Francigene – AEVF. Sarà lei la Social Media Manager dell’evento “Road to Rome 2021” che camminerà e pedalerà per tutti i 3200km del percorso da Canterbury a Roma, fino a Santa Maria di Leuca.

Il volto e la voce di Myra racconteranno ogni giorno, attraverso i canali social dell’Associazione, l’avanzare del viaggio. Foto, dirette, podcast, video e interventi alla radio: saranno tanti gli strumenti che utilizzerà per consentire a tutti di seguire il grande cammino. Con lei saranno sempre presenti videomaker, blogger, influencer e ovviamente i pellegrini che la carovana del Road to Rome 2021 incontrerà lungo la Via Francigena. Si alternerà nel cammino anche lo staff AEVF: Luca Bruschi, Luca Faravelli, Angelofabio Attolico, Jacques Chevin, Edgar Lebras, Elena Dubinina, Sami Tawfik, Micol Sozzi, Eleonora Martinelli, Marika Massotti, Martina D’Agostino, Sara Louise Costa, Nicole Franciolini, Garance Potier.

“Sono in trepidazione. Non vedo l’ora di partire. Mentalmente sono prontissima, fisicamente so di dovermi preparare bene per l’evento perché sarà impegnativo”. Myra non è nuova a questo tipo di imprese, negli ultimi anni ha percorso 16mila chilometri in giro per l’Europa, ma lo ha fatto sempre in bicicletta con il suo progetto Cycle 2 Recycle.

“Sono contenta che siano arrivate le mie nuove scarpe Garmont e il mio zaino Ferrino di modo da poter iniziare, in queste settimane che mancano alla partenza, ad utilizzarli in allenamento e renderli perfettamente calzanti su di me. Arriverò al 16 giugno prontissima!”, racconta con la voce squillante d’entusiasmo, “Anche se so che la prova più dura sarà quella mentale, perché ogni giorno dovrò parlare con tante persone e non avrò mai – come in bici – momenti di silenzio e solitudine durante i quali ricaricare le batterie. Ma le persone saranno la mia forza, non la mia debolezza”. Myra ammette di sentire la responsabilità del dover rappresentare AEVF in una celebrazione così importante, ma non traspare timore nelle sue parole, piuttosto tanto orgoglio. D’altronde non poteva che essere lei a rappresentare la Via Francigena: cittadina del mondo e portatrice di differenti lingue e culture, viaggiatrice “slow” e attenta alla sostenibilità, incarna tutti i valori dell’AEVF.

 

Buon lungo viaggio Myra!

Categorie
news-import

Una serata dedicata alla Via Francigena nella rassegna “Des chemins et des hommes”

SERATA SPECIALE SULLA VIA FRANCIGENA Venerdì 28 maggio, dalle 19:30 alle 21:00, nell’ambito della serie “Des chemins et des hommes”, una videoconferenza sarà dedicata alla Via Francigena, che collega Canterbury (Gran Bretagna) a Roma. Questa serata, condotta da Gaële de La Brosse e Cécile Picco (giornalisti di Pèlerin), sarà composta da tre parti:

“Tutte le strade portano alla Via Francigena”: testimonianze di Jacques Chauty (presidente di Compostelle 2000) così come di Anthony Grouard e Anne-Laure Timmel (fermate del pellegrino in Loira Atlantica), su due itinerari di collegamento con la Via Francigena (da Parigi e Nantes)

– “Road to Rome”, una passeggiata per il 20° anniversario della fondazione dell’AEVF (Associazione Europea della Via Francigena): presentazione di Jacques Chevin
– “La Via Francigena a 7 anni, è possibile! “intervista di Céline Anaya Gautier, fotografa, che ha percorso la Via Francigena con suo figlio Leandro

Link: https://www.facebook.com/LePelerin.Hebdo
Partecipazione gratuita ai costi (donativo): https://www.billetweb.fr/soiree-speciale-via-francigena

Organizzato dal settimanale Le Pèlerin, Compostelle 2000, la Società degli Amici di Santiago e il Forum104
Per ulteriori informazioni, si prega di contattare

E-mail:

communicationlepelerin@bayard-presse.com
compostelle2000@orange.fr
secretariat@compostelle.asso.fr
contact@forum104.org

Siti web: www.lepelerin.com, www.compostelle2000.org, www.compostelle.asso.fr, www.forum104.org

Categorie
news

Una serata dedicata alla Via Francigena nella rassegna “Des chemins et des hommes”

SERATA SPECIALE SULLA VIA FRANCIGENA Venerdì 28 maggio, dalle 19:30 alle 21:00, nell’ambito della serie “Des chemins et des hommes”, una videoconferenza sarà dedicata alla Via Francigena, che collega Canterbury (Gran Bretagna) a Roma. Questa serata, condotta da Gaële de La Brosse e Cécile Picco (giornalisti di Pèlerin), sarà composta da tre parti:

“Tutte le strade portano alla Via Francigena”: testimonianze di Jacques Chauty (presidente di Compostelle 2000) così come di Anthony Grouard e Anne-Laure Timmel (fermate del pellegrino in Loira Atlantica), su due itinerari di collegamento con la Via Francigena (da Parigi e Nantes)

– “Road to Rome”, una passeggiata per il 20° anniversario della fondazione dell’AEVF (Associazione Europea della Via Francigena): presentazione di Jacques Chevin
– “La Via Francigena a 7 anni, è possibile! “intervista di Céline Anaya Gautier, fotografa, che ha percorso la Via Francigena con suo figlio Leandro

Link: https://www.facebook.com/LePelerin.Hebdo
Partecipazione gratuita ai costi (donativo): https://www.billetweb.fr/soiree-speciale-via-francigena

Organizzato dal settimanale Le Pèlerin, Compostelle 2000, la Società degli Amici di Santiago e il Forum104
Per ulteriori informazioni, si prega di contattare

E-mail:

communicationlepelerin@bayard-presse.com
compostelle2000@orange.fr
secretariat@compostelle.asso.fr
contact@forum104.org

Siti web: www.lepelerin.com, www.compostelle2000.org, www.compostelle.asso.fr, www.forum104.org

Categorie
news-import

La leggenda di Sigerico: la Commedia dell’Arte sbarca sulla Via Francigena

“La leggenda di Sigeric” è una iniziativa culturale e di animazione della Via Francigena. Questa Commedia dell’Arte si basa su un’idea di Charles Myber, scritta e diretta da Carlo Boso.

L’ obiettivo di questa performance teatrale è quello di creare un’azione teatrale basata sulle tecniche espressive che caratterizzano il teatro popolare del Rinascimento. Danza, canto, pantomima fanno parte del repertorio utilizzato dai giovani protagonisti di questa epopea teatrale destinata a educare e divertire un pubblico ampio.

La maggior parte della ricerca storica è stata effettuata dagli studenti dell’AIDAS di Versailles. Sono previste due versioni, una francese per il territorio franco-svizzero e una italiana per il territorio italiano.

La leggenda di Sigerico non è solo un’occasione per vivere un momento di puro divertimento ma è anche il pretesto per ricordare eventi sociali e culturali che caratterizzano la storia medievale inglese, frances, svizzera e italiana. È un viaggio attraverso le epoche, fermandosi in luoghi suggestivi e ricchi di storia.

Grazie a questa colorata invenzione teatrale, otto attori esperti ripercorreranno la leggenda di Sigerico. Per la gioia di un pubblico locale, regionale, nazionale e internazionale.

Viva viva Sigéric!

Maggiori informazioni: charlesmyber2@gmail.com 

Categorie
news

La leggenda di Sigerico: la Commedia dell’Arte sbarca sulla Via Francigena

“La leggenda di Sigeric” è una iniziativa culturale e di animazione della Via Francigena. Questa Commedia dell’Arte si basa su un’idea di Charles Myber, scritta e diretta da Carlo Boso.

L’ obiettivo di questa performance teatrale è quello di creare un’azione teatrale basata sulle tecniche espressive che caratterizzano il teatro popolare del Rinascimento. Danza, canto, pantomima fanno parte del repertorio utilizzato dai giovani protagonisti di questa epopea teatrale destinata a educare e divertire un pubblico ampio.

La maggior parte della ricerca storica è stata effettuata dagli studenti dell’AIDAS di Versailles. Sono previste due versioni, una francese per il territorio franco-svizzero e una italiana per il territorio italiano.

La leggenda di Sigerico non è solo un’occasione per vivere un momento di puro divertimento ma è anche il pretesto per ricordare eventi sociali e culturali che caratterizzano la storia medievale inglese, frances, svizzera e italiana. È un viaggio attraverso le epoche, fermandosi in luoghi suggestivi e ricchi di storia.

Grazie a questa colorata invenzione teatrale, otto attori esperti ripercorreranno la leggenda di Sigerico. Per la gioia di un pubblico locale, regionale, nazionale e internazionale.

Viva viva Sigéric!

Maggiori informazioni: charlesmyber2@gmail.com

Categorie
news

7 anni di accreditamento ERASMUS +: AEVF guida la formazione professionale

Dopo aver vinto due bandi ERASMUS + nel 2019 e nel 2020 (per un totale di 170 giovani partecipanti), l’Associazione Europea delle Vie Francigene ha ottenuto la Carta della Mobilità VET (Vocational Education and Training) ERAMSUS+.

Questa carta permette di ricevere finanziamenti annuali e continui per i prossimi 7 anni del programma ERASMUS + sull’asse K01 nel campo dell’Istruzione e Formazione Professionale (IFP). Uno degli obiettivi dell’Erasmus + consiste nell’aumentare la qualità della mobilità nell’Istruzione e Formazione Professionale e nel sostenere l’internazionalizzazione delle organizzazioni attive nel campo dell’IFP.

L’obiettivo della Carta della Mobilità è incoraggiare le organizzazioni che hanno una comprovata esperienza nell’organizzazione di attività di mobilità di qualità nell’ambito dell’Istruzione e Formazione Professionale per studenti e personale, a sviluppare ulteriormente le loro strategie di internazionalizzazione europea.

Maggiori informazioni qui: http://www.erasmusplus.it/formazione/risultati/

Categorie
news

AEVF promuove la conferenza “Rigenerare il Turismo Europeo attraverso la Cultura, il Patrimonio e la Creatività”

La conferenza “Rigenerare il Turismo Europeo attraverso la Cultura, il Patrimonio e la Creatività”, che si terrà il 21 e 22 ottobre 2021 ad Atene, in Grecia, è organizzata dall’European Cultural Tourism Network (ECTN) con il supporto di Europa Nostra, dell’European Travel Commission, del Network of European Regions for Competitive and Sustainable Tourism (NECSTouR) e il contributo dell’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF).

La conferenza affronterà le ultime tendenze nel campo della cultura, del patrimonio e del turismo sostenibile, comprese l’innovazione, la digitalizzazione, la creatività e lo sviluppo di prodotti di turismo culturale. Verrà posta enfasi sull’importante ruolo della cultura, del patrimonio e della creatività nel rigenerare il turismo europeo a seguito della crisi pandemica del 2020-21.

Il tema del turismo a piedi, promosso dall’AEVF, sarà uno dei 6 temi principali dell’evento.

L’evento istituisce il concorso “Destinazione turismo culturale sostenibile 2021”, che prevede una categoria “Turismo a piedi e Viaggio Lento – Sinergie con il Turismo Culturale”, gestita dall’AEVF.

Come candidarsi?
Il modulo di domanda e la dichiarazione richiesta possono essere scaricati in formato Word dal sito web:

www.culturaltourism-network.eu/award-2021.html.

Il modulo di domanda e ladichiarazione devono essere inviati insieme tramite e-mail all’indirizzo awards@culturaltourism-net.eu entro il 1° giugno 2021.

Relatori Cercasi!

Il bando per i relatori è disponibile a questo link. I candidati sono invitati a presentare esperienze rilevanti, condividere le loro migliori pratiche e fornire esempi dettagliati e raccomandazioni concrete per preservare, ripristinare, diffondere e promuovere i valori culturali e patrimoniali, con elementi innovativi per uno sviluppo turistico sostenibile e responsabile. La rigenerazione del settore turistico europeo è una tematica prioritaria nell’edizione 2021 della Conferenza.

L’obiettivo è quello di condurre l’evento in loco ad Atene, tuttavia, a seconda della situazione sanitaria, potrebbe essere organizzato come un evento ibrido con una ridotta presenza fisica ad Atene e un servizio di streaming digitale per la partecipazione online.

Per ulteriori informazioni: http://www.culturaltourism-network.eu/conference-2021.html

Categorie
news

In cammino con la Federazione Francese della Via Francigena

AEVF e la FFVF al lavoro insieme per promuovere e animare il tratto francese della Via Francigena.

L’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) e la Federazione Francese della Via Francigena (FFVF) hanno firmato  un accordo di partenariato per la promozione e l’animazione del tratto francese della Via Francigena. Una partnership che mette in rete queste due associazioni complementari con l’obiettivo di lavorare insieme sullo sviluppo della Via Francigena nella parte francese (GR®145).

Le due associazioni operano al servizio delle istituzioni locali e dei pellegrini, fornendo un supporto tecnico e funzionale sul tratto francese del cammino. Quest’anno l’AEVF e la FFVF stanno già lavorando insieme in particolare per preparare l’evento della “Via Francigena Road to Rome 2021. Start again!”, in occasione del 20 ° anniversario AEVF. Le forze sono unite anche per promuovere il libro “Francigena, Parole di pellegrini” realizzato dalla scrittrice e fotografa Céline Anaya Gautier, oltre che per realizzare una mostra fotografica itinerante sulla Via Francigena.

La FFVF è composta da oltre 3.700 volontari e si occupa del coordinamento delle Associazioni Francesi di Pellegrini in 39 dipartimenti, non solo quelli presenti sul percorso francese della Via Francigena. Dal 2007, la FFVF aiuta e accoglie i camminatori-pellegrini sul percorso della Via Francigena nei territori Hauts de France, Grand-Est, Borgogna e Franca Contea. E’ inoltre impegnata a sviluppare e mantenere anche vari percorsi di collegamento per consentire ai camminatori-pellegrini di unirsi alla VF dai loro territori: citiamo ad esempio Ile-de-France, Lorena, Alsazia, Bretagna o altre regioni più a sud della Francia, come Rhône-Alpes e Provence-Alpes-Costa Azzurra

Il sito FFVF: www.ffvf.fr