Via Francigena

AEVF partecipa al bando Routes4U per la macro regione Adriatico e Ionica

Redazione AEVF
Redazione AEVF
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter

AEVF ha presentato un nuovo progetto all’interno del bando Routes4U nell’ambito della macro regione Adriatico e Ionica (EUSAIR).

Routes4U è un progetto di 30 mesi che è stato lanciato congiuntamente da Consiglio d’Europa e Commissione Europa. Esso supporta lo sviluppo regionale attraverso gli itinerari culturali del Consiglio d’Europa nelle quattro macro regioni presenti all’interno dell’Unione Europea: Alpina, Mar Baltico, Danubio e Adriatico-Ionica. In totale si tratta di 27 Paesi che coinvolgono 340 milioni di persone.

AEVF si candida a realizzare un progetto focalizzato sullo sviluppo di prodotti turistici innovativi nel tratto pugliese della Via Francigena nel Sud e lungo l’antica via Egnatia, due itinerari che stanno collaborando per la creazione della rete della Via Eurasia attraverso Italia, Albania e Grecia i cui Paesi sono inseriti nella macro regione Adriatico-Ionica.

Il progetto mira a sviluppare un nuove forme di turismo in bassa stagione lungo aree rurali che intersecano la Via Francigena. All’interno delle azioni previste, AEVF ha individuato partner strategici con i quali sviluppare le attività: Tirana Express in Albania e Trace Your Eco in Grecia si impegnano rispettivamente ad organizzare un roadshow e stabilire dei punti informativi lungo il cammino, oltre a diverse altre azioni che sono previste nel programma complessivo. I risultati del bando saranno comunicati entro fine settembre.

AEVF ha già esperienza nella gestione di bandi macro-regionali in quanto è in corso il progetto Routes4U nella macro regione Alpina che si focalizza sullo scambio di buone pratiche di governance della Via Francigena. Il progetto, iniziato a maggio 2019, si concluderà ad ottobre.