Via Francigena

AEVF e UNPLI insieme sulla Francigena per dare voce ai territori e al volontariato

Redazione AEVF
Redazione AEVF

Si è svolto oggi a Ladispoli (Roma) un incontro fra Claudio Nardocci, presidente UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco Italiane), e una delegazione della Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) composta dal Presidente Massimo Tedeschi e dai Vicepresidenti Francesco Ferrari e Federico Ceschin.

La rete nazionale di 6.000 Pro Loco e 600.000 volontari in cammino con l’Associazione Europea delle Vie Francigene per condividere progettualità comuni sui territori della Francigena. Il radicamento delle Pro Loco nei territori rappresenta una grande opportunità per il progetto della Via Francigena, itinerario di 1600 chilometri dal Passo del Gran San Bernardo a Santa Maria di Leuca che attraversa ben 11 regioni italiane. 

Opportunità di coinvolgere il tessuto sociale attivo lungo la Francigena, mettendo in rete il mondo dell’associazionismo, del volontariato e di tutti coloro interessati a partecipare al progetto. Tale collaborazione rappresenta inoltre una occasione per dimostrare la straordinaria funzionalità del modello delle Pro Loco, molte delle quali operanti lungo il percorso francigeno o in territorio limitrofo

UNPLI ha lanciato il progetto “Cammini italiani” con lo scopo di promuovere la mobilità dolce; favorire la conoscenza e la scoperta del territorio italiano attraverso i percorsi storici e culturali; mettere a punto una rete di assistenza e di informazione al camminatore e al pellegrino lungo gli itinerari; promuovere la conoscenza del patrimoni materiale ed immateriale; valorizzare le Pro Loco aderenti al progetto.

Le Pro Loco potranno operativamente essere presenti sui cammini in ottica di supporto sussidiario ed in sinergia con le altre realtà dei territori.
Il progetto sui “Cammini” verrà presentato in 3 appuntamenti:
20-21 settembre a San Gimignano (SI)
27-28 settembre a Monte sant’Angelo (FG)
3-5 ottobre ad Assisi (PG)

Con l’intento di valorizzare il progetto congiunto “Cammini italiani” il Presidente Nardocci e il Presidente Tedeschi hanno scritto al Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini.

Per maggiori info: eventi@unipli.it; www.unpli.info

Luca Bruschi