Via Francigena

Categorie
news

AEVF e la casa editrice inglese Cicerone lanciano le nuove guide della Via Francigena

Il 15 aprile, ore 18:00 presentazione on line della nuova entusiasmante collaborazione tra AEVF e l’editore Cicerone Press, che ha portato alla creazione di 3 volumi che costituiscono la nuova guida della Via Francigena, la prima a coprire l’intero tragitto da Canterbury a Roma.

Cicerone Press è una casa editrice con sede in Inghilterra, conosciuta per la pubblicazione di molte guide su cammini, pellegrinaggi ed itinerari a piedi in tutto il mondo. La nuova guida per la Via Francigena è stata divisa in 3 volumi separati, tutti edidti in lingua inglese: 

  • Parte 1 da Canterbury a Losanna
  • Parte 2 da Losanna a Lucca
  • Parte 3 da Lucca a Roma.

i volumi rappresentano la perfetta opportunità per pellegrini e turisti di tornare ad avventurarsi e scoprire la Via Francigena in tutto il suo splendore naturale e culturale. Vogliamo inoltre che queste guide supportino il rilancio, dopo la pandemia, di un turismo sostenibile in tutta Europa.

PRESENTAZIONE DEI LIBRI

Non perdere il nostro incontro con ospiti esperti questo giovedì 15 aprile alle 18.00: verranno presentate le Parti 2 e 3 della nuova guida. Durante questo incontro LIVE digitale, Sandy Brown, Luca Bruschi e Myra Stals condivideranno le loro esperienze di viaggio lungo la Via Francigena.

Puoi seguire l’evento digitale in live giovedì 15 aprile alle 18.00 sul sito di Cicerone, sulla pagina Facebook Cicerone Press oppure sul canale YouTube.Puoi inviare le tue domande per il gruppo di ospiti esperti a live@cicerone.co.uk prima o durante l’evento.

Sandy Brown è un ministro ordinato, un’attivista a difesa delle comunità locali, e un pellegrino che ha camminato vari tragitti di lunga distanza, originario di Seattle, Washington. È l’autore delle nuove guide alla Via Francigena, ma anche delle guide al Camino Frances e alle Vie di San Francesco. Dal 2008 ad oggi, Sandy ha camminato per più di 10.000km lungo vie di pellegrinaggio europee e statunitensi, e sta attualmente percorrendo il California Mission Trail.

Dalla sede principale di AEVF a Fidenza interverrà Luca Bruschi, direttore esecutivo dell’Associazione Europea della Via Francigena (AEVF). Camminatore appassionato, ha percorso migliaia di chilometri lungo varie vie di pellegrinaggio europee nel corso degli ultimi anni. Luca ci parlerà sia del percorso che dell’importante lavoro della associazione.

Myra Stals è appassionata di ciclismo ed è attiva nella lotta contro l’inquinamento da plastica, che porta avanti nel suo progetto Cylce 2 Recycle con cui nel 2020 ha pedalato lungo la Via Francigena italiana raccogliendo rifiuti lungo l’intero tragitto. Si è da poco unita al team di AEVF, e ci parlerà sia del suo viaggio sulla Francigena che del progetto Road to Rome 2021 dell’associazione.

ACQUISTA ORA LA TUA COPIA DELLA GUIDA

Acquista la Parte 2 da Losanna a Lucca qui: https://www.cicerone.co.uk/walking-the-via-francigena-pilgrim-route-part-2

Acquista la Parte 3 da Lucca a Roma qui: https://www.cicerone.co.uk/walking-the-via-francigena-pilgrim-route-part-3

La Parte 1, da Canterbury a Losanna, sarà pubblicata nel 2023.

Categorie
news-fr-import

L’ AEVF et la maison d’édition anglaise Cicerone lancent les nouveaux guides de la Via Francigena

Le 15 avril, à 18h00, présentation en ligne de la nouvelle et passionnante collaboration entre l’AEVF et l’éditeur Cicerone Press, qui a conduit à la création de 3 volumes qui constituent le nouveau guide de la Via Francigena, le premier à couvrir l’intégralité de l’itinéraire de Canterbury à Rome.

Cicerone Press est une maison d’édition basée en Angleterre, connue pour avoir publié de nombreux guides de randonnées, de pèlerinages et d’itinéraires pédestres dans le monde entier. Le nouveau guide de la Via Francigena a été divisé en 3 volumes distincts, tous publiés en anglais :

  • Partie 1 : de Canterbury à Lausanne
  • Partie 2 : de Lausanne à Lucca
  • Partie 3 : de Lucca à Rome

Ces volumes représentent l’occasion idéale pour les pèlerins et les touristes de s’aventurer à nouveau et de découvrir la Via Francigena dans toute sa splendeur naturelle et culturelle. Nous souhaitons également que ces guides soutiennent la relance, après la pandémie, du tourisme durable dans toute l’Europe.

PRÉSENTATION DES GUIDES

Ne manquez pas notre rencontre avec les experts invités ce jeudi 15 avril à 18h : les parties 2 et 3 du nouveau guide seront présentées. Au cours de cette rencontre en LIVE, Sandy Brown, Luca Bruschi et Myra Stals partageront leurs expériences de voyage le long de la Via Francigena.

Vous pouvez suivre l’événement digital en direct le jeudi 15 avril à 18 heures sur le site web du Cicerone, la page Facebook du Cicerone Press ou la chaîne YouTube. Vous pouvez envoyer vos questions aux invités experts à live@cicerone.co.uk avant ou pendant l’événement.

Sandy Brown, originaire de Seattle, dans l’État de Washington, est un ministre ordonné, un militant de la cause communautaire et un pèlerin qui a effectué plusieurs voyages au long cours. Il est l’auteur des nouveaux guides de la Via Francigena, ainsi que des guides du Camino Frances et des Chemins de Saint-François. Depuis 2008, Sandy a parcouru plus de 10 000 km à pied le long des chemins de pèlerinage européens et américains, et parcourt actuellement le California Mission Trail.

Luca Bruschi, directeur exécutif de l’Association Européenne des Chemins de la Via Francigena (AEVF), s’exprimera depuis le siège de l’AEVF à Fidenza. Randonneur passionné, il a parcouru ces dernières années des milliers de kilomètres sur divers chemins de pèlerinage européens. Luca nous parlera à la fois du parcours et de l’important travail de l’association.

Myra Stals est passionnée de vélo et s’engage dans la lutte contre la pollution plastique, ce qu’elle réalise dans son projet Cylce 2 Recycle avec lequel elle a parcouru en 2020 la Via Francigena en Italie en collectant des déchets tout au long du parcours. Elle a rejoint récemment l’équipe de l’AEVF, et nous parlera à la fois de son voyage le long de la Via Francigena et du projet de l’Association, ‘Road to Rome 2021’.

ACHETEZ DÈS MAINTENANT VOTRE EXEMPLAIRE DU GUIDE !

Achetez la partie 2 de Lausanne à Lucca ici : https://www.cicerone.co.uk/walking-the-via-francigena-pilgrim-route-part-2

Achetez la partie 3 de Lucca à Rome ici : https://www.cicerone.co.uk/walking-the-via-francigena-pilgrim-route-part-3

La première partie, de Canterbury à Lausanne, sera publiée en 2023.

Categorie
news-import

AEVF e la casa editrice inglese Cicerone lanciano le nuove guide della Via Francigena

Il 15 aprile, ore 18:00 presentazione on line della nuova entusiasmante collaborazione tra AEVF e l’editore Cicerone Press, che ha portato alla creazione di 3 volumi che costituiscono la nuova guida della Via Francigena, la prima a coprire l’intero tragitto da Canterbury a Roma.

Cicerone Press è una casa editrice con sede in Inghilterra, conosciuta per la pubblicazione di molte guide su cammini, pellegrinaggi ed itinerari a piedi in tutto il mondo. La nuova guida per la Via Francigena è stata divisa in 3 volumi separati, tutti edidti in lingua inglese: 

  • Parte 1 da Canterbury a Losanna
  • Parte 2 da Losanna a Lucca
  • Parte 3 da Lucca a Roma. 

i volumi rappresentano la perfetta opportunità per pellegrini e turisti di tornare ad avventurarsi e scoprire la Via Francigena in tutto il suo splendore naturale e culturale. Vogliamo inoltre che queste guide supportino il rilancio, dopo la pandemia, di un turismo sostenibile in tutta Europa.

PRESENTAZIONE DEI LIBRI

Non perdere il nostro incontro con ospiti esperti questo giovedì 15 aprile alle 18.00: verranno presentate le Parti 2 e 3 della nuova guida. Durante questo incontro LIVE digitale, Sandy Brown, Luca Bruschi e Myra Stals condivideranno le loro esperienze di viaggio lungo la Via Francigena.

Puoi seguire l’evento digitale in live giovedì 15 aprile alle 18.00 sul sito di Cicerone, sulla pagina Facebook Cicerone Press oppure sul canale YouTube.Puoi inviare le tue domande per il gruppo di ospiti esperti a live@cicerone.co.uk prima o durante l’evento.

Sandy Brown è un ministro ordinato, un’attivista a difesa delle comunità locali, e un pellegrino che ha camminato vari tragitti di lunga distanza, originario di Seattle, Washington. È l’autore delle nuove guide alla Via Francigena, ma anche delle guide al Camino Frances e alle Vie di San Francesco. Dal 2008 ad oggi, Sandy ha camminato per più di 10.000km lungo vie di pellegrinaggio europee e statunitensi, e sta attualmente percorrendo il California Mission Trail.

Dalla sede principale di AEVF a Fidenza interverrà Luca Bruschi, direttore esecutivo dell’Associazione Europea della Via Francigena (AEVF). Camminatore appassionato, ha percorso migliaia di chilometri lungo varie vie di pellegrinaggio europee nel corso degli ultimi anni. Luca ci parlerà sia del percorso che dell’importante lavoro della associazione.

Myra Stals è appassionata di ciclismo ed è attiva nella lotta contro l’inquinamento da plastica, che porta avanti nel suo progetto Cylce 2 Recycle con cui nel 2020 ha pedalato lungo la Via Francigena italiana raccogliendo rifiuti lungo l’intero tragitto. Si è da poco unita al team di AEVF, e ci parlerà sia del suo viaggio sulla Francigena che del progetto Road to Rome 2021 dell’associazione.

 

ACQUISTA ORA LA TUA COPIA DELLA GUIDA

Acquista la Parte 2 da Losanna a Lucca qui: https://www.cicerone.co.uk/walking-the-via-francigena-pilgrim-route-part-2

Acquista la Parte 3 da Lucca a Roma qui: https://www.cicerone.co.uk/walking-the-via-francigena-pilgrim-route-part-3

La Parte 1, da Canterbury a Losanna, sarà pubblicata nel 2023.

Categorie
news-en-import

EAVF teams up with UK publishing house Cicerone to launch new Via Francigena guides

An exciting new collaboration between EAVF and publisher Cicerone Press has led to the upcoming launch of 3 new Via Francigena guidebook volumes, the first of its kind to cover the entire stretch from Canterbury to Rome.

 

Cicerone is a publishing house located in the UK known for its many walking guides along pilgrim routes and other itineraries across the entire globe. The new guide for the Via Francigena has been divided into 3 different volumes:

  • Part 1 from Canterbury to Lausanne
  • Part 2 from Lausanne to Lucca
  • Part 3 from Lucca to Rome.

    All 3 guides are written in the English language.

These comprehensive travel guides represent the perfect opportunity for tourists and pilgrims alike to venture outside again and discover the Via Francigena in all its natural and cultural glory. Moreover, with these guidebooks we aim to support the relaunch of sustainable tourism throughout Europe after the covid pandemic.

BOOK LAUNCH

Join our panel of expert guests this Thursday 15 April at 18:00 to celebrate the launch of Part 2 and Part 3 of the new guidebooks. During the LIVE broadcast Sandy Brown, Luca Bruschi, and Myra Stals will be sharing their travel experiences along the Via Francigena.

Sandy Brown is an ordained minister, community activist and long-distance walker from Seattle, Washington. He is the author of the new guidebooks to the Via Francigena, as well as guidebooks to the Camino Frances and the Way of St Francis. Currently walking the California Mission Trail, Sandy has walked over 10,000km on pilgrim paths in Europe and the US since 2008.

Joining us from the EAVF headquarters in Fidenza (Italy), Luca Bruschi is the executive director of the European Association of Vie Francigene. A fervent hiker himself, he has walked thousands of kilometres along various European pilgrimage routes over the past few years. Luca will introduce the route as well as the important work of the association.

Myra Stals is passionate about cycling and fighting plastic pollution and has recently joined the EAVF team. In 2020 she cycled the Via Francigena in Italy, collecting litter along the entire route. She will talk about this trip as well as introducing the EAVF’s Road to Rome project for 2021.

You can watch the event live online on Thursday 15 April at 18:00 on the Cicerone website, Cicerone Press Facebook page or YouTube channel. Send your questions for our panel of expert guests to live@cicerone.co.uk in advance or during the live event.

GET YOUR COPY NOW

Purchase Part 2 from Lausanne to Lucca here: https://www.cicerone.co.uk/walking-the-via-francigena-pilgrim-route-part-2

Purchase Part 3 from Lucca to Rome here: https://www.cicerone.co.uk/walking-the-via-francigena-pilgrim-route-part-3

Part 1 from Canterbury to Lausanne will be released in 2023.

Categorie
news-fr-import

à la découverte de la région de la Tuscia dans le Latium avec le “Francigena Trail”, une aventure en bikepacking

La Francigena Trail aura lieu le 3 septembre 2021 : une aventure en bikepacking pour découvrir les plus beaux endroits de la Tuscia, le long des plus beaux tronçons de la Via Francigena du Latium. L’événement est organisé au profit de l’association Parent Project Aps, engagée dans la lutte contre la dystrophie musculaire.

300 km entre chemins de terre, larges routes de campagne, montées, descentes et passages suggestifs à l’intérieur de centres historiques tels que Viterbe, Montefiascone, Acquapendente, Bolsena, Vitorchiano, Caprarola, Capranica, Sutri et bien d’autres. Pas de limite de temps, pas d’assistance, chaque participant devra organiser son propre voyage en toute autonomie en décidant de la quantité de pédalage et des endroits où s’arrêter. En ligne également le site officiel de l’événement.

 

Le départ est fixé au vendredi 3 septembre 2021 du centre d’Oriolo Romano dans la province de Viterbo. Tous les cyclistes recevront un passeport de pèlerin qui leur permettra d’avoir accès, avec des facilités, aux structures d’accueil le long de la Via Francigena ; toujours dans le passeport, chaque participant recevra un tampon dans les offices de tourisme, les paroisses, les lieux d’hébergement et de ravitaillement.

Le Chemin Francigena soutient l’Association Parent Project aps dans la lutte contre la dystrophie musculaire de Duchenne et de Becker, un projet qui rassemble les parents d’enfants touchés par la dystrophie musculaire de Duchenne et de Becker, une maladie génétique rare. Elle a été fondée en Italie en 1996 dans le but de soutenir les familles, de financer la recherche scientifique et de promouvoir la prise en charge globale qui permet d’améliorer la qualité de vie des patients. L’association propose des services de conseil juridique et psychologique, des réunions de formation dédiées à l’ensemble de la communauté Duchenne, des services de soutien aux nouvelles familles. Grâce aux activités menées par le Centre d’écoute Duchenne et par l’Espace scientifique, également en collaboration avec d’autres associations, elle joue aujourd’hui un rôle de plus en plus important dans l’élaboration des programmes sociaux et sanitaires organisés par les organismes publics nationaux et locaux et par le système de santé.

Plus d’informations et de contacts :
info@francigenatrail.it
www.francigenatrail.com

Categorie
news-import

Alla scoperta della Tuscia Laziale con il “Francigena Trail”, un’avventura in bikepacking

Si terrà il 3 settembre 2021 il Francigena Trail: un’avventura in bikepacking alla scoperta dei luoghi più suggestivi della Tuscia percorrendo i tratti più belli della Via Francigena del Lazio. L’evento è a sostegno dell’Associazione Parent Project Aps impegnata nella lotta alla distrofia muscolare. 

 

300km tra sterrati, ampie strade di campagna, salite, discese e passaggi suggestivi all’interno di centri storici come Viterbo, Montefiascone, Acquapendente, Bolsena, Vitorchiano, Caprarola, Capranica, Sutri e molti altri. Nessun limite di tempo, nessun supporto, ogni partecipante dovrà organizzare il proprio viaggio in totale autonomia decidendo quanto pedalare e dove sostare. On line anche il sito ufficiale dell’evento. 

 
La partenza è fissata per venerdì 3 settembre 2021 dal centro di Oriolo Romano in provincia di Viterbo. Tutti i biker riceveranno il passaporto del pellegrino che consentirà di avere accesso, con agevolazioni, alle strutture di accoglienza lungo la Via Francigena; sempre nel passaporto ogni partecipante potrà ricevere un timbro presso uffici turistici, parrocchie, strutture ricettive e di ristoro.
Il Francigena Trail sostiene l‘Associazione Parent Project aps nella lotta alla distrofia muscolare di Duchenne e Becker, un progetto che riunisce i genitori dei bambini affetti dalla distrofia muscolare di Duchenne e Becker, una malattia genetica rara. Nasce in Italia nel 1996 con l’obiettivo di sostenere le famiglie, finanziare la ricerca scientifica e promuovere la presa in carico globale che consente di migliorare la qualità della vita dei pazienti. L’associazione realizza servizi di consulenza legale e psicologica, incontri di formazione dedicati all’intera Comunità Duchenne, servizi a sostegno delle nuove famiglie. Grazie alle attività realizzate dal Centro Ascolto Duchenne e dall’Area Scientifica, anche in collaborazione con altre realtà associative, oggi riveste un ruolo sempre più importante nell’elaborazione di programmi socio-sanitari organizzati dagli Enti Pubblici, nazionali e locali e dal Sistema Sanitario.

 
Maggiori info e contatti:
 
Categorie
news-fr-import

Reporté le 29 août le “Walking Marathon du Lac de Bolsena”

Les inscriptions sont ouvertes pour la réunion annuelle de l’Associazione Via Francigena APS de Montefiascone, qui, pour la deuxième année consécutive, se tiendra en été en raison des restrictions sanitaires.

L’événement est promu au niveau national et international afin de faire connaître et apprécier la Via Francigena et le territoire riche en beautés naturelles et artistiques de toutes les municipalités qui donnent sur le lac. Il se tient habituellement au printemps mais, comme vous pouvez le lire sur le site officiel de l’événement, en raison du contexte sanitaire persistant, du blocage des frontières régionales et dans l’intention de permettre à tous de participer à l’événement, les organisateurs ont opté pour le report durant l’été, comme ce fut le cas pour l’édition de 2020. 

Mais qu’est-ce que le Walking Marathon Lago di Bolsena ?

Le Walking Marathon (uniquement à pied) de 18 km, 37 km et 54 km est né en 2017 et est organisé par l’Association Via Francigena APS de Montefiascone en collaboration avec la Municipalité de Montefiascone et le soutien des communes riveraines du lac : Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Grotte di Castro, Gradoli, Capodimonte, Marta.

L’événement est promu au niveau national et international afin de faire connaître et apprécier la Via Francigena et le territoire riche en beauté naturelle et artistique de toutes les municipalités qui donnent sur le lac.

Le départ se fera de Montefiascone, une ville célèbre pour son vin (le “Est ! Est ! Est ! Est !”) et pour avoir été une résidence papale pendant plusieurs années. Visiter la Rocca dei Papi avec la Torre del Pellegrino et le musée de Sangallo il Giovane, la cathédrale de Santa Margherita (troisième coupole d’Italie), la basilique de San Flaviano et le temple de Montedoro.

La première ville que vous rencontrez est Bolsena, qui donne son nom au lac (le plus grand lac volcanique d’Europe). Bolsena est célèbre pour le miracle eucharistique de 1263 qui est à l’origine de la fête du Corpus Domini.

Ensuite, nous arrivons à la ville lacustre de San Lorenzo Nuovo, qui conserve un centre historique de style néoclassique, contrairement aux villes voisines typiquement médiévales, et à la plage de Grotte di Castro, une petite ville agricole connue pour sa production de pommes de terre.

Un peu plus loin se trouve Gradoli, terre de production du vin DOC Aleatico, célèbre pour le Palazzo Farnese conçu par Antonio da Sangallo le Jeune, c’est la plus petite ville donnant sur le lac.

Non loin de là se trouve Capodimonte, un village formé il y a environ 300 000 ans à la suite de l’effondrement de certains volcans appartenant aux monts Volsini. La ville est dominée d’en haut par la Rocca Farnese.

Enfin, avant d’arriver à Montefiascone, nous rencontrerons le village de Marta, une terre de pêcheurs célèbre pour le vin “Cannaiola” et la fête typique du Passate appelée “Barabbata”. La tour de l’horloge domine l’ensemble et le port des pêcheurs.

– Vous pouvez vous inscrire en cliquant ici

– La carte de l’itinéraire est disponible ici

Categorie
news-import

Rinviata al 29 agosto la “Walking Marathon Lago di Bolsena”

Aperte le iscirzione per l’annuale appuntamento dell’Associazione Via Francigena APS di Montefiascone, che per il secondo anno consecutivo si terrà in estate a causa delle restrizioni sanitarie. 

La manifestazione è promossa a livello nazionale ed internazionale allo scopo di far conoscere ed apprezzare la Via Francigena e il territorio ricco di bellezze naturali ed artistiche di tutti i comuni che si affacciano sul lago. Solitamente si tiene in primavera ma, come si legge sul sito ufficiale dell’evento, a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria, del blocco dei confini regionali e con l’intento di permettere a tutti di prendere parte alla manifestazione, gli organizzatori hanno optato per il posticipo durante il periodo estivo, come era successo per l’edizione del 2020. 

 

Ma cos’è la Walking Marathon Lago di Bolsena? 

La Walking Marathon (solo esclusivamente camminando) di 18 km, 37 km e 54 km è nata nel 2017 ed è organizzata dall’Associazione Via Francigena APS di Montefiascone in collaborazione con il Comune di Montefiascone e il supporto dei comuni confinanti con il lago: Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Grotte di Castro, Gradoli, Capodimonte, Marta.

La manifestazione è promossa a livello nazionale ed internazionale allo scopo di far conoscere ed apprezzare la Via Francigena e il territorio ricco di bellezze naturali ed artistiche di tutti i comuni che si affacciano sul lago.

La partenza avverrà da Montefiascone, paese famoso per il suo vino (L’ “Est! Est!! Est!!!”) e per essere stato residenza papale per diversi anni. Da visitare la Rocca dei Papi con la Torre del Pellegrino e il Museo del Sangallo il Giovane, la Cattedrale di Santa Margherita (terza cupola d’Italia, la Basilica di San Flaviano e il Tempio di Montedoro.

Il primo paese che si incontra è Bolsena che da il nome al lago (primo lago vulcanico più grande d’Europa). Bolsena è famosa per il miracolo eucaristico del 1263 che ha originato la festa del Corpus Domini.

A seguire si incontra il lungolago di San Lorenzo Nuovo paese che conserva un centro storico di natura d’impronta neoclassica contrariamente ai paesi limitrofi tipicamente medioevali e la spiaggia di Grotte di Castro, un piccolo paese agricolo molto noto per la produzione di patate.

Poco più avanti si giunge a Gradoli, terra di produzione del vino DOC Aleatico, famoso per il Palazzo Farnese realizzato da Antonio da Sangallo il Giovane, è il comune più piccolo che si affaccia sul lago.

A poca distanza si trova Capodimonte, paese formatosi circa 300 mila anni fa in seguito al collasso di alcuni vulcani appartenenti ai Monti Volsini. Il paese è dominato dall’alto dalla Rocca Farnese.

Infine prima di arrivare a Montefiascone incontreremo il paese di Marta, terra di pescatori famoso per il vino “Cannaiola” e la tipica festa delle Passate nota come “Barabbata”. La Torre dell’Orologio domina l’intero e il porto dei pescatori.

 

– E’ possibile iscriversi cliccando qui 

– La mappa del tracciato è consultabile qui 

 

Categorie
news

Rinviata al 29 agosto la “Walking Marathon Lago di Bolsena”

Aperte le iscirzione per l’annuale appuntamento dell’Associazione Via Francigena APS di Montefiascone, che per il secondo anno consecutivo si terrà in estate a causa delle restrizioni sanitarie. 

La manifestazione è promossa a livello nazionale ed internazionale allo scopo di far conoscere ed apprezzare la Via Francigena e il territorio ricco di bellezze naturali ed artistiche di tutti i comuni che si affacciano sul lago. Solitamente si tiene in primavera ma, come si legge sul sito ufficiale dell’evento, a causa del perdurare dell’emergenza sanitaria, del blocco dei confini regionali e con l’intento di permettere a tutti di prendere parte alla manifestazione, gli organizzatori hanno optato per il posticipo durante il periodo estivo, come era successo per l’edizione del 2020.

Ma cos’è la Walking Marathon Lago di Bolsena?

La Walking Marathon (solo esclusivamente camminando) di 18 km, 37 km e 54 km è nata nel 2017 ed è organizzata dall’Associazione Via Francigena APS di Montefiascone in collaborazione con il Comune di Montefiascone e il supporto dei comuni confinanti con il lago: Bolsena, San Lorenzo Nuovo, Grotte di Castro, Gradoli, Capodimonte, Marta.

La manifestazione è promossa a livello nazionale ed internazionale allo scopo di far conoscere ed apprezzare la Via Francigena e il territorio ricco di bellezze naturali ed artistiche di tutti i comuni che si affacciano sul lago.

La partenza avverrà da Montefiascone, paese famoso per il suo vino (L’ “Est! Est!! Est!!!”) e per essere stato residenza papale per diversi anni. Da visitare la Rocca dei Papi con la Torre del Pellegrino e il Museo del Sangallo il Giovane, la Cattedrale di Santa Margherita (terza cupola d’Italia, la Basilica di San Flaviano e il Tempio di Montedoro.

Il primo paese che si incontra è Bolsena che da il nome al lago (primo lago vulcanico più grande d’Europa). Bolsena è famosa per il miracolo eucaristico del 1263 che ha originato la festa del Corpus Domini.

A seguire si incontra il lungolago di San Lorenzo Nuovo paese che conserva un centro storico di natura d’impronta neoclassica contrariamente ai paesi limitrofi tipicamente medioevali e la spiaggia di Grotte di Castro, un piccolo paese agricolo molto noto per la produzione di patate.

Poco più avanti si giunge a Gradoli, terra di produzione del vino DOC Aleatico, famoso per il Palazzo Farnese realizzato da Antonio da Sangallo il Giovane, è il comune più piccolo che si affaccia sul lago.

A poca distanza si trova Capodimonte, paese formatosi circa 300 mila anni fa in seguito al collasso di alcuni vulcani appartenenti ai Monti Volsini. Il paese è dominato dall’alto dalla Rocca Farnese.

Infine prima di arrivare a Montefiascone incontreremo il paese di Marta, terra di pescatori famoso per il vino “Cannaiola” e la tipica festa delle Passate nota come “Barabbata”. La Torre dell’Orologio domina l’intero e il porto dei pescatori.

– E’ possibile iscriversi cliccando qui 

– La mappa del tracciato è consultabile qui 

Categorie
news

Alla scoperta della Tuscia Laziale con il “Francigena Trail”, un’avventura in bikepacking

Si terrà il 3 settembre 2021 il Francigena Trail: un’avventura in bikepacking alla scoperta dei luoghi più suggestivi della Tuscia percorrendo i tratti più belli della Via Francigena del Lazio. L’evento è a sostegno dell’Associazione Parent Project Aps impegnata nella lotta alla distrofia muscolare. 

300km tra sterrati, ampie strade di campagna, salite, discese e passaggi suggestivi all’interno di centri storici come Viterbo, Montefiascone, Acquapendente, Bolsena, Vitorchiano, Caprarola, Capranica, Sutri e molti altri. Nessun limite di tempo, nessun supporto, ogni partecipante dovrà organizzare il proprio viaggio in totale autonomia decidendo quanto pedalare e dove sostare. On line anche il sito ufficiale dell’evento.

La partenza è fissata per venerdì 3 settembre 2021 dal centro di Oriolo Romano in provincia di Viterbo. Tutti i biker riceveranno il passaporto del pellegrino che consentirà di avere accesso, con agevolazioni, alle strutture di accoglienza lungo la Via Francigena; sempre nel passaporto ogni partecipante potrà ricevere un timbro presso uffici turistici, parrocchie, strutture ricettive e di ristoro.
Il Francigena Trail sostiene l‘Associazione Parent Project aps nella lotta alla distrofia muscolare di Duchenne e Becker, un progetto che riunisce i genitori dei bambini affetti dalla distrofia muscolare di Duchenne e Becker, una malattia genetica rara. Nasce in Italia nel 1996 con l’obiettivo di sostenere le famiglie, finanziare la ricerca scientifica e promuovere la presa in carico globale che consente di migliorare la qualità della vita dei pazienti. L’associazione realizza servizi di consulenza legale e psicologica, incontri di formazione dedicati all’intera Comunità Duchenne, servizi a sostegno delle nuove famiglie. Grazie alle attività realizzate dal Centro Ascolto Duchenne e dall’Area Scientifica, anche in collaborazione con altre realtà associative, oggi riveste un ruolo sempre più importante nell’elaborazione di programmi socio-sanitari organizzati dagli Enti Pubblici, nazionali e locali e dal Sistema Sanitario.

Maggiori info e contatti: