Via Francigena

Consiglio_d_Europa_1920x1080
1994-2024: trent’anni di Via Francigena, Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa
Nel 2024 la Via Francigena diventa grande: è infatti l’anno del 30esimo anniversario della certificazione ad Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa.

Il Programma degli Itinerari Culturali è stato lanciato dal Consiglio d’Europa nel 1987, con l’obiettivo di dimostrare, attraverso un viaggio nello spazio e nel tempo, come il patrimonio culturale e la cultura dei diversi Stati d’Europa contribuissero a creare un patrimonio culturale condiviso. Il dossier venne presentato dall’allora Dipartimento Turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero italiano del Turismo, in accordo con il comitato di coordinamento guidato dalla regione Emilia-Romagna. La decisione finale da parte del Consiglio d’Europa venne deliberata nell’aprile 1994.

Nella parte introduttiva del dossier si ricorda che “il presente lavoro vuole essere un contributo tecnico-scientifico per ulteriori approfondimenti sui temi legati al percorso francigeno. Deve intendersi come strumento di lavoro per le pubbliche amministrazioni e per gli operatori economici interessati che da qui al 200 dovranno attivarsi per le azioni di valorizzazione ambientale, culturale e turistica indispensabili per la predisposizione di una offerta competitiva a livello europeo”.

SI PARTE CON LE INZIATIVE ISTITUZIONALI

Il battesimo delle celebrazioni del trentesimo anniversario è previsto il primo marzo a Londra, dove si svolge un incontro simbolico alla British Library che conserva l’antico “diario di Sigerico”: il manoscritto del 990 d.c. è servito come base storica per ricostruire tutto il percorso contemporaneo della Via. L’Associazione Europea delle Vie Francigene partecipa a questo incontro insieme alla Confraternity of Pilgrims to Rome e al comune di Canterbury.

L’Associazione Europea delle Vie Francigene si prepara a celebrare al meglio questo importante evento con le due Assemblee Generali che si svolgeranno a Vevey il 26 aprile (nel Cantone Vaud, in Svizzera) e a Monte Sant’Angelo, in Puglia, il 18 ottobre. A margine dell’Assemblea sono in programma visite studio, passeggiate, mostre, eventi culturali, conferenze e tanti momenti conviviali. In occasione dell’evento a Vevey sono previsti due momenti celebrativi significativi: l’inaugurazione di una mostra sulla Via Francigena con i pannelli che saranno esposti sulla “Place du Marché” e la “dichiarazione” ufficiale per ribadire i valori culturali legati all’itinerario della Via Francigena.

Alle due assemblee AEVF, si aggiunge la “Training Academy” sugli itinerari culturali che si svolgerà a Brindisi dal 4 al 7 giugno. L’evento, sostenuto da regione Puglia con il contributo del comune di Brindisi e con la collaborazione dell’ “Associazione Brindisi e le Antiche Strade”, ospiterà i manager di 48 itinerari europei e avrà un focus importante sulla Via Francigena. AEVF è il soggetto organizzatore.

CULTURA E TURISMO

Il 2024 è inoltre l’anno della ripartenza del dossier di candidatura a Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, con regione Toscana capofila e con il sostegno finanziario del Ministero italiano della Cultura.

Il 13 aprile a Fidenza, in occasione del Francigena Fidenza Festival (11-14 aprile), è previsto il convegno scientifico organizzato da AEVF con il sostegno del comune e la collaborazione dell’Università di Parma per celebrare i 30 anni di vita dell’itinerario culturale alla presenza di esperti di storia, turismo, geografia, paesaggio e antropologia.

Andrà online entro fine anno il nuovo sito web e app, in quattro lingue, grazie al progetto finanziato dal Ministero italiano del Turismo, con regione Lazio capofila. Un progetto che prevede anche una campagna di promozione della Via Francigena a livello internazionale per 18 mesi. Questa attività di comunicazione e marketing avrà ricadute su tutto il percorso europeo della Via Francigena.

Il sito web, vero catalizzatore di tutte le iniziative sulla Via Francigena, prevede una importante novità: ad aprile viene lanciata la nuova sezione dedicata al trentesimo anniversario. E’ prevista la timeline che ripercorre la storia francigena di questo periodo; la raccolta di pensieri e riflessioni di autorevoli “ambasciatori” della Via Francigena; la testimonianza di pellegrini. Questo materiale servirà a preservare l’identità e la storia della Via Franciegena: “La storia è memoria”, ci ricordava il medievalista Jacques Le Goff, grande sostenitore della Via Francigena, che lui chiamava “una via di culture”.

Anche sulle pagine della rivista “Via Francigena”, nei numeri in uscita a giugno e dicembre 2024, ci saranno approfondimenti e riflessioni che ripercorrono gli ultimi trent’anni di storia.

CAMMINATE, ANIMAZIONE E PROMOZIONE

Grande attenzione all’animazione sul territorio prevede molteplici iniziative e camminate organizzate da AEVF in collaborazione con i partner di progetto e associazioni locali nei quattro Paesi attraversati. Cammineremo anche grazie al nuovo progetto europeo ERASMUS sport “Hike”, in partenza dal prossimo aprile. Le aree individuate per le attività sono in Italia, Grecia, Turchia.

Sempre in ambito di mobilità lenta, AEVF partecipe alla significativa staffetta “La Grande Randonnée vers Paris” che organizza la FFRandonnée – Fédération Française de la Randonnée pédestre in vista dei giochi olimpici di Parigi. Tra i 10.000 km di cammino previsti in tutta la Francia, dal 31 marzo al 14 aprile l’associazione sarà presente sul sentiero Via Francigena-GR145 nei territori del Doubs, Haute-Saône, Haute-Marne, Aube.

Spazio anche alla promozione, con la partecipazione ad importanti Fiere: “Salon Destination Marne” il 16-17 marzo a Châlons-en-Champagne; “Fa’ la cosa Giusta!” il 22-24 marzo; “Festival Grandes Heures Nature” à Besançon il 14-16 giugno.

Il 2024 sarà certamente un anno importante per la Via Francigena.  Siamo pronti a celebrarla, onorarla, percorrerla e farla rivivere per festeggiare al meglio questo anniversario!

Condividi questo articolo
e seguici sui nostri canali social:

Scopri la Via

Diventa Socio

L’Associazione Europea delle Vie Francigena unisce comuni, province, regioni e paesi europei attraversati dalla Via Francigena.

APP & Guide ufficiali

Questi strumenti ti aiuteranno a trovare la tua strada lungo la Via Francigena

Diventa Partner

Siamo sempre alla ricerca di nuovi partner che condividono i nostri valori e che vogliono aiutarci a promuovere il turismo lento in Europa.

More
NEWS

evden eve nakliyat ücretleri İstanbul evden eve nakliyat İstanbul evden eve nakliyat pendik escort anadolu yakası escort şişli escort bodrum escort sex yasbetir1.xyz winbet-bet.com 1kickbet1.com 1xbet-1xir.com 1xbet-ir1.xyz hattrickbet1.com 4shart.com manotobet.net hazaratir.com takbetir2.xyz 1betcart.com betforwardperir.xyz betforward-shart.com betforward.com.co betforward.help betfa.cam 2betboro.com 1xbete.org 1xbett.bet romabet.cam megapari.cam mahbet.cam