Via Francigena

Road to Rome 2021

Le tappe del diario

I primi Km del Road to Rome 2021 in Inghilterra

Giorno 2 – Da Calais a Wissant: sole & vento lungo il Mare del Nord

Giorno 3 – Da Wissant a Guînes: in cammino con gli elementi della natura

Giorno 4 da Guînes a Licques: Una sfida nel fango lunga 16,5 km

Giorno 5 – da Licques a Tournehem-sur-la-Hem: 👣 19 KM a piedi… E l’erba è sempre più verde

Giorno 6 – Tournehem-sur-la-Hem a Wisques: Dopo la pioggia… Non giunse il sole!

Giorno 7 – WISQUES A THÉROUANNE: DOPO LA PIOGGIA… C’È MENO PIOGGIA

Giorno 8 – Thérouanne a Amettes: il sostegno per la candidatura UNESCO della Via Francigena

Giorno 9 – Amettes a Bruay-la-Buissière: La suggestiva storia mineraria del nord della Francia

Giorno 10 – Un luogo di memoria e meditazione: Ablain Saint Nazaire

Giorno 11 – da Ablain Saint Nazaire ad Arras

Giorno 12 – Da Arras a Bapaume: a piedi nella storia 

Giorno 13 – Da Bapaume a Péronne: sole, pozze di fango e piedi doloranti

Giorno 14 – Péronne a Trefcon: misteriose pietre neolitiche e un giro in carrozza

Giorno 15 – Da Trefcon a Saint-Quentin: il momento dei saluti

Giorno 16 – DA SAINT-QUENTIN A JUSSY

Giorno 17 – DA JUSSY A LAON: IL NOSTRO PRIMO GIORNO IN BICICLETTA!

Giorno 18 – Da Laon a Reims: da un temporale all’altro

Giorno 19 – Da Reims a Chalons-en-Champagne: vigneti a perdita d’occhio

Giorno 20 – Da Chalons-en-Champagne a Vitry-le-François

Giorno 21 – Da Vitry-le-François a Brienne-le-Chateau: la riparazione delle gomme a terra nel Grand Est

Giorno 22 – Da Brienne-le-Chateau a Bar-sur-Aube: un’ architettura da favola tutto intorno

Giorno 23 – Da Bar-sur-Aube a Chateauvillain: prigioni e i vecchi amici 

Giorno 24 – Da Chateauvillain a Langres: il tempo dei saluti – parte 2

Giorno 25 – Da Langres a Culmont: siamo di nuovo a piedi!

Giorno 26 – Da Culmont a Leffond: attraverso i campi e le foreste

Giorno 27 – DA CHAMPLITTE A DAMPIERRE-SUR-SALON: dopo la pioggia arrivano la musica e i massaggi

Giorno 28 – DA DAMPIERRE-SUR-SALON A BUCEY-LES-GY: DAI PIEDI ZUPPI AD UN SOLE SPLENDENTE

Giorno 29 – DA BUCEY-LES-GY A BESANÇON: le comunità locali accolgono con grande entusiasmo il Road to Rome

Giorno 30 – DA BESANÇON A FOUCHERANS: asini e lama come compagni di viaggio

Giorno 31 – DA FOUCHERANS A MOUTHIER-HAUTE-PIERRE: montagne del Giura, siamo arrivati!

Giorno 32- Da Mouthier-Haute-Pierre a Pontarlier: cascate, foreste verdi e una bella scalata

Giorno 33 – Da Pontarlier a Jougne: la nostra ultima tappa in Francia!

Giorno 34 – Da Jougne a Orbe: direzione Svizzera!

Giorno 35 – Da Orbe a Losanna: siamo di nuovo in bicicletta

Giorno 36 – Da Lausanne a Aigle: in bicicletta nella terra dei laghi, dei castelli e dei vigneti

Giorno 37 – Da Aigle a St. Maurice: siamo a metà strada per Roma!

Giorno 38 – Da St. Maurice a Martigny: proseguendo lungo la valle del Rodano

Giorno 39 – Da Martigny a Orsières: si sale !!

Giorno 40 – Da Orsières a Bourg-St-Pierre: c’è un bel po’ di strada da fare… Se vuoi arrivare a Roma

Giorno 41 – Da Bourg-St-Pierre al Passo del Gran San Bernardo: il punto più alto della Via Francigena

Giorno 42 – Dal Passo del Gran San Bernardo a Étroubles: camminare dentro una cartolina

Giorno 43 – Da Étroubles ad Aosta: siamo rotolati giù dalla montagna

Giorno 44 – Da Aosta a Châtillon: una costellazione di castelli

Giorno 45 – Da Châtillon a Verrès: a volte un bel paesaggio significa che la salita sarà ripida

Giorno 46 – Da Verrès a Pont-Saint-Martin: un percorso ricco di luoghi iconici, pittoreschi e invincibili

Giorno 47 – Pont-Saint-Martin a Ivrea: ai piedi delle montagne

Giorno 48 – Da Ivrea a Viverone: andiamo avanti per le pianure

Giorno 49 – Da Viverone a Vercelli: dagli scarponi ai pantaloni imbottiti

Giorno 50 – Da Vercelli a Mortara: risaie a perdita d’occhio 

Giorno 51 – Da Mortara a Pavia: grappa di prima mattina e un safari tutto dedicato al riso

Giorno 52 – Da Pavia a Orio Litta: caldo, ancora più caldo, troppo caldo !

Giorno 53 – Da Orio Litta a Fiorenzuola: scottarsi allegramente sotto il sole estivo della Pianura Padana 

Giorno 54 – Da Fiorenzuola D’Arda a Fidenza: un’ondata di caldo è sempre meglio se condivisa con gli amici 🙈

Day 55 – Da Fidenza a Fornovo di Taro: Road to Rome verso l’infinito e oltre!

Giorno 56 – Da Fornovo di Taro a Cassio: i sapori della Via Francigena

Giorno 57 – Da Cassio al Passo della Cisa: una tranquilla passeggiata lungo il confine tra Emilia e Toscana

Giorno 58 – Dal Passo della Cisa a Pontremoli: con le “montagne russe” dell’Appennino inizia la nostra avventura in Toscana

Giorno 59 – Da Pontremoli ad Aulla: girovagando in Lunigiana

Giorno 60 – Da Aulla a Castelnuovo Magra: Mar Mediterraneo in vista!

Giorno 61 – Da Castelnuovo Magra a Massa: tutto si trasforma in marmo 

Giorno 62 – Da Massa ad Altopascio: una pedalata tra musei moderni, bar per ciclisti e banane blu

Giorno 63 – Da Altopascio a San Miniato: ogni luogo in cui passiamo l’accoglienza è calorosa, davvero caratteristica e il cibo delizioso

Giorno 64 – San Miniato a Gambassi Terme: pronti a tutto, anche a mangiare la polvere

Giorno 65 – Gambassi Terme a San Gimignano: a zonzo per le colline toscane

Giorno 66 – Da San Gimignano ad Abbadia a Isola (Monteriggioni): un po’ di aria fresca nel Parco Fluviale dell’Elsa

Giorno 67 – Abbadia a Isola (Monteriggioni) a Siena: un grande gruppo di allegri camminatori sotto la pioggia estiva

Giorno 68 – Da Siena a Buonconvento: a bordo di un treno storico degli anni ’20!

Giorno 69 – Buonconvento a San Quirico d’Orcia: a spasso per la Val d’Orcia

Giorno 70 – San Quirico d’Orcia a Radicofani: cambia il panorama ed il tempo è sempre imprevedibile

Giorno 70 (variante) – Da San Quirico d’Orcia ad Abbadia San Salvatore: pioggia fresca e accoglienza calorosa nella “Città delle Fiaccole”

Giorno 71 – Radicofani a Proceno: è il momento di cambiare regione… Benvenuti nel Lazio!

Giorno 72 – da Proceno a Bolsena: sotto il sole cocente alla scoperta di antiche tradizioni

Giorno 73 – Da Bolsena a Montefiascone: girovagando per la Tuscia e Montefiascone… Est! Est!! Est!!! 🍷

Giorno 74 – da Montefiascone a Viterbo: arrivederci Lago di Bolsena… Benvenuta Via Cassia Antica!

Giorno 75 – da Viterbo a Vetralla: Un nuovissimo percorso attraverso San Martino al Cimino

Giorno 76 – Da Vetralla a Capranica: una passeggiatina nel bosco

Giorno 77 – Da Capranica a Campagnano di Roma: il bosco di Sutri!

Giorno 78 – Da Campagnano di Roma a Isola Farnese (La Storta): passando per il Parco di Veio tra enigmi e spassose rievocazioni

Giorno 79 – Da Isola Farnese (La Storta) a Roma: la Strada che porta dritta al cuore di Roma!

Giorno 80 – da Roma a Albano Laziale: a spasso tra arte e natura

Giorno 81 – da Albano Laziale a Velletri: una sorpresa dopo l’altra

Giorno 82 – da Velletri a Cori: un tuffo nella tradizione

Giorno 83 – da Cori a Sezze: quando la bellezza ripaga la fatica

Giorno 84 – Da Sezze all’Abbazia di Fossanova: quando il punto di arrivo è una straordinaria e antica Abbazia Benedettina!

Giorno 85 – Dall’Abbazia di Fossanova a Terracina: tra pioggia e schizzi d’acqua… Bagnati fradici, naturalmente!

Giorno 86 – Da Terracina a Fondi: mare, monti e incontri davvero speciali

Giorno 87 – Da Fondi a Formia: terreno sabbioso e acqua salata

Giorno 88 – Da Formia a Minturno: in cammino lungo la costa verso i confini del Lazio

Giorno 89 – Da Minturno a Sessa Aurunca: al confine tra Lazio e Campania

Giorno 90 – Da Sessa Aurunca a Teano: un passo indietro nella storia per scoprire i segreti della Campania

Giorno 91 – Da Teano a Roccaromana: una tripletta di canzoni, incontri e siti culturali

Giorno 92 – Da Roccaromana ad Alife: in cammino tra le montagne del Sud

Giorno 93 – Da Alife a Telese Terme: i tesori nascosti della Campania e della sua gente

Giorno 94 – Da Telese Terme a Benevento: una giornata faticosa ricompensata da una meta meravigliosa

Giorno 95 – da Benevento a Buonalbergo: L’importanza della segnaletica…Premia: scoprite perché

Giorno 96 – da Buonalbergo a Celle San Vito: Un assaggio del sud più autentico dopo una tappa… Sulla luna

Giorno 97 – da Celle San Vito a Troia: quando il cammino si fa di…vino

Giorno 98 (variante Micaelica) – da Troia a Lucera: l’infinita estate del sud Italia tra aneddoti, racconti e paesaggi mozzafiato

Giorno 98 – Da Troia a Ordona: spolveriamo i sellini e ripartiamo in bici alla scoperta della Puglia!

Giorno 99 (variante Micaelica) – da Lucera a San Severo: una tappa piena di racconti, alla scoperta dell’antica Daunia

Giorno 99 – Da Ordona a Canosa: una lunga giornata… piena di sorprese!

Giorno 100 (variante Micaelica) – da San Severo a Stignano: una scorpacciata di fichi d’india salendo verso il Gargano

Giorno 100 – Da Canosa a Ruvo di Puglia: la dolcezza delle colline sotto il sole di inizio ottobre

Giorno 101 (variante Micaelica) – da Stignano a San Giovanni Rotondo: la carica dei 101 (giorni)

Giorno 101 – da Ruvo di Puglia a Bitonto: camminare immersi negli ulivi, nella storia e in se stessi

Giorno 102 (variante Micaelica) – Da San Giovanni Rotondo a Monte Sant’Angelo: la dura salita fino al Santuario

Giorno 102 – da Bitonto a Bari: dalla periferia al mare, finalmente mare!

Giorno 103 – Bari a Mola di Bari: riuniti in riva al mare

Giorno 104 – Mola di Bari a Monopoli: paesaggi marini straordinari nel bel mezzo della tempesta

Giorno 105 – Monopoli a Torre Canne (Fasano): sotto la pioggia verso la punta del Tacco d’Italia … E ci divertiamo a ballare la Pizzica !

CONDIVIDI

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email